Umettanti nei cosmetici

Gli umettanti sono sostanze igroscopiche e idrosolubili che vengono inserite nella formulazione con lo scopo di mantenere un giusto grado di umidità, prevenendo l'evaporazione, quindi l'essiccamento della superficie del prodotto.

Gli agenti umettanti, oltre ad essere impiegati come antidisidratanti per le formulazioni, vengono anche utilizzati come antidisidratanti per la cute. Gli umettanti più comuni appartengono a diverse categorie chimiche.

  1. POLIALCOLI
    1. Glicerina
    2. Sorbitolo

La glicerina è una sostanza naturale pre­sente nei grassi e negli oli di origine ve­getale e animale. Si presenta come un liquido viscoso incolore, inodore e dal sapore dolciastro. Si scioglie bene sia in acqua che in alcool, mentre è insolubile negli eteri e in molti altri composti organici. Rappresenta l'umettante più usato in ogni tipologia di prodotto.

  1. GLICOLI
    1. Glicole propilenico
    2. Glicole butilenico
    3. Glicole pentilenico
    4. Glicole dipropilenico

Oltre a svolgere azione umettante, i glicoli (in particolare il glicol pentilenico), hanno anche una discreta attività antimicrobica.

  1. POLIETILENGLICOLI o PEG

Il glicole polietilenico (PEG) è un polimero preparato per polimerizzazione dell'ossido di etilene. Esistono diversi tipi di glicole polietilenico, classificati in base alla lunghezza media delle molecole, ovvero al numero medio n nella formula sotto riportata. A tale variazione della lunghezza media della molecole corrispondono differenti proprietà fisiche (come la viscosità) e diverse applicazioni pratiche del glicole polietilenico, mentre le proprietà chimiche sono quasi identiche. Gli esponenti più comuni di questa classe sono quelli con peso molecolare 200, 300, 400 e 600, i cui nomi INCI sono rispettivamente PEG-4, PEG-6, PEG-8, PEG-12. Il glicole polietilenico è solubile in acqua, metanolo, benzene, diclorometano, ed è insolubile in etere dietilico ed esano. Viene combinato con molecole idrofobiche per produrre tensioattivi non ionici.

umettanti

 

FORMULAZIONE 1
INGREDIENTI FUNZIONE

Acqua

Idratante

Carbomer

Addensante/viscosizzante

Glicerina

Umettante

Glicole propilenico

Umettante

Metilparaben

Conservante

Propilparaben

Conservante

Trietanolammina

Neutralizzante

 

FORMULAZIONE 2
INGREDIENTI FUNZIONE

Acqua

Idratante

Carbomer

Addensante/viscosizzante

Metilparaben

Conservante

Glicerina

Umettante

EDTA

Agente chelante

PVP/VA copolimero

Resina per il mantenimento della forma utilizzata soprattutto nei gel per capelli

Trietanolammina

Neutralizzante

DMDM idantoina

Conservante

 

FORMULAZIONE 3 crema O/A
INGREDIENTI FUNZIONE

Olio di avocado

Fase grassa

Olio di vaselina

Fase grassa

Burro di karitè

Fase grassa

Stearina

Fase grassa

Alcool cetilstearilico

Fase grassa

C12-20 acidi PEG-8 esteri

emulsionante

Olio di silicone

Fase grassa sintetica

Miscela di parabeni

Sistema conservante

glicerolo

Umettanti

EDTA

Agente sequestrante

Acido citrico

Correttore di acidità e antiossidante naturale

Profumo

Miscela che conferisce odore caratteristico alla formulazione

Acqua

Idratante

Miscela emolliente

Azione emolliente

BHA o butilidrossianisolo

Antiossidante

IMU o imidazolinidil urea

Conservante

Ciclosilossano pentamero (derivato del silicone)

Corpi grassi sintetici. Agenti emollienti.

 

FORMULAZIONE 4 latte O/A
INGREDIENTI FUNZIONE

Olio di mandorla

Fase grassa

Ottilpalmitato

Fase grassa sintetico

PEG-400 stearato e steareth-2

Miscela fase grassa emulsionante

Steareth-21

Emulsionante

Alcool cetilstearilico

Fase grassa

Olio di silicone

Fase grassa sintetica

Miscela di parabeni

Sistema conservante

glicerolo

Umettanti

EDTA

Agente sequestrante

Acido citrico

Correttore di acidità e antiossidante naturale

Profumo

Miscela che conferisce odore caratteristico alla formulazione

Acqua

Idratante

Bisabololo

Azione lenitiva

Estratto glicerico di camomilla

Azione lenitiva

Sorbitolo

Umettante

BHA o butilidrossianisolo

Antiossidante

IMU o imidazolinidil urea

Conservante

Ciclosilossano pentamero (derivato del silicone)

Corpi grassi sintetici. Agenti emollienti.




INDICE COSMETOLOGIA

Cosmetici

Cos'è il prodotto cosmetico? Nuovo regolamento dei prodotti cosmetici

Cosmetici: etichetta e classificazione degli ingredienti

Etichetta dei prodotti cosmetici. Classificazione degli ingredienti

Cosmetici ad azione detergente

Tensione superficiale ed equazione della detersione

Saponi e tensioattivi

Come si ottiene un sapone? Possibili incompatibilità dei saponi

Tensioattivi: proprietà e classificazione

proprietà dei tensioattivi. Classificazione dei tensioattivi

Tensioattivi anionici

Tensioattivi anionici. Eterosaponi. Condensati proteici con acidi grassi. Esteri solforici. Solfosuccinati. Solfonati

Tensioattivi cationici

Benzalconio cloruro. Cetiltrimetil ammonio bromuro

Tensioattivi anfoteri

Alchil betaine e Alchil Solfobetaine

Tensioattivi non ionici

Alcoli etossilati. Alchil glucosidi. Esteri. Alcanolammidi

Analisi di alcuni detergenti e dei loro ingredienti

Formulazione 1: Shampoo. Formulazione 2: Detergente intimo. Formulazione 3: Schiuma detergente.

