Dieta del Cioccolato

Una delle caratteristiche più importanti di una dieta è il rispetto delle preferenze individuali in materia di gusto ed appetibilità degli alimenti.

Il cioccolato è uno di quei piaceri a cui si rinuncia più a malincuore quando si inizia una nuova dieta.

In realtà, come vedremo in questo articolo, utilizzando un po' di buon senso, è possibile consumare tranquillamente questo alimento, conciliandolo con gli altri cibi previsti dal piano dietetico settimanale.

Benefici del Cioccolato

I numerosissimi composti identificati nel cacao, pur differendo tra loro per struttura chimica ed attività biologica, donano a questo alimento importanti caratteristiche.

Malattie Cardiovascolari

Dieta CioccolatoPrestigiose ricerche, come quella commissionata nel 2003 dall'Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (Inran), sottolineano le proprietà cardioprotettive del cioccolato fondente.

Tali caratteristiche sono legate al prezioso contenuto di antiossidanti (polifenoli). Queste sostanze, oltre a rallentare i processi di invecchiamento, avrebbero addirittura il pregio di abbassare i livelli di colesterolo e di pressione arteriosa. Tutti questi effetti salutari sono tuttavia prerogativa del cioccolato fondente dato che quello al latte non sembra aver in tal senso alcun effetto benefico.

Cioccolato e Buon Umore

L'effetto psicoattivo, proprio di qualsiasi tipo di cioccolato, è invece legato alla presenza di piccole tracce di alcaloidi (caffeina, teobromina, feniletilammina) e serotonina (importante neurotrasmettitore cerebrale).

L'insieme di queste sostanze oltre a migliorare umore ed attenzione sarebbe in grado di dare una certa dipendenza. Il cosiddetto cioccolismo (incapacità di rinunciare a tale alimento proprio come fosse una droga) rischia in molti casi di far fallire miseramente il piano alimentare previsto dalla dieta.

Ulteriori Proprietà

Il cioccolato ha inoltre un discreto contenuto in fibre, vitamine (tocoferoli e vit. PP) e minerali (magnesio). Molte persone attribuiscono al cacao anche un potente potere afrodisiaco.

Aspetti Negativi del Cioccolato

Tra le numerose proprietà nutrizionali del cioccolato rientra anche un grosso difetto legato all'eccessivo potere calorico.


  CIOCCOLATO FONDENTE CIOCCOLATO AL LATTE
CARBOIDRATI 54 48.4
PROTEINE 5.8 8.9
GRASSI 34 37.6
ACQUA 1.1 1.7
COLESTEROLO 0 16
SODIO 11 120
FIBRE 8.0 8.0
    CALORIE     545     568

Come riportato in tabella, 100 grammi di cioccolato contengono in media circa 550 calorie, che per una signora sedentaria rappresentano quasi la metà del fabbisogno energetico quotidiano (poco meno del 40%, vedi: calcolo calorie).

Senza dubbio si tratta di un aspetto molto limitativo, soprattutto per una persona che non svolge regolare attività fisica e che per questo motivo necessita di poche calorie.

Quale Cioccolato?

In commercio esistono numerosissime tipologie di cioccolato, fondente, al latte, spalmabile, bianco, con o senza frutta secca ecc.

Dal punto di vista nutrizionale possiamo dire che la parte nobile del cioccolato è data dal cacao e dal burro di cacao, mentre gli zuccheri semplici e gli oli tropicali (di palma e di palmisti) rappresentano le componenti indesiderate.

Per quanto riguarda le creme spalmabili, anche la percentuale di nocciole può essere considerata un fattore di qualità nutrizionale.

 

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI PER 100g

  Lindt Excellence 90% Cacao, Tavoletta Extra-Fondente Nutella, Crema spalmabile al Cioccolato
 Energia 2483kJ / 592kcal 2273kJ / 544kcal
 Grassi 55g 31,6g
 - di cui acidi grassi saturi 30g 10,9g
Carboidrati 14g 57,3g
- di cui zuccheri 7,0g 56,7g
 Proteine 10g 6g
Ingredienti Pasta di cacao, burro di cacao, cacao magro in polvere, zucchero, vaniglia.
Zucchero (o saccarosio), olio di palma, nocciole (13%), cacao magro (7,4%), latte scremato in polvere (6,6%), siero di latte in polvere, emulsionanti (lecitina di soia) e vanillina.

