Olivello Spinoso in breve, schema riassuntivo

Scorri la pagina verso il basso per leggere la tabella riassuntiva sull'olivello spinoso

 

Olivello spinoso: punti chiave Olivello spinoso: campione di sopravvivenza
Anticamente
→ alimento energetico per i soldati
→ olivello spinoso = pianta velenosa
→ buon ingrediente per preparare gustose salse dolciastre da accompagnare al salmone
Attualmente:
→ non rientra tra i frutti velenosi
→ sfruttato negli ambiti più disparati (fitoterapico, alimentare e cosmetico)
Olivello spinoso: etimologia del termine Nome botanico (Hippophae rhamnoides) rimanda a “cavallo” (hippos) e “uccido” (phao) → pianta un tempo impropriamente reputata velenosa
Olivello spinoso: descrizione generale Diffusione: coste atlantiche europee, sino al Nord-est della Cina
Asia centrale: aree desertiche ed ostili
Luogo di crescita ideale: ben si adatta ad ogni terreno, ma teme le zone ombreggiate e/o in prossimità di alberi
Olivello spinoso: descrizione botanica
  • Nome botanico Hippophae rhamnoides
  • Famiglia: Eleagnacee
  • Descrizione: arbusto spinoso particolarmente ramificato. Pianta dioica
  • Altezza: 6-10 m
  • Foglie: caduche, alterne, rivestite da una peluria fine. Colore: argentato, talvolta giallo-verdastro
  • Fiori: piccoli, discoidali e giallognoli
  • Frutti: raggruppati lungo i rami: si presentano come un'oliva allungata, piuttosto acidula
  • Rami: coperti da spine → pianta da difesa per la realizzazione di siepi
Olivello spinoso: droga Frutti, semi e foglie di olivello spinoso
Olivello spinoso: composizione chimica
  • Olio estratto dai frutti: 5-9%

Acidi organici: citrico, malico, tartarico, ossalico, succinico
vitamina C
Carotenoidi
Tocoferolo
Flavonoidi
Terpeni
Steroli
Pectine

  • Foglie:

molecole triterpeniche, tannini catechinici e gallici

Olivello spinoso: proprietà medicamentose Proprietà:
Olivello spinoso: impieghi terapeutici
Olivello spinoso e tossicologia In caso di calcolosi renale, è sconsigliato il consumo di frutti o derivati a base di olivello spinoso
L'olivello spinoso non è né tossico né dannoso, tranne per i pazienti più sensibili.


Ultima modifica dell'articolo: 01/06/2016