Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS)

A cura di Luigi Ferritto(1), Walter Ferritto(2), Giuseppe Fiorentino(3)

 

1) Dipartimento di Medicina Interna, Clinica Athena Villa dei Pini, Piedimonte Matese (CE);

2) Divisione di Medicina Interna, Ospedale A.G.P. Piedimonte Matese (CE);

3) UOC Fisiopatologia, Malattie e Riabilitazione Respiratoria, AORN Monaldi, Napoli


« Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS)

Epidemiologia

La sindrome delle apnee ostruttive durante il sonno si manifesta in tutte le età ed è sicuramente più comune nel sesso maschile. Il 4% di uomini e il 2% di donne nella popolazione generale, tra i 30 e 60 anni, presentano un alto numero di apnee per notte e lamentano eccessiva sonnolenza durante il giorno: quindi è stato calcolato che circa due milioni di Italiani possano soffrire di questa malattia, anche se solo in un'esigua minoranza fino ad ora è stato possibile porre la certezza diagnostica.
Percentuali più alte, intorno all'11%, sono state riscontrate negli individui di oltre 60 anni.
Le persone più a rischio sono coloro che presentano forte russamento notturno, che sono sovrappeso, che hanno la pressione del sangue alta e che presentano anormalità fisiche a livello del naso o della gola. Inoltre la sindrome delle apnee durante il sonno sembra ricorrere con maggiore frequenza negli stessi gruppi familiari, suggerendo una possibile causa su base ereditaria.
La condizione di sovrappeso e di obesità è uno fra i principali fattori predisponenti. Nella maggior parte dei pazienti si osserva una maggiore gravità dei sintomi con l'aumento del peso corporeo.
Apnee ostruttiveLe anomalie nasofaringee che riducono il calibro delle vie respiratorie superiori sono l'altro fattore di rischio principale. Un restringimento generalizzato è abbastanza comune nella maggioranza dei soggetti adulti; tuttavia sono spesso osservabili anomalie anatomopatologiche quali ipertrofia adenotonsillare, specie nell'età pediatrica, e deviazioni del setto nasale.
Altre condizioni, meno frequenti sono: un collo corto, ipotiroidismo e acromegalia, fumo in eccesso, utilizzo di sedativi e consumo elevato di alcool. La presenza di OSAS aumenta il rischio per patologie cardiovascolari infatti sembra associata ad un aumento dei casi di ictus e morte improvvisa.

Diagnosi

La sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è largamente sottodiagnosticata, tanto da stimare che non sia individuata nel 93% delle donne e nell'82% degli uomini con sindrome moderata-grave.
Questo è legato al fatto che l'eccessiva sonnolenza diurna, sintomo principale della OSAS, è condizione che molte persone hanno difficoltà a percepire o comunque a quantificare, spesso perché la confondono con la stanchezza. In genere è il partner a sollevare il problema perché infastidito e preoccupato del russamento importante, abituale ed accompagnato da episodi di pause respiratorie.
L'indagine clinica dovrebbe focalizzarsi sui disturbi della respirazione, la qualità del sonno, lo stato funzionale del paziente al mattino e durante il giorno e sui fattori di rischio.
Il russamento e la sonnolenza eccessiva durante il giorno sono i sintomi riferiti più frequentemente.
Il russamento è un sintomo diffuso nella popolazione generale: 35-45% degli uomini e 15-28% delle donne ne sono affetti. Come tale è poco predittivo, ma diventa più specifico se sono presenti anche pause respiratorie con sensazioni di soffocamento.
La sonnolenza eccessiva è il sintomo diurno più frequente ed è dovuto ad un peggioramento della qualità del sonno. Il grado di sonnolenza può essere determinato in modo soggettivo ed oggettivo utilizzando appositi questionari standardizzati, autosomministrati.    

