Formicolii alle Gambe

Formicolii alle gambe: cosa sono

In campo medico, i formicolii alle gambe sono conosciuti come "parestesie agli arti inferiori": si tratta di un sintomo comune a numerose patologie di gravità variabile. I pazienti che soffrono di formicolii alle gambe lamentano spesso intorpidimento od insensibilità agli arti inferiori che, nelle forme innocue, tendono a regredire spontaneamente dopo alcuni secondi o minuti.
Formicolii alle gambeNelle varianti più gravi, invece, i formicolii alle gambe possono mascherare una patologia di fondo: l'intorpidimento agli arti è talvolta descritto come doloroso, bruciante, pulsante o accompagnato da una particolare sensazione "pungente" (simile ad aghi che pungono la pelle).
Nonostante si possano manifestare in qualsiasi area del corpo, i formicolii tendono a preferire gli arti inferiori (dunque gambe, piedi e dita) e, talvolta, quelli superiori.

Cause e malattie correlate

Come accennato, i formicolii alle gambe costituiscono un sintomo che accomuna numerose patologie, anche serie. Ricordiamo, tuttavia, che i formicolii alle gambe possono anche rivelarsi innocui e dipendere, per esempio, dall'assunzione di una postura scorretta per un periodo di tempo relativamente lungo.
La temporanea mancanza di afflusso sanguigno a livello delle gambe può favorire la comparsa di formicolii: spesso, questo fenomeno si manifesta assumendo una scorretta posizione durante il sonno, oppure rimanendo seduti con le gambe incrociate per lungo tempo senza muovere l'arto.
Ad ogni modo, in alcuni casi, i formicolii alle gambe costituiscono un'avvisaglia di malattie importanti, talvolta anche molto gravi. Quando la fastidiosa percezione di intorpidimento alle gambe diventa una condizione frequente, che si protrae per parecchi minuti, il paziente dovrebbe rivolgersi immediatamente al medico per indagare sulla causa che vi si pone alle origini.
I formicolii alle gambe possono essere spia accesa di:

  • Anemia sideropenica: malattia piuttosto subdola, l'anemia sideropenica non esordisce generalmente con alcun sintomo specifico. Con il progredire della malattia, l'anemia da carenza di ferro può innescare prodromi di entità variabile, tra cui anche i formicolii alle gambe.
  • Aterosclerosi: la formazione di una placca aterosclerotica in un'arteria può compromettere il movimento, la capacità di linguaggio e/o di deambulazione. I formicolii a gambe e braccia ne costituiscono alcuni sintomi caratteristici.
  • Carenza vitaminiche: in alcuni casi, i formicolii alle gambe riflettono segnali d'allarme inviati dall'organismo per avvisare una carenza vitaminica (es. Vit. B12).
  • Claudicatio intermittens (o zoppia intermittente): oltre a dolori crampiformi a livello delle gambe e difficoltà di deambulazione, la malattia si caratterizza spesso per sintomi secondari come debolezza, estremità fredde, vertigini e formicolii alle gambe.
  • Compromissione di un nervo lungo la colonna vertebrale: i formicolii alle gambe possono manifestarsi come conseguenza della compromissione di uno o più nervi nel segmento lombo-sacrale della colonna vertebrale. In simili circostanze, il paziente colpito lamenta generalmente anche mal di schiena, dolore alle gambe e prurito più o meno intenso.
  • Danno neurologico indotto da piombo, alcol o fumo.
  • Embolia arteriosa: l'intorpidimento ed il formicolio di braccia o gambe possono costituire un'avvisaglia di embolia arteriosa (ostruzione di una o più arterie causata da emboli, ovvero coaguli di sangue o bolla d'aria).
  • Epilessia e convulsioni: i formicolii alle gambe rappresentano un sintomo premonitore di epilessia e convulsioni.
  • Ernia discale: i malati da ernia discale lamentano spesso intorpidimenti e formicolii a livello degli arti inferiori. Talvolta, il formicolio si trasforma in un vero e proprio dolore, che può propagarsi a livello di coscia, glutei, ginocchio e piede.
  • Ictus: l'ictus è espressione di un insufficiente apporto di sangue ad un'area cerebrale più o meno estesa. Uno dei sintomi anticipatori dell'ictus è costituito proprio dai formicolii, che possono colpire sia le gambe che le braccia.
  • Infezioni erpetiche: l'Herpes simplex e l'Herpes zoster possono causare intorpidimenti e formicolii nel punto d'infezione. In particolare, la specie zoster è spesso causa di formicolii a livello delle gambe: in tal caso, la parestesia è temporanea, ed anticipa i sintomi veri e propri dell'infezione (eruzione cutanea dolorosissima, febbre, malessere generale, brividi, mal di stomaco, cefalea).
  • Neuropatia diabetica: la patologia si caratterizza anche per intorpidimenti e formicolii a livello di gambe e piedi, che spesso sfociano in un vero e proprio dolore.
  • Mielite trasversa: si tratta di una rara sindrome neuro-immunitaria del sistema nervoso centrale, responsabile di danni neuronali a carico del midollo spinale. La mielite trasversa innesca disfunzioni motorie e sensoriali, in cui i formicolii alle gambe sono pressoché una costante.
  • Radioterapia e chemioterapia: queste strategie terapiche per il trattamento di tumori possono originare una serie di effetti collaterali altamente invalidanti. Non è raro che i pazienti oncologici sottoposti al trattamento chemio/radioterapico lamentino anche formicolii più o meno intensi in differenti parti del corpo: spesso, i formicolii compaiono dopo il contatto con un oggetto molto freddo o molto caldo, ma possono manifestarsi anche improvvisamente, e colpire braccia e gambe.
  • Sciatica: anche questa malattia (infiammazione del nervo sciatico) è spesso accompagnata da formicolii alle gambe.
  • Sclerosi multipla: alcuni pazienti affetti da sclerosi multipla riferiscono sintomi simili a parestesia in tutto il corpo.
  • Sindrome delle gambe senza riposo: molti pazienti che ne sono affetti lamentano costanti formicolii alle gambe, spesso durante il riposo notturno. L'intorpidimento degli arti tende a placarsi con il movimento, negando al malcapitato un sonno riposante.
  • Sindrome di Guillain-Barrè: oltre a difficoltà respiratorie, dolore neuropatico ed alterazioni della coagulazione del sangue, i pazienti affetti dalla sindrome di Guillain-Barrè lamentano spesso intorpidimenti e formicolii alle gambe, che possono degenerare fino alla paralisi progressiva degli arti.
  • Spondilosi cervicale: si tratta di una malattia degenerativa coinvolgente rachide, tessuti intervertebrali contigui e corpi vertebrali. I formicolii alle gambe, più o meno intensi, costituiscono sintomi piuttosto ricorrenti tra i pazienti spondilosici.

