Diaframma e Contraccezione: Vantaggi e Svantaggi

« diaframma contraccettivo

Vantaggi del diaframma

Il diaframma è un metodo contraccettivo di barriera (meccanico), dunque impedisce agli spermatozoi di raggiungere l'utero: non provoca alcun effetto collaterale tipico dei metodi contraccettivi a rilascio ormonale, quali nausea, mal di testa, ingrossamento del seno, aumento ponderale ecc. DiaframmaInoltre, il diaframma può essere utilizzato dalla donna a suo piacimento, senza rispettare alcune “scadenze” (tipiche della pillola anticoncezionale, ad esempio) e viene utilizzato solamente al momento del rapporto (nonostante sia consigliabile inserirlo qualche momento prima e lasciarlo all'interno anche 6 ore dopo il rapporto).
La reversibilità del metodo è immediata, poiché la donna può decidere in qualsiasi momento di non usufruire del diaframma. Ancora, il diaframma non incide in alcun modo sulla fertilità futura femminile: la donna può decidere in qualsiasi momento una gravidanza.

  • È un mezzo puramente meccanico che non interferisce con le normali funzioni dell'apparato riproduttivo;
  • può essere inserito alcune ore prima del rapporto, quindi non interferisce sul suo svolgimento;
  • la presenza del diaframma non viene percepita né dall'uomo né dalla donna durante il rapporto sessuale.

Svantaggi del diaframma

Facendo un bilancio, spesse volte gli svantaggi derivati dall'utilizzo del diaframma superano di gran lunga i vantaggi: non a caso, il diaframma rappresenta una metodica contraccettiva, cosiddetta meccanica, ormai in disuso.
In primis va ribadito che il diaframma non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili, nonostante molte fonti non approvino del tutto la teoria suddetta; dunque, questa contraccezione potrebbe essere scelta solamente da coppie fisse o sposate, in grado di accettare positivamente un eventuale gravidanza. Inoltre, il diaframma non assicura un'elevata garanzia di riuscita, quindi non protegge completamente da una possibile gravidanza; il coefficiente di rischio potrebbe essere ridotto dall'utilizzo concomitante di spermicida (sostanza di natura sintetica che neutralizza gli spermatozoi), ma è bene ricordare che queste sostanze non sono commercializzate facilmente ed il costo è relativamente elevato.
L'utilizzo del diaframma è sconsigliato nelle donne  sensibili alle infezioni batteriche, poiché potrebbe favorire infezioni alle vie urinarie.
Considerando che il diaframma dovrebbe essere inserito in vagina dalla donna qualche tempo prima del rapporto, è necessaria la programmazione dell'atto sessuale, fattore decisamente sfavorevole per l'affinità della coppia: si corre il rischio di considerare il rapporto sessuale solamente come un misero atto meccanico che dev'essere consumato solo in un certo momento.
Ancora, l'applicazione del contraccettivo non risulta molto semplice, soprattutto per le giovani donne poco esperte: il metodo, dunque, richiede una fase di “addestramento” preliminare da parte del ginecologo, al quale spetta il dovere d'istruire la donna sulle corrette modalità d'inserimento e d'estrazione del diaframma.

  • Bisogna pensare ad inserirlo prima del rapporto sessuale;
  • è controindicato in presenza di malformazioni o malposizioni della vagina o del collo dell'utero (prolasso uterino, cistocele o rettocele), o in caso di allergia alle creme spermicide;
  • alcuni considerano fastidioso l'uso di prodotti spermicidi;
  • in caso di infiammazioni vaginali, l'uso del diaframma deve essere sospeso fino alla guarigione.

Punti chiave

Per fissare i concetti...