Dentrifrici: analisi degli ingredienti di un dentifricio

Sostanze abrasive. Sostanze leganti. Umettanti. Dolcificanti. Sostanze schiumogene. Conservanti. Coloranti. Lubrificanti. Aromatizzanti. Esempio Formulazione di un dentifricio

Emulsioni cosmetiche

Emulsioni acqua in olio. Emulsioni olio in acqua. Regola di Brancoft.

Emulsionanti nei cosmetici

Emulsionanti lipofili. Emulsionanti idrofili

Idrocarburi nei cosmetici

Idrocarburi fluidi. Idrocarburi semisolidi. Idrocarburi solidi. Paraffina. Cera microcristallina. Ozokerite. Ceresina.

Trigliceridi nei cosmetici

Oli e burri nei cosmetici

Cere nei cosmetici

Olio di Jojoba. Cera Candelilla. Cera carnauba. Cera d'api. Lanolina.

Lanolina

Caratteristiche chimiche. Composizione. Pruduzione. Derivati. Applicazioni.Osservazioni

Alcoli grassi, acidi grassi e lipidi modificati nei cosmetici

Alcoli grassi fluidi. Acidi grassi. Lipidi modificati.

Additivi reologici

Classificazione. Additivi reologici naturali.

Additivi reologici naturali modificati

Additivi reologici semi-naturali modificati. Additivi reologici sintetici

Additivi reologici inorganici

Silice pirogenica. Silicato di magnesio e alluminio. Ettroite. Bentonite. Silici precipitate. Gel di silice. Come si sceglie un modificatore reologico?

Conservanti antimicrobici

Conservanti: introduzione, classificazione ed elenco

Conservanti antimicrobici cutanei

Elenco di alcuni antimicrobici di uso comune (Acido benzoico e Sali, Acido sorbico e Sali, Acido 4-idrossibenzoico, imidazolidinilurea, fenossimetanolo, dimetilol dimetil idantoina, acido deidroacetico e sali, isotiazolinoni). Conservanti antimicrobici cutanei

MIC - Concentrazione minima inibente

Challenge Test

Antiossidanti

Modalità d'azione. Elenco di alcuni antiossidanti di uso comune (Butilidrossitoluene, Butilidrossianisolo, Delta-Tocoferolo , Acido ascorbico, Acido citrico).

Umettanti

Polialcoli. Glicoli. Polietilenglicoli o Peg.

Sudore, odore corporeo e deodoranti

Perspiratio insensibilis. Ghiandole sudoripare. Ghiandole apocrine. Ghiandole sebacee

Deodoranti

Classificazione dei deodoranti. Deodoranti antimicrobici (batteriostatici, battericidi). Deodoranti antitraspiranti.

Tipi di deodoranti

Deodoranti antienzimatici. Deodoranti antiossidanti. Deodoranti adsorbenti. Deodoranti coprenti. Esempio di formulazione: lozione deodorante.

Radiazioni elettromagnetiche e filtri solari

Legge di Plank. Classificazione ed effetti delle radiazioni solari

Filtri solari

Caratteristiche e Requisiti di un filtro solare ideale

Filtri Chimici

Filtri chimici UVB (derivati dell'acido amminobenzoico; derivati dell'acido salicilico; derivati dell'acido cinnamico; derivati della canfora; derivati a struttura varia). Filtri chimici UVA: derivati del benzofenone; derivati del di-benzoilmetano.

Flitri fisici e Dopo sole

Filtri fisici. Altre sostanze funzionali presenti nei cosmetici. Prodotti doposole.

Autoabbronzanti e depigmentanti

Molecole autoabbronzanti e loro meccanismo d'azione. Molecole depigmentati e loro meccanismo d'azione.

Diidrossiacetone DHA

Insettorepellenti

Caratteristiche ed esempi di prodotti insettorepellenti

Struttura dei capelli

Microstruttura del capello ed introduzione ai cosmetici per capelli.

Acconciatura dei capelli

Come evitare di danneggiare i capelli durante l'acconciatura.

Acconciatura e permanente

Permanente a caldo. Permanente a freddo. Da capello liscio a capello ondulato.

Decoloranti per capelli

Cosmetici depilatori

Depilazione meccanica. Depilazione fisica. Depilazione chimica.

Tinture per capelli

Tinture vegetali. Tinture graduali o metalliche.

Tinture permanenti

Coloranti primari e copulanti.

Tinture semipermanenti e temporanee per capelli

Coloranti

Caratteristiche dei coloranti e colour index.

Classificazione dei coloranti

Classificazione dei coloranti. Coloranti solubili: naturali o di sintesi

Pigmenti

Pigmenti organici. Pigmenti inorganici. Le perle. I pigmenti metallici.

Miscele meccaniche

Ciprie, talchi, polveri aspersorie, fard, ombretti

Cosmetici Anti-aging

Introduzione e classificazione dei cosmetici Anti-aging. Antiossidanti/antiradicali liberi. Leviganti od esfolianti

Cosmetici Anti-aging: sostanze miorilassanti

Smagliature e cosmesi

Cause e caratteristiche delle smagliature. Cosmetici contro le smagliature

Cosmetici contro la cellulite

Cellulite: cause e caratteristiche. Sostanze attive sull'adiposità localizzata. Sostanze vasoprotettrici ed antiedemigene contro la cellulite. Sostanze leviganti superficiali.