Diagnosi differenziale

Quando i formicolii costituiscono un fenomeno transitorio e di breve durata non ci si deve allarmare eccessivamente: in tal caso, la parestesia alle gambe può dipendere dall'assunzione di una postura scorretta o statica, che limita l'afflusso di sangue alle gambe.
Discorso differente per i formicolii frequenti, specie quando la sensazione d'intorpidimento si protrae per oltre 5-10 minuti. In simili frangenti, il parere del medico è imprescindibile per verificare una possibile patologia di fondo.
La diagnosi differenziale risulta fondamentale. Le indagini diagnostiche più utilizzate a tale scopo sono:

  1. Esame del sangue: test emocromocitometrico completo, test degli elettroliti, misurazione della concentrazione di vitamine nel sangue, screening tossicologico (es. ricerca di metalli pesanti), test della funzionalità tiroidea.
  2. Esami di screening: angiogramma (rappresentazione dei vasi sanguigni/linfatici dell'organismo), risonanza magnetica della testa e della colonna vertebrale, tomografia computerizzata del capo, TAC della colonna vertebrale, ecografia dei vasi del collo (per verificare il rischio di ictus), radiografia delle gambe.
  3. Puntura lombare (rachicentesi): la successiva analisi del liquor può accertare o smentire eventuali anomalie del sistema nervoso centrale.
  4. Elettromiografia + test di conduzione nervosa: utile per valutare la capacità di risposta dei muscoli alla stimolazione nervosa.

Terapia

Considerate le innumerevoli patologie associate ai formicolii alle gambe, è evidente come non sia possibile tracciarne una terapia standard, efficace per tutte le sue varianti.
La cura per i formicolii alle gambe risulta totalmente subordinata alla causa che si pone alle origini.



ARTICOLI CORRELATI

Formicolio alle gambe - Malattie che causano Formicolio alle gambe DisestesiaFormicolio al Braccio Destro - Malattie che causano Formicolio al Braccio DestroFormicolio al Braccio Sinistro - Malattie che causano Formicolio al Braccio SinistroFormicolio alla Mano Destra - Malattie che causano Formicolio alla Mano DestraFormicolio alla Testa - Malattie che causano Formicolio alla TestaFormicolio alle Mani - Malattie che causano Formicolio alle ManiParestesia: Cause e SintomiParestesie su Wikipedia italianoParesthesia su Wikipedia ingleseVideo Esercizi per le GambeSindrome delle gambe senza riposoCrampi alle gambeSistema circolatorio e problemi circolatori negli arti inferioriModellare gambe e gluteiTrasformazione corporea - Rassodare Gambe e GluteiAlleniamo i Muscoli dell'Esterno cosciaGAG (Gambe - Addominali - Glutei) Allenamento a CasaMuscoli della GambaPerdite di Liquidi dalla GambaPeroneSindrome delle Gambe senza Riposo - SintomiTibiaAllenamento per Ridurre l'Accumulo Adiposo su Cosce e FianchiSindrome delle Gambe senza Riposo - Diagnosi e Cura6 Esercizi per Avere Fianchi e Gambe SexyAllenamento di una sola gambaAllenamento gambeAllenamento Gambe e SpalleAllenamento per snellire e tonificare l'interno e l'esterno cosciaAllenare le gambeAnatomia ed esercizi per braccia e gambeBottega Verde -Crema sollievo gambe alla Vite Rossa-MirtilloCore - Gambe - Glutei con Disco BalanceCosce, Glutei e Polpacci - Fitness e Chirurgia EsteticaDolore alle gambe, gambe dolenti, perché?Esercizi a corpo libero efficaci per snellire le gambe e dimagrireEsercizi Facili con Cavigliere per Glutei Alti e Cosce al TopEsercizi Facili per Modellare Interno Esterno CosceEsercizi Facili per Tonificare e Ridurre la Cellulite nelle Gambe e nei GluteiEsercizi per Gambe Leggere e Meno GonfieGambe dolenti: Cause e SintomiGambe e Glutei Sexy in Poche MosseGambe e glutei: falsi miti ed errori nell'allenamento femminileGambe e glutei: falsi miti ed errori nell'allenamento femminile - seconda parte -Gambe gonfie: Cause e SintomiGambe Magre e Glutei Sodi con ManubriGambe più Snelle in 5 MosseGambe stanche, gambe pesanti: Cause e SintomiGinnastica dolce per avere gambe e glutei fortiGlutei Sodi e Gambe Toniche Senza CelluliteGuam - Gel defaticante gambegambe su Wikipedia italianoHuman leg su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016