DOPING: L'ESPERIENZA DI CLARENCE BASS - MR. AMERICA E MR USA OVER 40 1978-1979

A cura di Roberto Rillo - Autore del Libro: Calisthenics BodyBuilding


CLARENCE BASS source:  www.cbass.com

In Italia pochissimi conoscono Clarence Bass, ma negli States è una specie di leggenda vivente. E' stato uno dei primi ad arrivare a percentuali di grasso corporeo al di sotto del 4%. Questa sua caratteristica gli ha valso l'appellativo di "ripped" (scuoiato). clarence bassLa sua storia culturistica comincia tardi. Da giovane aveva fatto parte della nazionale olimpica di sollevamento pesi e poi si era ritirato senza dedicarsi più a nessuno sport. Poi a trentanove anni dopo un colloquio con Arthur Jones decise di gareggiare addirittura per il Mr. America. E' convinto però che se si è fuori forma, prima di guadagnare muscoli bisogna dimagrire il più possibile. Ancora oggi la sua raccomandazione più importante è: "become lean, stay lean, then gain muscle" (diventa magro, mantieniti magro, quindi metti su muscoli). Bass racconta la sua trasformazione che lo ha portato da un fisico mediocre e soprappeso ad essere incoronato Mr. America e Mr Usa, nel suo libro Ripped. Nel libro espone punto per punto ogni trasformazione del suo fisico in relazione agli allenamenti, alla dieta ed al doping. Per quello che riguarda il doping ecco cosa ci racconta.

Clarence Bass dopo un anno di una particolare dieta era riuscito ad arrivare ad un peso corporeo di 70 kg costituito da 67 kg di massa magra e soli 3 kg di massa grassa pari ad una percentuale di grasso corporeo del 4,16%. Era molto soddisfatto del risultato raggiunto ma non era soddisfatto del livello muscolare. Si consultò quindi con un medico e decise di provare gli steroidi anabolizzanti (deca durabolin e anavar). Il deca durabolin veniva preso con una iniezione a settimana, la prima da 100 mg e le altre da 50 mg. L'anavar invece veniva preso in compresse tre volte al giorno ai pasti principali. I dati corporei di partenza erano quelli sopracitati. Alla fine Bass si ritrovò con un peso corporeo di 75 kg, una massa magra di 70 kg ed una massa grassa di 5 kg, pari ad una percentuale di grasso corporeo del 6,6%. Era soddisfatto dei guadagni ma doveva definirsi di più. Decise quindi di ottimizzare i guadagni concentrandosi sull'allenamento e la dieta, ma senza steroidi nonostante tutto l'impegno che metteva negli allenamenti e la cura nel seguire una dieta ferrea, si ritrovò con un peso corporeo di 77 kg, una massa magra di 70 kg e una massa grassa di 7 kg, pari ad una percentuale di grasso corporeo del 9%! Fu tale lo sgomento che dice testualmente "volevo trovare un buco nero e buttarmici dentro" e da quel momento decise che non sarebbe ricorso più agli steroidi .

Questa è l'esperienza di Clarence Bass accaduta nel 1978; è stata ed è simile a quella di migliaia di altri body builders. Il risultato e gli effetti narrati sono tipici. L'organismo naturalmente produce testosterone, se artificialmente ne viene immesso altro e in grosse quantità, i testicoli che dovrebbero produrlo si rimpiccioliscono e vanno in atrofia. Finito il ciclo di steroidi, l'organismo si trova col testosterone azzerato: dall'esterno non ne arriva più, dall'interno i testicoli non ne producono, risultato l'organismo diventa un eunuco che velocemente perde muscolo e guadagna grasso.

Molti guru del doping, campioni e praticoni rideranno di questa esperienza considerandola infantile e argomenteranno che attraverso un dosaggio a scalare e l'inserimento a fine ciclo di altre sostanze in grado di combattere l'atrofia dei testicoli, si possono ottenere guadagni muscolari duraturi e di qualità.

Ma i fatti dicono invece che qualsiasi strategia venga adottata, alla fine il problema si rimanda solamente e invece di risolversi diventa cronico e molto grave. Non pensate che per voi sarà diverso: gli effetti positivi degli steroidi anabolizzanti sono uguali per tutti così come gli effetti negativi. Solo che gli effetti negativi durano di più di quelli positivi e a volte durano per sempre.

Meditate.



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifesta