Spray al peperoncino

Premessa

Molto noti sono i dibattiti creati attorno alla legittimità d'utilizzo degli spray antiaggressione: tra i più ricercati spicca lo spray al peperoncino, considerato una vera e propria arma di difesa.
In questo articolo si cercherà di far luce sugli effetti che possono derivare dall'utilizzo di uno spray irritante anti aggressione, sui danni e sui pericoli ad esso collegati.

Spray antiaggressione

spray al peperoncinoGli abusi, gli stupri e la cronaca nera attuale hanno creato un vero e proprio polverone, tanto da spingere sempre più persone, soprattutto donne, alla ricerca di uno strumento per difendersi: alcuni paragonano l'Italia ad un Farwest, una metafora consona che simboleggia quanto è cresciuto il pericolo legato alla “stupidità” dell'uomo.
In genere, lo spray antiaggressione è costituito da un estratto derivato dalla pianta di peperoncino (Capsicum annuum), chiamato oleoresin capsicum: solitamente la concentrazione di questa sostanza non supera il 10%.

Effetti

Spruzzando sul viso dell'aggressore uno spray a base di peperoncino, si provoca un'irritazione della pelle e degli occhi del malcapitato, seppur momentanea, accompagnata da una lacrimazione abbondante e dall'incontrollabile chiusura degli occhi. Gli effetti derivati dallo spruzzo di questa sostanza non si fermano all'apparato visivo: si possono avere delle conseguenze anche a livello respiratorio, provocando gonfiore, infiammazione, tosse ed iperproduzione di muco a livello nasale.
In genere, l'effetto dello spray scompare dopo una decina di minuti, ma proprio per la sua capacità immediata di creare un bruciore molto intenso ed una fortissima irritazione, lo spray al peperoncino è stato oggetto di numerose discussioni in merito alla sua legalità.
Prima di usare uno spray antiaggressione, le persone che ne fanno uso dovrebbero essere istruite in modo preciso sulle modalità d'impiego; infatti, essendo considerato una vera e propria arma, lo spray presenta molti inconvenienti, tali da poter essere ritorti contro la persona stessa che lo ha usato!

Spray al peperoncino e Legge

Lo spray non è un gadget, né un gioco: di conseguenza, chi ne fa uso improprio, utilizzandolo a fini diversi dalla difesa personale (per sbaglio, per divertimento, per eccesso di difesa non legittima, ecc.) potrebbe essere richiamato dalla Legge.
Nonostante gli spray al peperoncino non possano arrecare lesioni permanenti all'uomo, se usati su animali potrebbero causare un danno irreversibile all'olfatto.
La Legge, comunque, parla chiaro: lo spray anti-aggressione a base di oleoresin capsicum non dev'essere interpretato come un congegno di attacco o di offesa, ma di tutela per l'incolumità del soggetto; non dev'essere utilizzato a scopo intimidatorio, né in caso di resistenza senza aggressione. Lo spray al peperoncino, comunque, in sé non è vietato perché per legge ciò che non è vietato, è permesso.