Spazzolino elettrico: descrizione, vantaggi e svantaggi

Premessa

Lo spazzolino elettrico ha esordito sul mercato una cinquantina d'anni orsono: oggi, ha conquistato appieno un ruolo di prestigio tra gli strumenti dedicati all'igiene dentale casalinga.

Spazzolino elettrico - UsoLo spazzolino elettrico è molto più di un semplice frutto della propaganda mediatica moderna: si tratta di un dispositivo elettrico in grado di rimuovere efficacemente placca e residui di cibo imprigionati tra dente e dente, riducendo al minimo il rischio di carie ed altre infezioni del cavo orale. Malgrado nessun strumento casalingo, manuale od elettrico, possa sostituirsi all'igiene dentale professionale (detartrasi), una corretta ed impeccabile pulizia pluriquotidiana rappresenta sicuramente un gesto d'amore per i denti, uno scudo protettivo dall'attacco dei piccoli ed invisibili nemici dei denti.

Descrizione dello spazzolino elettrico

Oggi, nel mercato sono disponibili numerosissimi tipi di spazzolini elettrici, che differiscono per forma, prezzo, dimensioni della testina, tipo di setole, meccanismo di funzionamento, velocità e design. Nonostante le innumerevoli varietà di spazzolini elettrici, la maggior parte di essi è costituita, essenzialmente, da due parti ben distinte:

  1. Testina dello spazzolino elettrico, munita di setole che roteano, vibrano od oscillano ad una certa frequenza (differenti tipologie di meccanica possono regolare il movimento dello spazzolino elettrico).
  2. Corpo dello spazzolino elettrico: contiene un motore che, collegato alle batterie di alimentazione, trasmette alla testina sovrastante il movimento oscillatorio/rotatorio.

La maggior parte degli spazzolini da denti funziona con un meccanismo a bassa tensione (pari od inferiore a 12 V). Mentre alcuni modelli si avvalgono dell'uso di un trasformatore che alimenta lo strumento mediante un cavo (presa a muro), altri - la maggioranza - possiedono una batteria ricaricabile dentro al corpo dello spazzolino.


TESTINA DELLO SPAZZOLINO ELETTRICO
Nonostante esistano differenti modelli di spazzolini elettrici, la modalità di spazzolamento rimane pressoché la stessa. In commercio, questi strumenti elettrici sono disponibili con testine a conformazione rotonda o rettangolare, in grado di eseguire movimenti rotatori, oscillanti, laterali a bassa od alta frequenza. In genere, il consiglio degli esperti è volto soprattutto agli spazzolini muniti di testine rotanti circolari. Rispetto agli altri tipi di spazzolini, infatti, quelli elettrici dotati di testine rotonde assicurano movimenti oscillatori e rotatori tali da rivelarsi efficaci non solo nella rimozione della placca, ma anche nella prevenzione del sanguinamento gengivale.

CORPO DELLO SPAZZOLINO ELETTRICO
Il corpo dello spazzolino elettrico (l'impugnatura) contiene il motore e le batterie di alimentazione, indispensabili per trasmettere l'impulso oscillatorio alla testina sovrastante. Il prezzo finale di uno spazzolino elettrico viene stabilito anche (e soprattutto) in base al tipo di motore:

  • Spazzolini elettrici economici: sono dotati di batteria non ricaricabile con testina intercambiabile. La velocità di oscillazione della testina è di circa 4500 oscillazioni al minuto
  • Spazzolini elettrici più costosi: dotati di batterie ricaricabili, questo tipo di spazzolino elettrico raggiunge anche 9000 oscillazioni al minuto.

Nel corpo dello spazzolino elettrico può essere sistemato un sensore di pressione: si tratta di un segnalatore specifico indicante un'eccessiva pressione di spazzolamento. Altri spazzolini elettrici presentano un timer, utilissimo per segnalare il tempo impiegato nello spazzolamento di ogni semiarcata dentale.
Molti strumenti elettrici per l'igiene dentale sono muniti di extra-confort, dunque di funzioni che migliorano le caratteristiche del prodotto (es. porta testine, dentifricio ecc.).


Approfondimento: spazzolino elettrico idropulsore
L'idropulsore può essere paragonato ad una sorta di idropulitrice in miniatura. Producendo un potente getto d'acqua pressurizzata (con frequenze fino a 3000 pulsazioni/minuto), lo spazzolino elettrico idropulsore è stato ideato rimuovere con più efficacia depositi di placca e cibo imprigionati tra gengiva e denti. Questo spazzolino elettrico "superaccessoriato" si rivela particolarmente indicato per pulire a fondo protesi dentali, apparecchi dentali fissi e capsule dentali.