Un esempio è il Epworth Sleepness Scale (EES) caratterizzato da 8 domande con un punteggio da 0 a 3 per ciascuna domanda (punteggio totale di 10 o più, è indicativo di eccessiva sonnolenza diurna e pertanto conviene inquadrare complessivamente il paziente).

Epworth Sleepiness Scale (ESS)

Situazioni

Probabilità di appisolarmi o addormentarmi

a. Seduto mentre leggo

 

b. Guardando la TV

 

c. Seduto, inattivo in un luogo pubblico (cinema, teatro)

 

d. In automobile, con passeggero, per un'ora o più

 

e. Nel pomeriggio, sdraiato, per un riposo

 

f. Seduto, mentre parlo con qualcuno

 

g. Seduto tranquillamente dopo pranzo (niente alcolici)

 

h. In automobile, fermo per pochi minuti nel traffico

 


PUNTEGGIO TOTALE

 


Punteggio:

0 = non mi appisolo o addormento mai
1 = ho qualche probabilità di appisolarmi o addormentarmi
2 = ho una moderata probabilità di appisolarmi o addormentarmi
3 = ho un'alta probabilità di appisolarmi o addormentarmi

Altri sintomi tipici della Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) sono: colpi di sonno durante la guida o nelle normali attività, cefalea e secchezza delle fauci al risveglio, alterazioni dell'umore, ridotta capacità di concentrazione, dismnesie, incontinenza urinaria, iperattività diurna, ritardi di crescita (nei bambini).

 

I segni tipici sono: Indice di massa corporea, BMI > 29 Kg/m2, Circonferenza collo > 43 cm (maschi) o > 41 cm (femmine), misurata a livello della membrana cricotiroidea, Anomalie orofaringee in grado di determinare riduzioni del calibro delle prime vie aeree, quali ad esempio, deviazione del setto nasale, ipertrofia dei turbinati, ipertrofia tonsillare.

 

« 1 2 3 »


ARTICOLI CORRELATI

Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno: implicazioni cardiovascolariFarmaci per la cura delle Apnee notturneRimedi per l'Apnea NotturnaSindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS)Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) - Cura e terapia -Sintomi Apnee notturneSintomi Sindrome di PickwickApnee ostruttive su Wikipedia italianoObstructive sleep apnea su Wikipedia ingleseIl sonno del neonatoIl sonno ed i suoi disturbiRimedi per Smettere di RussareSedativi Ipnotici: I Farmaci per DormireSonniferi - Farmaci SonniferiEccessiva Sonnolenza ed Ipersonnia - ErboristeriaSonnolenza - Sintomi e cause di SonnolenzaTisane Per DormireBere di notte: come l'organismo previene la disidratazione durante il sonnoCuscino, guida alla scelta del cuscinoDisturbi del sonnoDisturbi Persistenti del Ritmo Sonno-vegliaDisturbi Transitori del Ritmo Sonno-VegliaIncubi - Cause e SintomiInsonniaInsonnia: Cause e SintomiIntegratori per dormireIntegratori Per dormire BeneIpersonnieLa valeriana e le sue proprietà sedativeLetargia - Cause e SintomiNarcoticheParasonnieRussare: Cause e SintomiSbadiglio, sbadigliare, perché sbadigliamo?Sonnambulismo - Sintomi e cause di SonnambulismoSonno e sicurezza stradaleSonno e termoregolazioneSonno ed InsonniaSonno, Importanza del SonnoSoporifereTisana per facilitare il sonnosonno su Wikipedia italianoSleep su Wikipedia ingleseSindrome ansiosaSindrome ansiosa: rimedi naturaliSindrome del colon irritabile: i sintomiSindrome di MarfanFarmaci per la Sindrome di AspergerSIDS - Morte in CullaSindrome CompartimentaleSindrome coronarica acutaSindrome da Contaminazione Batterica del TenueSindrome da Stanchezza CronicaSindrome dello Stretto Toracicosindrome su Wikipedia italianoSyndrome su Wikipedia inglese