Sordomuto - Sordomutismo

Generalità

L'individuo sordomuto (quindi, affetto da sordomutismo) è una persona che soffre sia di sordità, sia di mutismo.
linguaggio dei segniIn verità, quando si parla di sordomutismo, ci si riferisce a persone affette da un mutismo che si è generato a causa di una sordità congenita, oppure a causa di una sordità che si è sviluppata precocemente (generalmente, entro i primi due anni di vita), prima che l'individuo potesse acquisire la capacità di parlare.
Tuttavia, da un punto di vista scientifico, al termine "sordomuto", si preferisce utilizzare l'espressione "sordo prelinguistico" (cioè, un individuo diventato sordo prima dell'acquisizione del linguaggio).

Cause

Come accennato, il sordomuto è un individuo che è nato sordo, oppure che ha sviluppato sordità entro i primi due anni di vita, e che - conseguentemente a tale disturbo - ha sviluppato mutismo nonostante organi della fonazione perfettamente funzionanti.
Il mutismo si verifica poiché l'apprendimento del linguaggio dipende proprio dall'ascolto delle parole e dalla loro ripetizione da parte del bambino. È chiaro, perciò, che in un individuo sordo fin dalla nascita questa forma di apprendimento non può essere messa in pratica.
La sordità responsabile del sordomutismo si manifesta nel bambino fin dalla nascita, oppure poco dopo, in funzione della causa che l'ha scatenata.
A tal proposito, possiamo suddividere le cause che portano all'insorgenza del sordomutismo in tre grandi gruppi.

Cause pre-natali

Le cause pre-natali fanno sì che il neonato sia sordo ancora prima di nascere e che, pertanto, nasca già privo della capacità uditiva (sordità congenita).
Rientrano all'interno di questo gruppo:

  • Le cause ereditarie. Ovvero, i genitori possono trasmettere al figlio delle mutazioni genetiche che fanno sì che si sviluppi la sordità.
  • Contrazione di particolari infezioni o patologie, da parte della madre durante la gravidanza, che possono danneggiare l'udito del nascituro (un esempio è costituito dalla contrazione della rosolia da parte della gestante).
  • Intossicazione della madre con sostanze come droghe, alcool, tabacco e/o farmaci.

Cause perinatali

Le cause perinatali (anche dette cause neonatali) provocano la sordità del bambino al momento della nascita.
Nella maggior parte dei casi, dipendono da traumi subìti dal neonato durante la nascita, fra cui ricordiamo l'anossia (che può insorgere in caso di parti difficoltosi e con complicazioni) e i traumi di tipo meccanico a cui il bambino può andare incontro nel corso del parto.

Cause post-natali

Le cause post-natali, infine, possono provocare sordità nel bambino durante i suoi primi anni di vita, prima che possa acquisire l'uso della parola.
Fra le principali cause di sordità post-natale, ricordiamo:

Cure e Rimedi

Purtroppo, per il sordomutismo non esiste una vera e propria cura, ma è necessario affrontare il problema con un approccio multidisciplinare.
Innanzitutto, non appena ci si rende conto del problema all'udito del bambino, è fondamentale capire qual è il grado di sordità che lo affligge, attraverso l'esecuzione di appositi esami audiometrici.
Il medico, grazie a questi esami, stabilirà se la sordità è completa, oppure se il bambino riesce a percepire alcuni suoni. In quest'ultimo caso, il medico dovrà individuare la frequenza dei suoni che il bambino riesce a percepire e dovrà intervenire prescrivendo al paziente l'utilizzo di adeguate protesi acustiche.
Tali protesi, generalmente, possiedono un elevato potere amplificante e consentono al bambino di udire suoni che altrimenti non sarebbe in grado di percepire. In altri casi, invece, si possono impiegare protesi che siano in grado di modificare le frequenze dei suoni nelle frequenze che il bambino è in grado di percepire, così da permettergli di percepire il maggior numero di suoni possibile.
Naturalmente, la tempestività nell'individuare il problema e nell'adottare le suddette soluzioni è fondamentale per far sì che il bambino possa cominciare ad apprendere il linguaggio in tempi brevi, eventualmente con l'aiuto della logopedia.
Nella migliore delle ipotesi, nei casi in cui la sordità non è eccessivamente grave e viene prontamente individuata e trattata, i bambini possono arrivare perfino a ricevere una normalissima educazione al pari dei loro coetanei.
Nei casi più gravi, in cui la protesi non può essere utilizzata o comunque non è efficace, non c'è modo di contrastare la sordità. Tuttavia, il linguaggio può comunque essere insegnato al bambino tramite apposite tecniche, che comprendono anche l'apprendimento della lettura delle labbra e del linguaggio dei segni. Questo tipo di tecniche, generalmente, viene insegnato nelle apposite scuole per sordomuti presenti anche in Italia.
Infine, per un bambino sordomuto, è di fondamentale importanza il supporto psicologico e il sostegno educativo-sociale, poiché la condizione di non poter comunicare con i coetanei o con i propri famigliari - o comunque di comunicare in maniera diversa dalle persone che lo circondano - potrebbe provocargli problemi e danni a anche a livello psicologico.




ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 02/11/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo