Rosolio - Liquore di Rosa

Liquore alla rosa

A partire dalla sapiente macerazione dei petali di rosa in alcool, si ottiene una soluzione liquorosa delicatamente profumata ed estremamente gradevole al gusto, nota come rosolio.
Il termine “rosolio” rievoca sia le rose, l'ingrediente basilare, sia l'olio, che richiama la particolare viscosità del distillato. RosolioAd ogni modo, risalendo all'etimologia più antica del nome, sembra che la parola “rosolio” tragga origine dall'antico latino “ros-solis”, la cui traduzione letterale è “rugiada del sole”.
Il rosolio propriamente detto viene preparato con petali di rose, alcool, acqua e zucchero; più in generale, il rosolio può essere caratterizzato da qualsivoglia essenza, come, ad esempio, estratti di liquirizia, anice, cedro, caffè, cioccolato ecc.

Preparazione del rosolio

Ingredienti per la preparazione del rosolio:

  • 400g di alcool 95°
    400g di acqua demineralizzata
    400g di zucchero
    10-20 petali di rosa

Molte fonti definiscono il rosolio "una preparazione liquorosa costituita da acqua, zucchero ed alcool in parti uguali, arricchita con olio di rose (quando si tratta di rosolio propriamente detto) o con altre essenze". I petali di rosa devono essere scelti con cura, a partire da rose biologiche, non trattate chimicamente; si consiglia di porre i petali di rosa (10-20, in base alle preferenze) in un mortaio, insieme a 50 grammi di zucchero. L'impasto ottenuto con i petali pestati e lo zucchero viene aggiunto all'alcool puro, posto all'interno di un recipiente ermetico. La macerazione dovrà protrarsi per minimo 10 giorni, al fine di permettere all'alcool di estrarre i principi essenziali contenuti all'interno dei petali di rosa.

Durante il periodo di macerazione è consigliato agitare il recipiente, per favorire l'estrazione dell'olio di rosa. Terminato il primo periodo di macerazione, aggiungere l'acqua e lo zucchero rimanente. Dopodiché, si consiglia di lasciar riposare il rosolio per ancora una settimana.
Trascorso il tempo necessario per la macerazione, il liquore alle rose dev'essere filtrato, imbottigliato e tappato. Prima del consumo del rosolio, si consiglia di attendere almeno un paio di mesi: in questo modo, l'aroma del liquore sarà più intenso e corposo.


Ed ecco la Video Ricetta della nostra Personal Cooker con tutti i segreti per preparare un ottimo Rosolio a casa.




Principi attivi

Rosolio: ricette alternative  
 
   

L'alcol, come sappiamo, è il solvente ideale per estrarre molti principi attivi a partire da matrici vegetali: la macerazione dei petali di rosa con alcool permette l'estrazione di citronellolo, geraniolo, nerolo e stearoptene.

Caratteristiche

Il colore del rosolio, accattivante, risulta leggermente rosato; la sua profumazione intensa ma delicata. Al gusto, il rosolio si presenta morbido, vellutato e piacevolmente aromatico.
È un ottimo digestivo ed eupeptico. Viene servito ad una temperatura di 25-27°C.

Curiosità sul rosolio

Particolarmente curiosa è la metafora del rosolio come “la bellezza maschile” (bello come un rosolio). La tradizione associa al rosolio particolari proprietà afrodisiache, che tuttavia non trovano riscontro reale.
Il rosolio prodotto nelle zone della costiera Amalfitana è noto come concerto, macerato in alcol per 40 giorni: il nome “concerto” deriva dalla particolarissima preparazione del rosolio con 20 spezie diverse (appunto un “concerto” di sapori).
In provincia di Messina, si ha l'abitudine di preparare il rosolio con arance e vaniglia.

Riassunto

Rosolio: per fissare i concetti...

 

Rosolio Soluzione liquorosa ottenuta dalla macerazione dei petali di rosa in alcool, acqua e zucchero
Etimologia del termine rosolio La parola “rosolio” trae origine dall'antico latino “ros-solis”, la cui traduzione letterale è “rugiada del sole”
Rosolio: variante  I petali di rosa possono essere sostituiti da altre essenze (estratti di liquirizia, anice, cedro, caffè, cioccolato, ecc.)
Rosolio = concerto (costiera Amalfitana: preparazione del liquore con 20 spezie diverse)
Ingredienti per preparare il rosolio
  • 400g di alcool 95°
  • 400g di acqua demineralizzata
  • 400g di zucchero
  • 10-20 petali di rosa
Preparazione del rosolio
  • Pestare i petali di rosa con un po' di zucchero
  • Unire il pesto di petali all'alcool
  • Lasciar macerare per 10 gg in un contenitore ermetico
  • Agitare spesso
  • Aggiungere acqua e zucchero rimanente
  • Lasciar macerare per altri 7 gg
  • Filtrare ed imbottigliare
  • Attendere due mesi prima di consumare il rosolio
Principi attivi nel rosolio Citronellolo
Geraniolo
Nerolo
Stearoptene
Caratteristiche salienti del rosolio Colore: leggermente rosato
Profumazione: intensa ma delicata
Gusto: vellutato, aromatico