Rimuovere le macchie dai denti

Lo spazzolino elettrico non è uno strumento dentale professionale; pertanto, non può rimuovere eventuali macchie dai denti al pari di uno sbiancamento dentale professionale. In presenza di denti gialli, opachi o macchiati da caffè, tè, liquirizia od altri alimenti, si consiglia comunque di utilizzare lo spazzolino elettrico abbinato ad un dentifricio preparato con prodotti sbiancanti naturali (come salvia o bicarbonato di sodio). Come sappiamo, pur non rimuovendo completamente gli aloni dai denti, gli agenti sbiancanti per denti possono comunque migliorare sensibilmente la naturale tonalità cromatica dello smalto.

Vantaggi

Molti autori sono del parere che l'utilizzo corretto ed impeccabile dello spazzolino elettrico sia più efficace nel rimuovere placca e residui di cibo tra dente e dente rispetto agli spazzolini manuali. Questi importanti strumenti per la pulizia orale, infatti, imprimono alle testina oscillazioni e movimenti molto più rapidi di quanto sia possibile ottenere da uno spazzolino classico; così facendo, le setole oscillanti rimuovono la placca anche nelle zone difficili da raggiungere. Quanto detto è confermato da uno studio riportato nella prestigiosa rivista sul'International Journal of Dental Hygiene.
L'utilizzo di uno spazzolino elettrico risulta inoltre vantaggioso per tutti coloro che lamentano difficoltà nel mettere in pratica le corrette regole d'igiene dentale con uno spazzolino manuale, come ad esempio i bambini o i portatori di handicap.
Altro vantaggio dello spazzolino elettrico è che i bambini sembrano più stimolati ed incentivati nell'igiene orale, dato che trovano divertente spazzolare denti e gengive con uno strumento che oscilla e pulsa.
Ad ogni modo, è importante sottolineare che gli spazzolini elettrici non sono tutti uguali: la loro efficacia è strettamente legata alla modalità d'utilizzo ed alla tipologia di strumento prescelto.

Svantaggi

Un utilizzo scorretto o superficiale dello spazzolino elettrico si rivela inefficace ai fini dell'igiene orale quotidiana. L'istruzione al corretto utilizzo dei sistemi elettrici di pulizia dentale risulta di fondamentale importanza per eliminare in modo ottimale lo sporco dai denti; si veda a tal proposito la nostra guida: come si esegue una corretta igiene dentale con uno spazzolino elettrico?
Oltre a non concedere una pulizia profonda dei denti, un impiego scorretto di questo strumento elettrico può porre le basi per recessioni gengivali (gengive ritirate), lesioni alle gengive, carie ed altre patologie dei denti. Se non adeguatamente rimossa con il movimento elettrico delle spazzole, la placca si deposita sui denti, rendendoli opachi ed ingialliti.
Proprio per fuggire da eventuali "incidenti" nella pulizia dei denti, è necessario mettere in pratica tutte le regole fondamentali per una spazzolatura impeccabile.
Per ulteriori informazioni e dubbi sull'utilizzo dello spazzolino elettrico, si consiglia comunque di richiedere il parere del proprio dentista di fiducia.

Spazzolino manuale o elettrico?

La qualifica di "miglior spazzolino" sembra essere ancora una questione aperta. Il parere degli esperti si divide in due:

  1. Molti autori ritengono che l'utilizzo corretto di uno spazzolino elettrico favorisca la rimozione di placca e residui di cibo tra i denti: in effetti, le oscillazioni ed i movimenti promossi dallo spazzolino elettrico non sono paragonabili a quelli ottenuti mediante spazzolatura manuale.
  2. Altri, che contrastano il pensiero precedente, sono invece del parere che un'impeccabile pulizia casalinga dei denti non dipenda tanto dal tipo di spazzolino prescelto, quanto piuttosto dalla modalità di spazzolamento, sia questa elettrica o manuale. Difatti, non dev'essere trascurato che chiunque utilizzi lo spazzolino manuale con un'ottimale perizia, tre volte al giorno, e subito dopo i pasti, può senza dubbio ottenere un risultato estremamente soddisfacente, paragonabile a quello che si potrebbe conseguire con uno spazzolino rotante.

Ad ogni modo, gli esperti di entrambe le categorie concordano in un pensiero: lo spazzolino elettrico è molto più efficace rispetto ad uno spazzolino manuale per quei pazienti che presentano limiti fisici od impedimenti patologici nell'eseguire la pulizia dentale casalinga.


« 1 2 3 4 5