Cuffia dei rotatori, riabilitazione

« CUFFIA DEI ROTATORI: anatomia, diagnosi e meccanismo lesivo


Se il dolore alla spalla è causato dalla semplice infiammazione tendinea, è bene ridurre significativamente il periodo di immobilizzazione per evitare la perdita di elasticità e la calcificazione tendinea. Se quest'ultima è già presente ed è all'origine del dolore, il medico potrà intervenire per rimuovere chirurgicamente i depositi di calcio.

Anche in questo caso andranno iniziati esercizi di mobilità della spalla di intensità via via crescente nel tempo e con la supervisione di un fisioterapista o di un laureato in scienze motorie nella fase di rieducazione finale. L'attività agonistica potrà essere ripresa quando la forza dell'arto lesionato e riabilitato raggiungerà il 70% di quella dell'arto controlaterale.

Prevenzione delle lesioni

I tendini sono più vulnerabili in assenza di un adeguato riscaldamento, è quindi buona regola iniziare ogni allenamento con una decina minuti di riscaldamento globale e specifico. Le lesioni tendinee sono più frequenti se vi è uno squilibrio tra la resistenza del tendine e la forza del muscolo a favore di quest'ultimo, un motivo in più per scoraggiare l'uso di steroidi anabolizzanti. Tanto più un muscolo è accorciato e ipertrofico, tanto maggiore sarà il rischio di lesione, per questo motivo è bene iniziare e terminare ogni attività sportiva con qualche esercizio di stretching.

esercizi rafforzamento cuffia rotatoriIn condizioni di debolezza del sovraspinato risultano pericolosi i seguenti esercizi di muscolazione:

Shoulder press, lento con bilanciere, lento con manubri, alzate laterali pesanti ed eseguite di slancio, tirate al mento.

Lento dietro e lat machine dietro vanno assolutamente evitati in quanto generano forze di taglio che potrebbero danneggiare ulteriormente i tendini che compongono la cuffia dei rotatori

In condizioni di debolezza del sovraspinato è consigliabile eseguire i seguenti esercizi di muscolazione: alzate laterali (movimento controllato) abbinate ad esercizi di rotazione esterna della scapola, preferibilmente con elastici


La debolezza dell'infraspinato comporta un aumentato rischio di traumi alla spalla durante la sua flessione ed adduzione obliqua (intrarotazione), in particolar modo quando il gomito lavora trovandosi dietro alla spalla.

In condizioni di debolezza dell'infraspinato risultano pericolosi i seguenti esercizi di muscolazione: Chest Press, Press con manubri, panca piana (non a caso la limitazione del carico sollevato nel bench press potrebbe essere dovuta proprio all'eccessiva debolezza del muscolo infraspinato).

Contemporaneamente bisogna allungare i muscoli agonisti come deltoide anteriore, pettorali e gli altri intrarotatori della scapola.

In condizioni di debolezza dell'infraspinato è consigliabile eseguire i seguenti esercizi di muscolazione: esercizi di rotazione esterna della scapola, preferibilmente con elastici, pulley, vertical row impugnatura alta, T bar (dorsey bar).

Un esercizio molto efficace per allenare questo muscolo è rappresentato da una variante del pulley. Mantenendo il fianco destro rivolto verso la macchina impugnare la maniglia con la mano sinistra.  Ruotare esternamente la scapola sx in modo da avvicinare la maniglia al fianco sinistro. E' molto importante che durante tutto l'arco del movimento braccio e avambraccio sinistro mantengano un angolo di 90° tra loro e che l'avambraccio rimanga il più vicino possibile al torace.


« 1 2 3 4


ARTICOLI CORRELATI

Per approfondire: Le lussazioni


Ultima modifica dell'articolo: 07/09/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo