Personal trainer e dimagrimento

A cura del Dottor Francesco Casillo

 

Esempi come questi se ne possono citare tanti quanti sono gli argomenti le cui conoscenze di pertinenza teorica e pratica si prestino a reciproche interazioni, per innalzarsi ad un modello di sapere più elevato ed esauriente (rispetto a quello indotto da teoria e pratica confutate separatamente) nel valutare e trattare l'argomento stesso.

Gli esempi riportati contraddistinguono tre diversi tipi di realtà riscontrabili in termini di preparazione personale specifica in merito a questo settore, ovviamente scremati delle  possibili sfumature, che le stesse possono acquisire in funzione del livello quantitativo e qualitativo nell'interazione-sovrapposizione tra i campi di conoscenza teorico-scientifica e pratica.

Ovviamente le eccezioni sono sempre possibili, ma le osservazioni sull' attribuzione di un diverso livello di competenza  in virtù della natura del processo formativo che la determina fanno perno e riferimento alla più o meno elevata probabilità statistica di trovare quella competenza necessaria (nel personal trainer) a far ottenere risultati che è correlata in funzione rispettivamente della maggiore o minore interrelazione reciproca che intercorre tra teoria e pratica possedute, sia sulla base di quelli che sono i livelli qualitativi e quantitativi (teorici e pratici) della portata conoscitiva su cui si basa l'interrelazione stessa.

Quanto detto fin'ora in riferimento alle motivazioni che giustificano l'attribuzione di una maggior competenza al personal trainer, la cui formazione sia derivante dal substrato dell'esperienza pratica e da quello della conoscenza scientifica maturata attraverso gli studi universitari o altri (ma pur sempre parimenti e similmente ad essi assimilati nella loro portata qualitativa), potrebbe essere considerato alla stessa stregua di un concetto meramente teorico - al pari di tanti altri che esternano ciò che sarebbe meglio fare ma senza alcuna dimostrazione reale della loro validità pratica -, rimanendo perciò valido soltanto teoricamente e finalizzato ai soli scopi narrativi piuttosto che applicativi.
Pur essendo solo un concetto, lo stesso presenta connotati strutturali diversi da quelli puramente concettuali ed astratti - in quanto è plasmato da una teoria indotta (teoria induttiva) sulla base di ciò che è stato riscontrato dal sottoscritto in campo pratico e non da una teoria dedotta (teoria deduttiva) ossia di ciò che sarebbe auspicabile fare partendo dalla mera teoria scremata dell'esperienza!
Quelli riportati nel presente "Focus Personal Trainer" sono alcuni esempi di successi personali ottenuti nella "trasformazione corporea" da persone che ho seguito (personalmente in palestra con l'opzione "Personal Service Product", a distanza con il "Supervising Service Product" e via email, senza mai aver visto di persona il cliente, tramite l'opzione "Virtual Service Product") sia in campo nutrizionale che nell'allenamento.
I risultati rappresentano la conseguenza dell'applicazione pratica dedotta induttivamente, nonchè l'evidenza oggettiva e la conferma sul piano della  concreta esperienza della validità concettuale teorizzata induttivamente dal sottoscritto, a partire dalle rielaborazioni suggerite dai risultati conseguiti dall'esperienza pratica.  

 

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 1415 »