Olio Essenziale di Rosmarino

Che cos'è

L'olio essenziale di rosmarino è un prodotto ottenuto dalle foglie, dai rametti freschi e dalle sommità fiorite di Rosmarinus officinalis, un arbusto perenne appartenente alla famiglia delle Labiatae.


Olio essenziale di rosmarino

Dotato di numerose proprietà, l'olio essenziale di rosmarino trova impiego in diversi campi, dalla cosmesi, fino ad arrivare all'aromaterapia.


Curiosità

Il rosmarino è una pianta attorno alla quale circolano numerosi miti e leggende. Fra queste ricordiamo quella secondo cui i fiori della pianta, inizialmente di colore bianco, sono diventati di colore blu in seguito al contatto con il mantello della Vergine Maria. Non a caso, il nome inglese del rosmarino è "Rosemary" che deriva da "Rose of Mary" (la rosa di Maria).

Caratteristiche e Composizione

Caratteristiche e Composizione Chimica dell'Olio Essenziale di Rosmarino

L'olio essenziale di rosmarino si ottiene per distillazione in corrente di vapore delle foglie, dei rametti freschi e/o delle sommità fiorite dell'omonima pianta (tuttavia, la Farmacopea Ufficiale Italiana prevede che quest'olio venga preparato solo con foglie e rametti freschi).
L'olio essenziale di rosmarino si presenta come un liquido incolore o di colore giallo pallido, dal caratteristico odore canforaceo, forte e penetrante, in alcuni casi pungente, conferitegli dalle sostanze in esso presenti.
Più nel dettaglio, i principali componenti chimici dell'olio essenziale di rosmarino, sono:

  • 1,8-cineolo (in concentrazione variabile dal 20 al 50%), probabilmente meglio conosciuto come eucaliptolo;
  • Alfa-pinene (in concentrazioni variabili dal 15 al 25%);
  • Canfora (in concentrazioni del 10-25%);
  • Verbenone;
  • Canfene;
  • Borneolo;
  • Bornil acetato;
  • Beta-cariofillene;
  • p-cimene;
  • Limonene;
  • Linalolo;
  • Mircene;
  • Alfa-terpineolo.

Lo sapevi che…

Esistono differenti chemotipi di olio essenziale di rosmarino, che si differenziano, appunto, per la composizione chimica del prodotto in questione.
Il chemotipo (abbreviato "ct."), solitamente, rappresenta il componente maggiormente presente all'interno dell'olio essenziale.

In funzione del chemotipo, le proprietà di un determinato olio essenziale possono variare, pertanto, anche le indicazioni d'uso potrebbero essere diverse.
Per quanto riguarda l'olio essenziale di rosmarino, ricordiamo il chemotipo verbenone e il chemotipo cineolo. Le proprietà di questi due chemotipi sono simili, ma l'olio essenziale di rosmarino ct. verbenone sembra essere più delicato e meno stimolante rispetto al ct. cineolo.

Proprietà

Proprietà dell'Olio Essenziale di Rosmarino

L'olio essenziale di rosmarino è dotato di moltissime proprietà, che ne consentono l'impiego nel trattamento dei disturbi più disparati.
Nel dettaglio, in seguito alla sua assunzione per via orale, l'olio essenziale di rosmarino esercita sia un'attività antispastica sull'apparato digerente e sui dotti biliari, sia un'attività coleretica; mentre se applicato esternamente, quest'olio è in grado di esercitare un'azione analgesica e lievemente revulsiva.
L'olio essenziale di rosmarino ha, inoltre, dimostrato di possedere proprietà antiossidanti, antibatteriche, antivirali e antiparassitarie, cui si aggiungono proprietà dermopurificanti, astringenti, deodoranti e tonificanti.

Usi

Utilizzi dell'olio Essenziale di Rosmarino

Viste le sue numerose proprietà, i disturbi che si possono trattare con l'olio essenziale di rosmarino sono veramente molti. Quest'olio può essere impiegato sia per via esterna che per via interna.
Generalmente, quando impiegato esternamente, al fine di evitare l'insorgenza di irritazioni, l'olio essenziale di rosmarino non si utilizza puro, bensì diluito all'interno di prodotti cosmetici di vario tipo (come creme, oli, shampoo, ecc.). In maniera analoga, quando assunto per via orale, l'olio essenziale di rosmarino dovrebbe essere preventivamente diluito, ad esempio, in un cucchiaino di miele o in una zolletta di zucchero.

Disturbi digestivi ed epatobiliari

L'olio essenziale di rosmarino esercita un'attività spasmolitica a livello della muscolatura liscia dell'intestino tenue e a livello dei dotti biliari, cui si aggiunge un'azione coleretica. Per tale ragione, quest'olio viene impiegato internamente per il trattamento di disturbi digestivi. In questi casi, solitamente, si consiglia l'assunzione di 1-3 gocce di olio essenziale al giorno da disciogliere in un cucchiaino di miele.

