Torsione testicolare in breve - Riassunto sulla torsione del testicolo

Scorri la pagina verso il basso per leggere la tabella riassuntiva sulla torsione testicolare

 

Torsione testicolare: definizione Particolare ed evidente rotazione del testicolo attorno al proprio asse
Torsione testicolare e funicolo spermatico Funicolo spermatico: cordone responsabile del collegamento tra testicolo ed inguine
  • Sarebbe più corretto parlare di torsione del funicolo spermatico: infatti, è proprio la torsione di questo cordone che origina la cosiddetta torsione testicolare
Torsione testicolare: descrizione generale Torsione testicolare → quadro clinico allarmante e pericoloso: si tratta di un'urgenza di competenza urologica-chirurgica a tutti gli effetti. È  un'anomalia anatomica, non una malattia vera e propria
Torsione testicolare: fattori anatomici di rischio
  • Il cordone è anatomicamente troppo lungo
  • Il didimo non è ben ancorato alla parte terminale della borsa scrotale
Ad ogni modo, non esistono fattori di rischio propriamente detti perché la torsione testicolare non è una malattia vera, bensì un'anomalia anatomica
Torsione testicolare: pazienti a rischio
  • La torsione testicolare colpisce soprattutto neonati, infanti e adolescenti; solo di rado si manifesta nell'uomo adulto
  • 66% dei pazienti: ha un'età compresa tra i 12 ed i 18 anni
  • 1 maschio ogni 14.000 presenta il disturbo (età inferiore ai 25 anni)
Torsione del testicolo: cause genetiche
  1. Torsione intravaginale del testicolo: anomalia anatomica riguardante:
  • innesto della tonica vaginale sul cordone spermatico
  • incremento del volume testicolare
  1. Torsione extravaginale del testicolo: eccessiva mobilità del testicolo all'interno della sacca scrotale
Torsione del testicolo: cause extra genetiche Traumatismi ripetuti, attività sessuale, criptorchidismo, testicolo posto orizzontalmente, incremento volumetrico testicolare e neoplasie a carico del didimo
Meccanismo che conduce alla torsione del testicolo Blocco venoso → ischemia parenchimale → formazione di un edema evidente → perdita del flusso arterioso
Torsione testicolare: sintomi Sintomatologia: molto dolorosa, acuta, brutale ed improvvisa
Torsione testicolare: diagnosi
  • Esame obiettivo: osservazione dell'anomalia anatomica e palpazione
  • Esame delle urine: possibile accertamento di orchite
  • Ecografia testicolare Eco-Doppler → spirale sul cordone spermatico ed assenza di flusso ematico nel didimo
Torsione testicolare: diagnosi differenziale Diagnosi differenziale con traumi, varicocele, orchite, orchi-epididimite, edema scrotale idiopatico, torsione dell'appendice testicolare (potenziale causa di torsione testicolare) ed ernia incarcerata
Torsione testicolare: terapie
  • L'intervento tempestivo ed immediato rappresenta l'unica soluzione per la guarigione completa della torsione testicolare
  • Detorsione manuale, rapida e non invasiva, praticata da esperti (successo nel 26% dei pazienti)
  • Operazione di chirurgia medica: incisione della sacca scrotale, contro-torsione (detorsione) e riposizionamento del testicolo nella posizione normale
  • Ablazione (nei casi più gravi): rimozione del didimo e sostituzione con una protesi
Torsione testicolare: rischi Posticipando diagnosi e terapie: possibile danno permanente alla struttura del testicolo (atrofia, necrosi e distruzione testicolare)
Lesioni permanenti ai tubuli seminiferi dopo pochissime ore dall'esordio dei sintomi
Torsione testicolare: probabilità di recupero Probabilità di recupero testicolare tempo dipendente:
dopo 6 ore → 90%
dopo 12 ore → 50%
dopo 24 ore → 10%

« 1 2 3