La cellula eucariote

La cellula tipo degli eucarioti può essere schematicamente divisa in tre parti principali: il nucleo, il citoplasma ed un complesso di membrane; nel citoplasma si trovano poi diversi altri organelli.

Dimensioni e Forme Cellulari

La maggior parte delle cellule che costituisce la pianta, o l'animale. ha diametri compresi tra i 10 e 30 micrometri. La principale limitazione alle dimensioni cellulari sembra essere dovuta alle relazioni tra volume e superficie. I materiali che entrano ed escono dalla cellula, devono passare attraverso la superficie e tanto più attiva è una cellula tanto più rapidamente questi materiali devono passare. Inoltre l'ossigeno, l'anidride carbonica e altre molecole metabolicamente importanti entrano ed escono dalla cellula per diffusione, la quale è efficace su brevi distanze. I materiali possono passare più velocemente dentro, fuori e attraverso le piccole cellule.
Non è sorprendente quindi che le cellule metabolicamente più attive siano di solito piccole. Le relazioni tra le dimensioni cellulari e l'attività metabolica sono bene illustrate dalle cellule dell'uovo. Molte cellule uovo sono assai grandi; un uovo di rana per esempio ha un diametro di 1500 micrometri; altre cellule uovo hanno un diametro di diversi centimetri (in gran parte ciò è dovuto al materiale di riserva). Quando la cellula uovo viene fecondata e inizia ad essere metabolicamente attiva, si divide diverse volte prima di ogni altro aumento di volume, o di massa, suddividendo così la sua unità cellulare in dimensioni metabolicamente più efficienti.

Una seconda limitazione alle dimensioni cellulari sembra essere la capacità del nucleo di regolare le attività di una grande cellula metabolicamente attiva. Inoltre le eccezioni sembrano confermare la regola: in certi grandi e complessi animali unicellunari, i ciliati (dei quali il paramecio ne rappresenta un esempio), ogni cellula ha due o più nuclei, e quelli in più sembrano essere copie dell'originale.
Come nel caso delle gocce d'acqua e delle bolle di sapone, le cellule tendono ad essere sferiche; esse assumono infattiforme diverse a causa delle pareti cellulari (come accade nella maggior parte delle cellule vegetali e in molti organismi unicellulari), oppure in seguito ad adesione e pressione esercitate da altre cellule o superfici vicine.


Cellula centrioli Cellula membrana plasmatica Cellula lisosomi Cellula mitocondri Cellula reticolo endoplasmatico con ribosomi Cellula ribosomi Cellula nucleo Cellula reticolo endoplasmatico Cellula

Clicca sui nomi dei vari organelli per leggere l'approfondimento


Immagine tratta da www.progettogea.com



A cura di: Lorenzo Boscariol




Ultima modifica dell'articolo: 17/06/2016