Dai valori riportati in tabella appare evidente l'abisso nutrizionale tra i due alimenti:

  • mediamente, le creme spalmabili al cioccolato commerciali (vedi nutella) sono cibi ad alto indice e carico glicemico (perché ricchissime di zuccheri), con alte percentuali di grassi saturi a lunga catena da olio di palma.
    Spesso sono presenti anche derivati del latte e il loro sapore particolarmente dolce e invitante porta spesso a consumarle in eccesso. Questi prodotti di qualità scadente incarnano tutti gli aspetti nutrizionali negativi del cioccolato
  • nelle tavolette di cioccolato extra-fondente ad alte percentuali di cacao (70% ed oltre), il contenuto di zuccheri semplici è assai inferiore e normalmente non si trovano oli tropicali.
    Gli acidi grassi saturi, pur essendo particolarmente abbondanti, sono mediamente meno aterogeni ( minori percentuali di acido palmitico e maggiori di acido stearico ).
    Il gusto amaro, inoltre, tende a limitarne le porzioni di consumo.

Per queste sue caratteristiche positive, il cioccolato fondente non provoca la carie (ma la previene), non è implicato nella comparsa di brufoli e acne, e garantisce un notevole apporto di antiossidanti flavonoidici.

Dieta e cioccolato

Riportiamo, a scopo puramente indicativo, lo schema di una possibile dieta per gli amanti del cioccolato da 1400-1600 calorie al giorno.

Dieta Giorno 1

  • Colazione: una cioccolata calda con 6 mandorle macinate e due cucchiaini di zucchero + 3 biscotti (40 g)
  • Spuntino: yogurt naturale p. scremato
  • Pranzo: pasta 80 grammi + legumi (150 g) + 1 cucchiaio di olio di oliva
  • Spuntino: barretta proteica gusto cioccolato 50 g
  • Cena: 1 cucchiaio di olio di oliva + verdure a piacere + 150 g di petto di pollo

Dieta Giorno 2

  • Colazione: latte p. scremato (400ml), cereali integrali ricchi in fibra gusto cacao (50g)
  • Spuntino: un kiwi + 3 noci
  • Pranzo: pasta 80 grammi + salmone 100 g + 1 cucchiaio di olio di oliva + passata di pomodori
  • Spuntino: tavoletta da 50 grammi di cacao extrafondente
  • Cena: 1 cucchiaio di olio di oliva + verdure a piacere + 2 uova

Dieta Giorno 3

  • Colazione: 2 yogurt vaniglia e stracciatella (tot. 250g) con 6 mandorle macinate
  • Spuntino: una mela grande
  • Pranzo: riso 80 grammi, con verdure alla griglia, 150 grammi di petto di pollo e un filo d'olio
  • Spuntino: un caffè e due cioccolatini alle nocciole
  • Cena: pesce spada alla griglia (250 grammi) + verdure a piacere + 1 cucchiaio di olio di oliva

Dieta Giorno 4

  • Colazione: 4 fette biscottate con cioccolato da spalmare ed un bicchiere di latte (250 ml)
  • Spuntino: una mela grande
  • Pranzo: bruschettone (80-100g) con pomodoro a piacere, un filo d'olio e tonno (una scatoletta grande 112 grammi)
  • Spuntino: barretta proteica gusto cioccolato 50 g
  • Cena: 1 cucchiaio di olio di oliva + verdure a piacere + arista di maiale (150 g)

Dieta Giorno 5

  • Colazione: mandorle (6), nocciole (8), fichi secchi (3) un cucchiaio di uva passa
  • Spuntino: yogurt naturale p. scremato
  • Pranzo: macedonia di frutta, bistecca di vitello (150 g) pane (50 g)
  • Spuntino: tavoletta da 50 grammi di cacao extrafondente
  • Cena: patate lessate (250 grammi) un filo d'olio, un hambrugher di manzo magro (100 grammi)


Ultima modifica dell'articolo: 26/04/2016