Spermicidi

Cos'è lo spermicida?

Gli spermicidi sono sostanze chimiche reclamizzate come "contraccettive", in grado di immobilizzare od uccidere gli spermatozoi prima del loro ingresso nell'utero. Malgrado siano notoriamente incapaci di garantire una protezione completa da gravidanze indesiderate, gli spermicidi continuano a catturare l'attenzione di numerosissimi giovani inesperti dal punto di vita sessuale. E' quindi bene ribadirlo:

  • Utilizzato da solo, lo spermicida NON può essere considerato un metodo anticoncezionale completamente sicuro!

Sermicidi e PreservativiNonostante quanto affermato, lo spermicida può essere utilizzato insieme ad altri metodi contraccettivi meccanici (barriera). Se associato al diaframma anticoncezionale, per esempio, lo spermicida ne riduce il coefficiente di rischio, ovvero il fallimento della protezione anticoncezionale.
Gli spermicidi sono reperibili sottoforma di gel, creme, spray, supposte o compresse da inserire in vagina; la sostanza spermicida più conosciuta in assoluto è il Nonoxilon-9.

Come agisce?

Gli spermicidi agiscono secondo duplice modalità:

  1. Alterazione dell'integrità di membrana degli spermatozoi: le cellule spermatiche non sono in grado di fecondare l'ovulo
  2. Alterazione del pH vaginale: così facendo, lo spermicida crea un ambiente ostile agli spermatozoi

Come utilizzare lo spermicida?

Ribadiamo nuovamente che lo spermicida non garantisce una copertura soddisfacente da gravidanze indesiderate, pertanto si sconsiglia caldamente di utilizzarlo da solo come metodo contraccettivo di prima scelta. Si stima infatti che il suddetto metodo anticoncezionale fallisca (con conseguente gravidanza indesiderata) nel 29% dei casi.
Lo spermicida può essere utilizzato in associazione ad altri metodi contraccettivi barriera, quali ad esempio il diaframma che, dato l'elevato indice di Pearl, non rappresenta un valido metodo anticoncezionale.


Per capire...


L'indice di Pearl dà un'idea sull'efficacia di un metodo contraccettivo in termini di prevenzione delle gravidanze indesiderate. In altri termini, l'indice di Pearl indica l'attendibilità della pratica contraccettiva. In questo specifico caso, l'indice di fallimento del diaframma oscilla tra 2 e 3 (contro lo 0,1 della pillola contraccettiva, in cui il rischio di concepimento è bassissimo, pressoché nullo se si seguono le corrette modalità d'utilizzo).


DiaframmaPrima d'inserire il diaframma, lo spermicida va spalmato direttamente all'interno della cupola di lattice, precisamente dalla parte che verrà posta a contatto con la cervice uterina. Applicar un piccolo strato di spermicida anche sopra l'aletta di silicone che riveste il bordo: questo faciliterà l'inserimento del diaframma e agevolerà una sua tenuta più salda.
Lo spermicida viene talvolta utilizzato anche dalle donne che utilizzano la spirale uterina come metodo contraccettivo preferenziale.
Ancora, in commercio sono disponibili alcuni preservativi lubrificati con il nonoxynol-9: l'associazione del profilattico con lo spermicida promette di aumentarne l'efficacia anticoncezionale.

Svantaggi

Anche se piuttosto ricercati da giovani e giovanissimi, non dobbiamo dimenticare i numerosi aspetti negativi degli spermicidi:

  • L'applicazione dello spermicida può irritare o perfino danneggiare le pareti vaginali e rettali, fino a creare bruciore, prurito ed eruzione cutanea locale
  • Nella donna, l'utilizzo frequente ed abitudinario dello spermicida aumenta il rischio di infezioni alle vie urinarie, vaginosi batterica, infezioni da lieviti ed infezioni batteriche.
  • L'utilizzo smodato di spermicidi può incrementare il rischio di contrarre malattie sessualmente trasmesse, dal momento che la parete vaginale, sottoposta ad irritazione, diviene più sensibile agli insulti patogeni
  • Lo spermicida non offre alcuna protezione dalle malattie veneree (es. AIDS, gonorrea, clamidia, sifilide, condilomi acuminati ecc.)
  • In associazione al preservativo, lo spermicida va a gravare sul prezzo finale e diminuisce la conservazione del contraccettivo barriera
  • Utilizzato da solo, lo spermicida non può essere definito un metodo contraccettivo efficace
  • Lo spermicida può creare reazioni allergiche cutanee in entrambi i partner
  • Gli ovuli di spermicida devono essere inseriti profondamente in vagina circa 30 minuti prima del rapporto: questo richiede una certa "programmazione" del rapporto
  • L'efficacia dello spermicida si protrae solamente per 60 minuti (a partire dal momento dell'inserimento/applicazione in vagina)
  • Gli spermicidi possono emanare un odore sgradevole

