Olio di Iperico - Proprietà Curative

Che cos'è

L'olio di iperico è un oleolita ottenuto dai fiori freschi di Hypericum perforatum, pianta appartenente alla famiglia delle Hypericaceae, anche nota con il nome di Erba di San Giovanni.
Apprezzato per i numerosi effetti esercitati sulla cute lesa e irritata, l'olio di iperico viene largamente sfruttato in ambito fitoterapico per il trattamento di diversi disturbi della pelle.


Olio di iperico

Olio ed Olio Essenziale: un po' di chiarezza

La dicitura "olio di iperico" potrebbe generare confusione, poiché dalla pianta è possibile ricavare anche un olio essenziale e un olio fisso.
Tuttavia, quando si parla di olio di iperico ci si riferisce comunemente all'oleolita ottenuto per macerazione in olio vegetale dei fiori e delle parti aeree della pianta.
L'olio essenziale si ottiene anch'esso dai fiori e dalle parti aeree dell'iperico, ma attraverso una distillazione in corrente di vapore; mentre l'olio fisso di cui sopra si ottiene dai semi della pianta.

Preparazione

Preparazione dell'Olio di Iperico

L'olio di iperico può essere preparato in diversi modi.

Le metodiche più diffuse prevedono la macerazione dei fiori freschi della pianta in olio di oliva (rapporto 25:100), oppure in olio di girasole. Tuttavia, è possibile impiegare anche altre parti della pianta (come i boccioli, le foglie o tutte le parti aeree), così come è possibile variare il tipo di olio vegetale impiegato per la macerazione (olio di lino, di mais, ecc.).
Per garantire un'ottima estrazione delle sostanze attive, la macerazione dovrebbe avvenire alla luce del sole per un tempo ben preciso. Tale tempo, però, può variare in funzione del metodo e degli "ingredienti" utilizzati. Difatti, secondo alcuni autori, è sufficiente lasciar macerare i fiori al sole fino a quando la miscela oleosa non assume una colorazione rossa (normalmente, ciò si verifica nel giro di qualche giorno); altri ancora, invece, suggeriscono di protrarre la macerazione per almeno un mese.
Ad ogni modo, in commercio è possibile trovare l'olio di iperico già pronto e, soprattutto, preparato seguendo rigorosi standard di qualità, al fine di garantirne efficacia e sicurezza d'uso.

Caratteristiche e Composizione

Caratteristiche e Composizione dell'Olio di Iperico

L'olio di iperico si presenta come un liquido limpido dalla tipica colorazione rossa, talvolta ambrata. Le caratteristiche dell'olio, tuttavia, possono variare in funzione del metodo di macerazione utilizzato, delle parti di pianta impiegate e della loro freschezza, e a seconda del tipo di olio usato.
La composizione dell'olio di iperico è data sia dalle sostanze contenute nell'olio vegetale impiegato per la macerazione, sia dalle sostanze che quest'ultimo ha estratto dalla pianta. Anche in questo caso, naturalmente, la composizione dell'olio può variare in funzione della metodica utilizzata.
Ad ogni modo, fra i principali componenti dell'olio di iperico, ritroviamo:

  • Trigliceridi e acidi grassi (forniti dall'olio vegetale usato per l'estrazione);
  • Flavonoidi;
  • Acilfloroglucinoli, fra cui spicca l'iperforina;
  • Flavonoidi, come la quercitrina e l'isoquercitrina.

L'ipericina - il derivato antrachinonico cui sono attribuite le proprietà antinfiammatorie, ma anche fotosensibilizzanti, dell'iperico - solitamente non è presente all'interno dell'olio di iperico prodotto industrialmente, né in quello prodotto con metodiche tradizionali. Tale assenza, probabilmente, è dovuta all'instabilità di questa sostanza, che la porta a degradarsi rapidamente quando esposta alla luce e all'aria.

Proprietà

Proprietà dell'Olio d'Iperico

Grazie alla sua particolare e ricca composizione, l'olio di iperico vanta una serie di proprietà che lo rendono un ottimo rimedio naturale per il trattamento di diversi disturbi cutanei.
Più precisamente, all'olio di iperico sono attribuite proprietà:

In particolare, queste ultime proprietà sono imputabili perlopiù (ma non esclusivamente) all'iperforina contenuta nella pianta.

Usi

L'olio di iperico viene utilizzato in ambito fitoterapico e cosmetico per il trattamento di svariati disturbi della pelle, di lieve e moderata entità. Più precisamente, in virtù delle sue molteplici proprietà, l'olio di iperico risulta particolarmente indicato in caso di pelli secche e arrossate, scottature solari, ustioni di lieve entità e piccole bruciature. Inoltre, l'olio di iperico può essere utile per favorire la guarigione di piccole ferite e piaghe.


Nota Bene

Dopo aver applicato l'olio di iperico, a scopo precauzionale, si sconsiglia l'esposizione ai raggi UV. Difatti, anche se l'ipericina non è presente all'interno del prodotto, non si può escludere del tutto la possibilità di insorgenza di reazioni di fotosensibilizzazione.


L'olio di iperico è solo per uso esterno, pertanto, in nessun caso dev'essere ingerito.

In commercio, esistono prodotti specifici a base di iperico adatti alla somministrazione orale (integratori e farmaci) e con indicazioni diverse da quelle finora elencate (stati depressivi e miglioramento del tono dell'umore).

Effetti Collaterali

Normalmente, l'olio di iperico è ben tollerato da tutti i tipi di pelle e, per tale ragione, non sono noti particolari effetti collaterali provocati dal suo utilizzo. Tuttavia, vi è la possibilità d'insorgenza di reazioni allergiche in individui sensibili. Tali reazioni possono manifestarsi con la comparsa di sintomi come arrossamento, prurito, bruciore, eruzioni cutanee ed edema.

Controindicazioni

L'uso dell'olio di iperico è controindicato in caso di ipersensibilità nota ad uno qualsiasi dei suoi componenti.




Ultima modifica dell'articolo: 30/10/2017