Il citoplasma

Il citoplasma è la sostanza, a prevalente struttura colloidale, compresa fra membrana plasmatica e membrana nucleare.
Nel citoplasma sono disciolte molecole di metaboliti più piccoli: le macromolecole. Queste possono rimanervi allo stato di soluzione o di gel, determinando così modificazioni nella fluidità citoplasmatica.
Il citoplasma comprende tutte le sostanze funzionanti della cellula (il protoplasma) ad eccezione del nucleo; consiste di una soluzione acquosa di enzimi e di altre macromolecole, ATP, trasportatori di elettroni, aminoacidi, nucleotidi e sostanze inorganiche, come fosfati, sodio e potassio, in gran parte sotto forma di ioni. Tali enzimi facilitano reazioni chimiche generalizzate. Quando però si tratti di enzimi che potrebbero determinare la demolizione di strutture organizzate della cellula, oppure che richiedono una ordinata disposizione spaziale, allora la loro sede non è nel citoplasma ma all'interno di appositi organuli.
Il citoplasma è suddiviso da una rete di membrane, detta reticolo endoplasmico, continua con la membrana esterna dell'involucro nucleare, che ha la stessa struttura fondamentale della membrana cellulare e delle membrane nucleari. Il reticolo endoplasmico divide la cellula in compartimenti separati, rendendo possibile alla cellula stessa di differenziare prodotti chimici ed attività diverse. Molti degli enzimi che compiono queste attività fanno parte della struttura lipoproteica delle membrane che formano il reticolo endoplasmico. Le molte pieghe del reticolo endoplasmico rappresentano una superficie sulla quale hanno luogo molte delle reazioni biochimiche cellulari.


Cellula centrioli Cellula membrana plasmatica Cellula lisosomi Cellula mitocondri Cellula reticolo endoplasmatico con ribosomi Cellula ribosomi Cellula nucleo Cellula reticolo endoplasmatico Cellula

Clicca sui nomi dei vari organelli per leggere l'approfondimento


Immagine tratta da www.progettogea.com



A cura di: Lorenzo Boscariol




Ultima modifica dell'articolo: 17/06/2016