Vantaggi

Tra i numerosi svantaggi di questo metodo "anticoncezionale", è possibile identificare alcuni fattori positivi:

  • Lo spermicida non necessita di prescrizione medica: nonostante ciò, prima di iniziare ad utilizzare queste formulazioni spermicide è sempre consigliato il parere del medico
  • Per essere inserito/applicato, lo spermicida non richiede la cooperazione del partner
  • Non comporta gli effetti collaterali tipici dei contraccettivi ormonali (pillola anticoncezionale, spirale IUD ormonale)
  • Aumenta la lubrificazione durante il rapporto sessuale
  • Quando utilizzato insieme a metodi contraccettivi come il diaframma, lo spermicida può ridurne l'indice di fallimento

Controindicazioni

Considerati i suoi possibili e probabili rischi, si deduce che lo spermicida non può essere utilizzato da tutti. L'utilizzo delle sostanze spermicide dovrebbe essere scoraggiato nei seguenti casi:

  • Presenza di anomalie vaginali che interferiscono con l'applicazione corretta dello spermicida
  • Partner multipli
  • Rapporti sessuali frequenti
  • Età della donna <30 anni
  • Infezioni frequenti del tratto urinario
  • Predisposizione al rischio di contrarre l'HIV
  • Ipersensibilità ad uno o più componenti dello spermicida

In conclusione, l'utilizzo dello spermicida come metodo contraccettivo di prima scelta non garantisce una buona copertura da gravidanze indesiderate né tantomeno dalle malattie veneree.



ARTICOLI CORRELATI

Contraccettivi Chimici o SpermicidiSpermicidi su Wikipedia italianoSpermicide su Wikipedia ingleseContraccettivi - Tipi di ContraccettiviPreservativo - ProfilatticoPillola AbortivaSintomi OvulazionePillola del giorno dopoCerotto AnticoncezionaleContraccezione NaturaleDiaframma contraccettivoEvraFarmaci per evitare la gravidanzaSpirale contraccettivaAnello AnticoncezionalePillola del giorno dopo: controindicazioni ed effetti collateraliMetodo Ogino-KnausCoito InterrottoContraccettivi D'Urgenza - Pillola del giorno dopo e SpiraleContraccettivi impiantabili: spirale IUD e bastonciniContraccettivi Meccanici - Metodi BarrieraContraccettivi OrmonaliMetodo SintotermicoPillola abortiva Vantaggi Svantaggi ControindicazioniTipi di PreservativiCappuccio CervicaleContraccezione: conosci le regole per evitare una gravidanza?Preservativo femminilePreservativo femminile: vantaggi, svantaggi e rischiPreservativo: Avvertenze, Vantaggi, SvantaggiCalcolo OvulazioneFarmaci Anticoncezionali e Altri ContraccettiviOvulazione e ConcepimentoPeriodo FertilePillola anticoncezionalePillola dei 5 Giorni DopoQuando Fare il Test di GravidanzaTest di GravidanzaTest di OvulazioneVasectomiaAnello Anticoncezionale: Vantaggi e SvantaggiCerotto Anticoncezionale, aumento di peso, vantaggi e svantaggiDiaframma e Contraccezione: Vantaggi e SvantaggiEllaone - ulipristal acetatoZoely - Pillola AnticoncezionaleARIANNA ® - Pillola anticoncezionaleBelara - Foglietto IllustrativoBELARA ® - Etinilestradiolo + ClormadinoneCerazette - Foglietto IllustrativoCERAZETTE ® - MinipillolaDUEVA ® - Pillola AnticoncezionaleEGOGYN ® - Pillola AnticoncezionaleContraccezione su Wikipedia italianoBirth control su Wikipedia inglesePreservativi su Wikipedia italianoCondom su Wikipedia ingleseDiaframma su Wikipedia italianoThoracic diaphragm su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 20/09/2016