Curarsi con la Borsa del Pastore

Nome Botanico: Capsella bursa-pastoris (L.) Med. (syn.: Thlaspi bursa-pastoris L.)

Parte utilizzata: pianta intera senza radice


Proprietà terapeutiche: vasocostrittrici ed emostatiche


Impiego terapeutico:

Esempi di specialità mediche contenenti estratti di borsa del pastore: -


NOTE: quando le parti aeree della borsa del pastore vengono assunte a scopo curativo è indispensabile ricorrere a forme farmaceutiche definite e standardizzate in principi attivi (flavonoidi, glicosilonati o glicosidi solforati, saponine triterpeniche), le uniche che consentono di sapere quante molecole farmacologicamente attive si stanno somministrando al paziente. Nel caso specifico della borsa del pastore non sono ancora disponibili sul mercato estratti standardizzati nei principi attivi che caratterizzano la droga dal punto di vista farmacologico. In genere si ricorre ad estratti fluidi o a preparazioni erboristiche tradizionali come infusi, succhi e decotti, che comunque non permettono di stabilire con esattezza la quantità di principi attivi somministrata al paziente, il che aumenta il rischio di insuccesso terapeutico.

Borsa del Pastore: indicazioni erboristiche tradizionali

Preparazioni erboristiche tradizionali destinate alla riduzione di sanguinamenti mestruali abbondanti, in tutte quelle circostanze in cui sono state escluse serie condizioni mediche sottostanti

Posologia indicativa negli adulti e negli anziani (per via orale)

  1. Se la borsa del pastore viene assunta sottoforma di infuso preparato lasciando in infusione - per 10-15 minuti in acqua bollente a fiamma spenta - 1-5 grammi di droga per 100-250 ml di acqua:
    • assumere 2-4 volte al giorno (per un totale di 3-20 grammi di miscela posta in infusione)
  2. Se la borsa del pastore viene assunta sottoforma di estratto liquido (rapporto droga/estratto 1:1, liquido di estrazione etanolo 25% V/V)
    • assumere 1-4 ml in singola dose, tre volte al giorno

NOTE: se i sintomi si aggravano durante l'utilizzo del prodotto, consultare il medico. A scopo precauzionale, non assumere in gravidanza ed allattamento. Controindicato l'utilizzo da parte di bambini ed adolescenti al di sotto dei 18 anni.

L'assenza di un numero significativo di studi clinici e di estratti standardizzati sul mercato, dà ragione della scarsità di informazioni fitoterapiche sull'utilizzo di questa pianta, anche in relazione a possibili effetti collaterali ed interazioni farmacologiche. A scopo cautelativo, se ne sconsiglia l'utilizzo prolungato in pazienti affetti da trombosi venosa ed in quelli in terapia con anticoagulanti orali, eparina, antiaggreganti piastrinici e/o fibrinolitici. Si consiglia vigilanza medica anche in caso di assunzione contemporanea di farmaci tiroidei, per la presenza di glicosilonati (sostanze gozzigene tipiche della famiglia delle brassicaceae, cui appartiene anche la borsa del pastore). La letteratura non segnala effetti secondari e tossici alle dosi terapeutiche, a meno che non vi sia una particolare sensibilità individuale (reazioni allergiche).

Per ulteriori informazioni sul corretto uso di uno specifico prodotto a base di borsa del pastore, e per l'elenco completo degli effetti indesiderati, si rimanda al foglio illustrativo che accompagna il prodotto. Queste informazioni devono essere sempre lette attentamente prima di iniziare il trattamento.

Esempi di preparazioni erboristiche contenenti borsa del pastore

Decotto antimenorragico (dott. Lindemann)

Borsa del pastore, parti aeree 40 g
Calendula, fiori 20 g
Menta, parti aeree 40 g

 

Preparare un decotto al 4% (portare ad ebollizione per 5-7 minuti 4 grammi di miscela per ogni 100 ml di acqua). Assumere una tazza tre volte al giorno.

Tisana popolare per mestruazioni dolorose (dismenorrea)

Achillea, parti aeree 35 g
Borsa del pastore, parti aeree 20 g
Melissa, foglie 35 g
Equiseto, parti aeree 10 g

 

Preparare un infuso al 5% (lasciare in infusione per qualche minuto, in acqua bollente a fiamma spenta, 5 grammi di miscela per ogni 100 ml di acqua). Assumere una tazza tre volte al giorno.

Tisana ipotensiva (dott. Paris)

Borsa del pastore, foglie 35 g
Alchemilla, foglie 35 g
Vischio, rizoma 25 g
Lavanda, parti aeree 15 g

 

Preparare un infuso al 4% (lasciare in infusione per qualche minuto, in acqua bollente a fiamma spenta, 4 grammi di miscela per ogni 100 ml di acqua). Assumere una tazza 3-4 volte al giorno.