Dimagrimento Localizzato

A cura di Ivan Mercolini

Breve Riepilogo

Gli uomini e le donne possono frequentemente sviluppare adiposità localizzate. Frequentemente, gli uomini accumulano sullo stomaco mentre le donne concentrano l'adipe su glutei e cosce, a causa del differente profilo endogeno degli ormoni steroidei. Ma non sono solo questi ormoni a influenzare la collocazione dell'adipe di deposito. Dimagrimento localizzato addominaliAnche Cortisolo, Insulina e Catecolamine, a seconda del loro livello e del rapporto tra loro, concorrono a creare adiposità localizzate. Diverso discorso per gli ormoni iodati, per i quali non sono noti siti di preferenza nello stoccaggio/consumo dei grassi di deposito.
Oltre ai livelli di questi segnalatori chimici e al loro rapporto, anche la mappatura dei relativi recettori e la loro natura concorre a distribuire in maniera eterogenea il tessuto adiposo bianco. Abbiamo parlato in particolare dei recettori adrenergici BETA e ALPHA.
Abbiamo poi visto che questi profili endocrini e recettoriali dipendono in primis dal genotipo e dal comportamento durante lo sviluppo, e solo secondariamente dallo stile di vita attuale.
Se il genotipo non si può correggere secondo le conoscenze scientifiche attuali, si può invece correggere lo stile di vita dell'infanzia (da parte dei genitori) e lo stile di vita da adulti, apportando grande beneficio in termini di accumulo di grasso e in termini estetici. Vi sono integratori che aiutano a questo scopo e li abbiamo menzionati.
In sala pesi gli studi scientifici suggeriscono il ricorso allo SPOT REDUCTION CIRCUIT, il quale, aumentando la perfusione e l'ossigenazione locale, aumenta il contatto delle cellule adipose con gli ormoni lipolitici favorendo la lipolisi. Tale programma va associato ad una crema termogenica e ad un'alimentazione - ovviamente - ipocalorica, e va mantenuto per circa 12/18 mesi. Qualora al termine di tale periodo restino delle adiposità, si suggerisce il ricorso alla cavitazione o meglio ancora alla liposcultura.
Questo trattato riassume tutto quanto, alla luce delle conoscenze scientifiche attuali (2014), si può fare per le adiposità localizzate. Spero di esser stato chiaro, dato che come solito non sono mancato di esser sovente ripetitivo.

Chiudo questa ennesima lezione invitandovi a condividerla e a commentarla nelle bacheche dei vostri social networks, ricordandovi sempre di citarne l'autore, altrimenti diventa violazione dei diritti. Ricordo che i miei aggiornamenti pubblici sono a disposizione di tutti cliccando l'apposito bottone sul mio profilo Facebook. Chiudo ringraziando la Scuola del Cerchio di Firenze 77 per il contributo filosofico, salutando il caro e stimato amico Dott. Aldo Cellini, gli amici Dr. Ferraresi e Dr. Bonazzelli.

Ivan Mercolini - Model Trainer

Ivan Mercolini
- autore dell'articolo -

P.S.: recentemente in un'intervista, il periodico Sport di Duemila mi ha chiesto quali novità ho in mente per il 2015. Beh, non ho novità particolari sotto il punto di vista professionale, dato che a breve sarò impegnato a organizzare il mio matrimonio previsto per Giugno 2015. Mi scuso sin da ora per i nuovi allievi/e che desiderano esser seguiti e non trovano miei tempi liberi: spero di cuore che le mie numerose lezioni possano comunque aiutarvi in maniera sostanziale.
Un caro abbraccio a tutti voi che mi seguite con affetto e costanza da anni. Sappiate che i Vs. messaggi li leggo tutti, anche se sovente non posso rispondere perché siete tantissimi.


« 1 2 3 4 5 6

Cordialmente,

IVAN MERCOLINI
BodyBuilding and Fitness Instructor
Personal Trainer Body For Life System
Model Trainer

PESARO-RIMINI
Tel. 339.7383778
mailto: ivan@mercolini.com
WEB: www.facebook.com/ivan.mercolini
WEB2:http://community.my-personaltrainer.it/Professionisti/Personal_Trainer/Ivan_Mercolini



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015