Disturbi cutanei

In virtù delle sue proprietà antimicrobiche, dermopurificanti e astringenti, l'olio essenziale di rosmarino può essere utile in caso di cute e capelli grassi. A tal proposito, è sufficiente aggiungere 10-20 gocce di prodotto a circa 50 ml di crema per il viso, shampoo o detergenti per viso e corpo, purché siano neutri.
In caso di capelli grassi, oltre ad aggiungere l'olio allo shampoo neutro, è altresì possibile preparare delle maschere indicate proprio per il trattamento di questa tipologia di capelli (per maggiori informazioni: Maschere per Capelli Fai da Te).
In caso di acne o brufoli, invece, può essere utile applicare 2-3 gocce di essenza su un batuffolo di cotone, con il quale si dovrà poi tamponare l'area interessata.
Infine, l'olio essenziale di rosmarino può essere utile per effettuare dei massaggi sul cuoio capelluto allo scopo di favorire la crescita dei capelli. Uno studio clinico condotto in merito, infatti, ha dimostrato che l'uso dell'olio essenziale di rosmarino in pazienti affetti da alopecia androgenetica è in grado di favorire la ricrescita dei capelli in maniera analoga a una soluzione di minoxidil al 2%.

Reumatismi

Grazie alle sue proprietà analgesiche e leggermente revulsive, l'esecuzione di massaggi con appositi oli, unguenti o pomate a base di olio essenziale di rosmarino (solitamente presente in concentrazioni del 6-10%) può essere utile per contrastare i dolori reumatici.

Suffumigi

Poiché dotato di proprietà balsamiche (soprattutto grazie al contenuto di 1,8-cineolo), l'olio essenziale di rosmarino può essere impiegato per effettuare dei suffumigi in caso di malattie da raffreddamento, influenza e sinusiti. In questi casi, si consiglia di disciogliere 5-6 gocce di olio essenziale in un litro d'acqua calda, ma non bollente.

Aromaterapia

In aromaterapia, l'olio essenziale di rosmarino viene utilizzato per stimolare la memoria e migliorare la concentrazione. Allo stesso modo, sempre nell'ambito dell'aromaterapia, l'olio in questione trova impiego in caso di tensione nervosa e ansia da prestazione.

Industria alimentare

Le attività antiossidanti e antimicrobiche dell'olio essenziale di rosmarino vengono sfruttate anche nell'industria alimentare, dove questo prodotto trova impiego come conservante e additivo (approvato, peraltro, dalla FDA - Food and Drug Administration of United States).

Effetti Collaterali

Se correttamente impiegato, l'olio essenziale di rosmarino non dovrebbe provocare effetti secondari di alcun tipo. Tuttavia, in alcuni casi, possono manifestarsi irritazione cutanea e dermatite allergica da contatto in individui sensibili.

Controindicazioni

L'uso dell'olio essenziale di rosmarino è controindicato nei seguenti casi:

  • In individui con ipersensibilità nota allo stesso olio essenziale di rosmarino o ad uno qualsiasi dei suoi componenti;
  • In persone affette da epilessia;
  • In pazienti affetti da ipertensione;
  • In gravidanza (poiché l'olio essenziale di rosmarino potrebbe esercitare un effetto abortivo).


ARTICOLI CORRELATI

Patate in Padella al Rosmarino - Croccanti, con Poco OlioRosmarinoEstratto di Rosmarinus Officinalis nei CosmeticiPane con patate e rosmarinoRisotto con Fichi e RosmarinoRosmarino in Erboristeria: proprietà del RosmarinoTisana carminativa con Menta-Rosmarino-CardamomoTisana contro il mal di testa al rosmarinoRicette con rosmarinoCalorie RosmarinoRisotto con Zucca e RosmarinoRosmarino su Wikipedia italianoRosemary su Wikipedia ingleseOli essenzialiPatchouliAromaterapiaTimo ed oli essenziali di timoMacassar e Ylang YlangImpacchiLe virtù dell' Ylang YlangAcqua ProfumataOlio di Lavanda - Olio Essenziale di LavandaOlio di Melaleuca - Olio Essenziale Tea Tree OilTipi di ImpaccoVicks Vaporub - Foglietto IllustrativoAcqua Aromatizzata - 3 Ricette da Fare a CasaAgrumi e oli essenzialiAromaterapia: effetti dell'aromaterapiaConservazione degli oli essenzialiControllo di qualità di un olio essenzialeDroghe ad oli essenzialiMentoloOli essenziali purificati ed oli essenziali attivatiOli essenziali: come usare gli oli essenzialiOli essenziali: effetti collaterali degli oli essenzialiOli essenziali: effetti e proprietà degli oli essenzialiOlio essenziale di arancio amaroOlio essenziale di bergamottoOlio essenziale di camomillaOlio essenziale di eucaliptoOlio essenziale di eucalipto nei CosmeticiOlio essenziale di limoneOlio essenziale di limone nei CosmeticiOlio essenziale di mandarinoOlio essenziale di mentaOlio essenziale di menta piperita nei CosmeticiPiante ricche di oli essenzialiResa in oli essenzialiRinostil - Foglietto IllustrativoValutazione di un olio essenziale e della capacità emoliticaOli essenziali su Wikipedia italianoEssential oil su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 25/10/2017