Curarsi con l'Ortosiphon

Nome Botanico: Orthosiphon stamineus Benth.

Parte utilizzata: foglie

Nome comune: Ortosiphon, Tè di Giava


Proprietà terapeutiche: diuretiche, antibatteriche, colagoghe, ipocolesterolemizzanti


Impiego terapeutico:

Esempi di specialità mediche contenenti estratti di ortosiphon: -


NOTE: quando le foglie di ortosiphon vengono assunte a scopo curativo è indispensabile ricorrere a forme farmaceutiche definite e standardizzate in principi attivi [flavonoidi lipofili (0,2-0,3%), tra cui sinensetina contenuto minimo 0.05% in riferimento alla droga essiccata], le uniche che consentono di sapere quante molecole farmacologicamente attive si stanno somministrando al paziente. Preparazioni erboristiche tradizionali come infusi, succhi e decotti, tipiche della medicina popolare, non permettono di stabilire con esattezza la quantità di principi attivi somministrata al paziente, il che aumenta il rischio di insuccesso terapeutico

Ortosiphon: indicazioni erboristiche tradizionali

Aumentare la diuresi per sfruttare il benefico effetto dilavante delle urine in caso di disturbi urinari di minore entità

Posologia indicativa negli adulti e negli anziani (per via orale)

  1. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di infuso preparato lasciando in infusione - per qualche minuto in acqua bollente a fiamma spenta - 6-12 grammi di droga per 300-600 ml di acqua:
    • assumere l'infuso suddiviso in 2-4 assunzioni giornaliere
  2. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di estratto liquido (rapporto droga/estratto 1:1, solvente di estrazione acqua)
    • assumere 2 grammi, una o due volte al giorno
  3. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di estratto secco (rapporto droga/estratto 5-7:1, solvente di estrazione acqua)
    • assumere 360 mg, 3-4 volte al giorno
  4. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di estratto secco (rapporto droga/estratto 4-5:1, solvente di estrazione etanolo 25% m/m)
    • assumere 200 mg, 2 volte al giorno
  5. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di estratto secco (rapporto droga/estratto 4:1, solvente di estrazione etanolo 30% m/m)
    • assumere da 150 a 300 mg, da una a tre volte al giorno
  6. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di estratto secco (rapporto droga/estratto 8-12:1, solvente di estrazione etanolo 60% V/V)
    • assumere da 200 a 400 mg, tre volte al giorno
  7. Se l'ortosiphon viene assunto sottoforma di estratto secco (rapporto droga/estratto 7-8-1, solvente di estrazione etanolo 70% V/V)
    • assumere 280 mg, tre volte al giorno

NOTE: non utilizzare in bambini ed adolescenti di età inferiore ai 18 anni. A scopo precauzionale non assumere il prodotto in gravidanza ed allattamento.

Se i sintomi non si risolvono entro due settimane dall'inizio del trattamento, oppure persistono o si aggravano durante questo periodo, consultare il medico o il farmacista; per esempio, rivolgersi al medico curante qualora insorgano sintomi come febbre, dolore durante la minzione (disuria), spasmi o sangue nelle urine.

Considerato l'effetto diuretico dell'ortosiphon, durante il trattamento si raccomanda di assicurare un generoso apporto di liquidi.

Sebbene in letteratura non esistano, al momento attuale, segnalazioni circa possibili effetti collaterali e tossicità, il buon senso impone sorveglianza medica in caso di assunzione contemporanea a farmaci diuretici (sommazione d'effetti) e segnala come controindicazioni assolute la presenza di insufficienza renale o cardiaca. Inoltre, è importante evitare l'assunzione in caso di ipersensibilità accertata verso uno o più componenti dell'estratto di ortosiphon.

Per ulteriori informazioni sul corretto uso di uno specifico prodotto a base di borsa del pastore, e per l'elenco completo degli effetti indesiderati, si rimanda al foglio illustrativo che accompagna il prodotto. Queste informazioni devono essere sempre lette attentamente prima di iniziare il trattamento.

Esempi di preparazioni erboristiche contenenti ortosiphon

Tisana diuretica declorurante

Ortosiphon, foglie 40 g
Ortica, foglie 30 g
Finocchio, frutti 30 g

 

Preparare un infuso al 5% (lasciare in infusione per qualche minuto, in acqua bollente a fiamma spenta, 5 grammi di miscela per ogni 100 ml di acqua). Assumere una tazza tre volte al giorno.

Tisana diuretica ipocolesterolemizzante (dott. Sauer/Schenk)

Ortosiphon, foglie 50 g
Tè nero, foglie 30 g
Matè, foglie 20 g

 

Preparare un infuso al 5% (lasciare in infusione per qualche minuto, in acqua bollente a fiamma spenta, 5 grammi di miscela per ogni 100 ml di acqua). Assumere una tazza tre volte al giorno.

Tisana antisettica diuretica (dott. Zambotti)

Mirtillo, frutto 35 g
Ortosiphon, foglie 30 g
Equiseto, parti aeree 25 g
Finocchio, frutti 10 g

 

Preparare un infuso al 5% (lasciare in infusione per qualche minuto, in acqua bollente a fiamma spenta, 5 grammi di miscela per ogni 100 ml di acqua). Assumere una tazza tre volte al giorno.