Dieta dimagrante

A cura di Ivan Mercolini


Amica mia, la condizione di modella ti dà molti privilegi in società: sei invidiata, tutti ti guardano ovunque vai, puoi scegliere fra tanti corteggiatori e avrai sempre il ragazzo più bello, il tuo lavoro è ben retribuito e ti permette di ritirarti già a 40 anni dal lavoro con un buon conto in banca. E ciò, non è poco. Ma una modella ha anche dei doveri e se per caso non te li ricordassi, ci penso io ad elencarteli:
1. La dieta e il programma d'allenamento vanno seguiti alla lettera, con scrupolo e sacrificio. Ricorda che il tuo corpo è il tuo lavoro, sii responsabile della fortuna estetica che hai ricevuto sin da quando emettevi i primi vagiti. Chi è spiritista e filosofo ermetico come me, sa che nella bilancia della Giustizia un cattivo uso dei proprio talenti si paga in una futura incarnazione, per donare comprensione laddove manca e mancava nel momento in cui si è fissato il karma. Non esiste ingiustizia né raccomandazione nell'Assoluto. Ma lasciando perdere il trascendente che non è tema di qs. sito, è tuo dovere etico avere cura di un dono sì prezioso e invidiato, per rispetto ai tuoi simili meno fortunati.
2. E' tuo dovere tenere un comportamento in linea con il tuo principesco aspetto, seguendo i dettami del Galateo, perciò non pensare di guadagnarci imitando le gesta delle ragazze-pvc mostrate dai mezzi di involuzione di massa: al contrario, ci rimetteresti. Da una rosa ti aspetti profumo, e non miasmi fognari. Quindi la bellezza va sostenuta imparando a stare composte senza allargare le gambe, a non vomitare seni, a camminare correttamente sui tacchi con nobile postura, a parlare in italiano corretto evitando il turpiloquio e ad usare sobrietà nel trucco. Il tuo dovere è quello perciò di essere una rosa rossa e non un ippopotamo in abiti griffati.
3. E' tuo dovere renderti conto di avere avuto tanto non per tuo lavoro o impegno, ma per dono gratuito. Quindi non hai alcuna ragione per guardare con sufficienza ai tuoi simili. Ricordati che la bellezza femminile è in primis dolcezza nei modi tanto quanto nelle forme.
4. E' tuo dovere essere professionale nel lavoro come già scrissi nel mio "La preparazione al book", avendo considerazione dei fotografi e degli stilisti tanto quanto tu vuoi esser considerata. Ricordati che in qs. settore la bellezza non è un valore aggiunto, ma è il MINIMO INDISPENSABILE per poter essere accettate. Il minimo. Non sei più in vetta come nella società di tutti i giorni, sei solo una delle tante, e quell'aria snob e boriosa è il primo passo per uscire rapidamente dalla porta.... sul retro.

Queste cose dico a te e a tutti voi lettori, perché purtroppo plagiate dalla TV-patume si è dimenticato cosa sia immagine. Troppo spesso persino la modella del cotolengo o della parrocchia si crede tanto, fino a farne una figura meschina, con comportamenti grotteschi e assenza di rispetto di sé. Mi rendo conto tuttavia, che queste parole saranno lette solo da chi ha già assimilato e trasceso questi concetti, le altre ragazze avranno cambiato pagina WEB sin dalle prime righe di qs. saggio. Scusatemi. A volte dimentico che la saggezza è qualcosa che non può esser trasmessa, ma solo acquisita.

Mercolini

Ivan Mercolini
- autore dell'articolo -

Ora chiudo, immagino siate stanche dei miei sermoni da insegnante. Non temete. Vado via. E' arrivata la Malinconia, la mia compagna che mi aspetta al crepuscolo. Lei che mi ama come uomo e non come Model Trainer, cercando in me la creatura e non i benefici egoistici che lo stare con me comporta. Non posso farla aspettare, non si fa così con una signora. Le ultime parole: dedico qs. lavoro, dato il tema trattato, ad un mio ex allievo oggi ottimo Personal Trainer NBBF e Dietologo in continua crescita culturale: Massimo Bonazzelli. Amico mio, quanti ricordi abbiamo condiviso e quante risate popolavano i ns. spensierati giorni di ragazzi pieni di sogni. Tu ora ne hai ancora, ed è giusto. Io guardo a questo mio corpo bruciato dal fuoco di mille inferni e privazioni e lo vedo senza più passioni come la gatta di Emily Dickinson, deluso come chi della vita ha mangiato il cibo guasto della sconfitta. Un abbraccio caloroso va come sempre anche all'amicissimo Dr. Gilles Ferraresi, ragazzo di grande statura culturale e umana. Un pensiero fatto di lacrime ai Maestri del Cerchio di Firenze 77 che tanto mi mancano. Un ringraziamento anche all'affetto di tutti voi lettori e frequentatori della community: mi richiedete a decine ogni giorno il contatto su Facebook, ma dovete comprendere che ivi tengo solo le persone che conosco fisicamente, altrimenti mi perderei in un mare. Un abbraccio anche ai colleghi che con me collaborano alla costruzione e ampliamento del sito: mi capita spesso di litigare con voi, ma portate pazienza, battagliare mi fa ancora sentire un po' vivo.
Ora vado. Per mano alla Malinconia ad assaporare l'aria pungente della spiaggia della mia PESARO...

Per sempre vostro,

IVAN MERCOLINI

BodyBuilding & Fitness Instructor, Personal Trainer Body For Life System, Model Trainer


Dieta dimagrante « 1 2 3 4 5 6 7 8