Labbra Secche

Definizione di labbra secche

Le labbra secche rappresentano uno spiacevole disturbo caratterizzato da labbra estremamente fragili, che si screpolano e, nei casi gravi, si fessurano al punto da sanguinare. Labbra seccheLe labbra secche costituiscono una condizione tipicamente invernale: non a caso, l'aria fredda e le basse temperature sono i due fattori maggiormente coinvolti nella comparsa di questo inestetismo, che talvolta assume i caratteri di vero e proprio disturbo patologico.
Garantire alle labbra un'idratazione costante è senza dubbio il primo intervento protettivo da mettere in atto per prevenirne la secchezza.
Quando le labbra secche diventano un problema non risanabile mediante i normali trattamenti cosmetici-naturali, è necessario richiedere un consulto da parte del medico per accertare l'assenza di eventuali patologie di fondo.

Cause

La principale causa delle labbra secche va ricercata nella drastica riduzione della loro componente acquosa: asciugandosi molto rapidamente, le labbra si seccano e, screpolandosi, creano dolore e fastidio. Sulla superficie, le labbra presentano una sottile pellicola oleosa, una naturale arma di difesa contro la perdita d'umidità; così, quando questo film protettivo viene rimosso o danneggiato, le labbra perdono il loro naturale baluardo difensivo.
Quali sono le cause di questo fenomeno?
Principalmente, le labbra rimangono "scoperte" a causa degli agenti atmosferici: il freddo ed il vento tipici dei mesi invernali, ma anche le radiazioni UV solari od artificiali, favoriscono una rapida evaporazione dell'umidità naturalmente presente in questa zona. Non a caso, soggiornare all'aria aperta in alta montagna nei mesi invernali determina una profonda secchezza labiale, che dev'essere assolutamente prevenuta mediante l'impiego di specifici stick per labbra arricchiti con filtri solari.


Approfondimento: perché le labbra sono così sensibili?


Per comprendere perché le labbra sono così suscettibili al freddo, è bene fare un passo indietro ed analizzare le caratteristiche principali della pelle delle labbra.
Abbiamo visto che le labbra sono zone molto sensibili e delicate; di conseguenza, quando vengono trascurate o non trattate con i giusti prodotti, si ribellano, si seccano ed appaiono visibilmente poco sane. La pelle delle labbra è molto più sottile rispetto alla cute di qualsiasi altra parte del corpo, ed i vasi sanguigni sottostanti sono molto visibili (è proprio grazie alla presenza di questi vasi ematici che le labbra assumono il tipico colore rosato). La pelle delle labbra, inoltre, contiene un numero di melanociti molto inferire rispetto alla pelle delle altre parti del corpo. Per concludere, la pelle delle labbra non presenta follicoli piliferi, ghiandole sudoripare o ghiandole sebacee.


Oltre agli insulti ambientali, anche l'abitudine di leccarsi le labbra influisce negativamente sul loro aspetto: per gli stessi motivi sopradescritti, la lingua (o meglio, la saliva) va a rimuovere lo straterello protettivo delle labbra, favorendo l'insorgere di screpolature e taglietti.
Le labbra secche possono essere legate anche a fattori di natura cosmetica: l'applicazione di prodotti non idonei, troppo aggressivi e di qualità scadente può infatti causare screpolature e secchezza. Basti pensare, ad esempio, alla stesura di un rossetto che contiene pigmenti od altre sostanze allergizzanti: le labbra reagiscono all'insulto, si seccano, fino a creare - nei casi più gravi - delle vere e proprie reazioni allergiche.
Non dobbiamo dimenticare, poi, che in alcuni casi, le labbra secche possono celare un disturbo ben più grave: le infezioni di natura batterica, così come alcune carenze vitaminiche e la disidratazione dell'organismo possono infatti provocare una progressiva secchezza di questa zona.

Sintomi

Le labbra secche non esordiscono sempre con gli stessi sintomi: la gravità del problema dipende sia dalla causa che l'ha indotto, sia dal grado di umidità presente nelle labbra.
Ad ogni modo, le labbra secche sono normalmente accompagnate da sintomi come bruciore, rossore, gonfiore, sensazione di "pelle che tira", desquamazione e screpolature.
Quando la pelle delle labbra diventa particolarmente asciutta, lo stiramento delle labbra può provocare vere e proprie crepe dolorose che sovente possono perfino sanguinare (ragadi sanguinanti).

Trattamenti e consigli

Un'ottima protezione per le labbra contro gli agenti esterni è l'utilizzo costante e regolare di creme idratanti o stick a base oleosa: l'impiego di prodotti dall'azione idratante, nutriente ed emolliente costituisce la prima linea difensiva contro le labbra secche.
Le sostanze più indicate per proteggere la pelle dagli agenti atmosferici sono indubbiamente gli ingredienti vegetali che ripristinano la funzione barriera della pelle delle labbra. Tra questi, i più degni di nota sono il burro di karité, il burro di cacao, gli oli vegetali (es. olio di avocado, olio di germe di grano, olio di borragine, olio di mandorle dolci, olio di oliva ecc.) e le cere (es. cera liquida jojoba, cera d'api).
Da preferire i prodotti arricchiti con vitamine ed acidi grassi polinsaturi (fonte di omega 6) come l'olio di germe di grano, l'olio estratto dai semi di girasole e dal mais.
In erboristeria od in farmacia si possono acquistare anche prodotti arricchiti di sostanze cicatrizzanti, utili per accelerare la riparazione della pelle secca e screpolata delle labbra: sostanze come iperico, propoli, olio di ricino, aloe e lanolina sono particolarmente adatte per ripristinare in tempi relativamente brevi il film protettivo alterato sulle labbra.

Rimedi

Oltre al trattamento cosmetico, è possibile ridurre il bruciore che affianca spesso e volentieri le labbra secche, migliorandone nel contempo l'aspetto, attraverso la messa in pratica alcuni piccoli suggerimenti, di seguito descritti:

  • Evitare le bevande acide in presenza di labbra secche: per esempio, il contatto di succhi d'agrumi con le labbra può accentuare la tipica sensazione di bruciore
  • Non umidificare continuamente le labbra con la lingua
  • Seguire una dieta sana ed equilibrata
  • Correggere eventuali carenze vitaminiche: quando necessario, integrare la dieta con una supplementazione di vitamine (indicate quelle del gruppo B)
  • Preferire i rossetti cremosi e di qualità
  • Bere molta acqua (almeno due litri di acqua al giorno)
  • Smettere di fumare
  • Prima di coricarsi, applicare sulla pelle un prodotto a base di ossido di zinco: alcune persone (soprattutto quelle che assumono una posizione prona durante il sonno) tendono a far gocciolare la saliva dalla bocca. Talvolta, questo comportamento può favorire le screpolature sulle labbra: per ovviare a questo inconveniente, uno stick a base di ossido di zinco risulta il rimedio efficace
  • Proteggere le labbra con fattori di protezione solare