Peonia in Breve, Riassunto sulle proprietà della Peonia

Scorri la pagina verso il basso per leggere la tabella riassuntiva sulla peonia

 

Peonie, miti e leggende
  • Peonia: regina dei fiori dell'Impero Celeste → Longevità, bellezza cangiante e profumo voluttuoso
  • Linguaggio dei fiori → peonia: timidezza e vergogna
  • Le ninfe utilizzavano i petali di peonie come protezione
  • Peonia → lacrime versate da Diana
  • Medioevo → consigliata alle partorienti al fine di allontanare gli spiriti maligni
Peonia: impieghi attuali Coltivata a scopi ornamentali, officinali, cosmetici
Peonia: descrizione generale Altri appellativi: rosa senza spine
Terra d'origine: Oriente
Simbolo: amore, prosperità, fedeltà, pace nel rapporto di coppia
Fitoterapia/omeopatia: antiaggregante piastrinico, modulatore dell'umore, calmante ed antispasmodico
Peonie erbacee e legnose
  1. Peonie erbacee: fiori coloratissimi dal profumo piuttosto evanescente
  2. Peonie legnose: carattere più rustico rispetto alle erbacee, ma anch'esse coloratissime
Peonie: descrizione botanica
  • Nome botanica: Paeonia officinalis
  • Famiglia: Peoniacee
  • Descrizione: piante erbacee perenni, in grado di sopravvivere anche in terreni ostili
  • Altezza: 80-100 cm
  • Ubicazione: nei boschi cresce allo stato selvatico
  • Foglie: colore verde brillante e lucido, grandi, suddivise in più lobi e sempre caduche
  • Fiori: coloratissimi, molto grandi e solitari
  • Stami: numerosi (anche 200)
  • Petali: in genere 5, ma alcuni stami possono essere trasformati in petalo
  • Semi: particolarmente grossi (diametro: 1 cm) e scuri, contenuti nel frutto
  • Radici: carnose
  • Caratteristica peculiare: longevità
  • Terreno: ben drenato
Peonia: componenti chimici
  • Peonina: molecola alcaloidea che agisce a livello della muscolatura liscia
  • Penolo: (idrossi-acetofenone in forma libera) blando antiaggregante piastrinico e modulatore dell'umore
  • Penoside e  penolide (idrossi-acetofenone in forma glicosilata): coadiuvanti nell'inibizione dell'aggregazione di piastrine, nella prevenzione di fenomeni trombotici
Peonia: ulteriori proprietà fitoterapiche Potenzialità purganti ed emetiche → semi di peonia
Proprietà calmanti ed antispasmodiche → pianta intera
Sedativo piuttosto blando per gli infanti → petali di peonia
Contrasta disturbi di mucose e cute → petali essiccati
Peonia: tossicità Dosi eccessive di decotto di semi di peonia: nausea, vomito, diarrea, depressione ed ipotensione


Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016