 

Metodo contraccettivo Diaframma anticoncezionale
Descrizione Piccola cupola soffice di gomma, montata su un anello di metallo abbastanza  pieghevole: la donna inserisce il diaframma in prossimità del collo dell'utero  qualche momento prima del rapporto sessuale
Caratteristiche Corpo del diaframma: cupola soffice di silicone o lattice
Supporto: metallo flessibile
Durata: 6 mesi-2 anni
Non necessita prescrizione medica, ma la donna deve sottoporsi ad una visita ginecologica
Attendibilità Scarsa (dipende soprattutto dalla corretta applicazione del diaframma):
  • Indice di Pearl= 2-3
  • Indice di fallimento circa 20%
Inserimento del diaframma (previo addestramento medico)
  • Spalmare la cupola del diaframma con spermicida
  • Inserire il diaframma completamente all'interno della vagina in prossimità del collo dell'utero (ricopre la parete vaginale anteriore ed il collo dell'utero)
  • Inserire il contraccettivo qualche tempo prima del rapporto
  • Toglierlo dopo 6-8 ore (mai dopo 24 ore) per permettere allo spermicida di fare effetto
Meccanismo d'azione Contraccettivo a barriera che, tramite un'azione meccanica, impedisce agli spermatozoi di raggiungere l'utero
Conservazione del diaframma Dopo la rimozione dalla vagina, il diaframma dev'essere:
  • lavato con acqua e sapone
  • asciugato correttamente
  • riposto nell'astuccio contenitivo
  • conservato al riparo da luce e calore
Vantaggi del diaframma Il diaframma:
  • non provoca alcun effetto collaterale tipico dei metodi contraccettivi a rilascio ormonale
  • può essere utilizzato dalla donna a suo piacimento, senza rispettare alcune “scadenze”
  • viene utilizzato solamente al momento del rapporto
  • la reversibilità del metodo è immediata
  • non incide in alcun modo sulla fertilità futura femminile
Svantaggi del diaframma

Il diaframma:

  • metodica contraccettiva cosiddetta meccanica, ormai in disuso
  • non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili
  • non assicura un'elevata garanzia di riuscita
  • può creare irritazioni vaginali a causa delle sostanze spermicide, altamente irritanti
  • sconsigliato nelle donne  sensibili alle infezioni batteriche
  • è necessaria la programmazione dell'atto sessuale
  • l'applicazione del diaframma non risulta molto semplice
  • richiede una fase di “addestramento” preliminare da parte del ginecologo

 



ARTICOLI CORRELATI

Contraccettivi - Tipi di Contraccettivi Preservativo - Profilattico Pillola Abortiva Sintomi Ovulazione Pillola del giorno dopo Cerotto Anticoncezionale Contraccezione Naturale Diaframma contraccettivo Evra Farmaci per evitare la gravidanza Spirale contraccettiva Anello Anticoncezionale Pillola del giorno dopo: controindicazioni ed effetti collaterali Spermicidi Metodo Ogino-Knaus Coito Interrotto Contraccettivi D'Urgenza - Pillola del giorno dopo e Spirale Contraccettivi impiantabili: spirale IUD e bastoncini Contraccettivi Meccanici - Metodi Barriera Contraccettivi Ormonali Metodo Sintotermico Pillola abortiva Vantaggi Svantaggi Controindicazioni Tipi di Preservativi Cappuccio Cervicale Contraccettivi Chimici o Spermicidi Contraccezione: conosci le regole per evitare una gravidanza? Preservativo femminile Preservativo femminile: vantaggi, svantaggi e rischi Preservativo: Avvertenze, Vantaggi, Svantaggi Calcolo Ovulazione Farmaci Anticoncezionali e Altri Contraccettivi Minipillola Ovulazione e Concepimento Periodo Fertile Pillola anticoncezionale Pillola dei 5 Giorni Dopo Quando Fare il Test di Gravidanza Test di Gravidanza Test di Ovulazione Vasectomia Anello Anticoncezionale: Vantaggi e Svantaggi Cerotto Anticoncezionale, aumento di peso, vantaggi e svantaggi Ellaone - ulipristal acetato Gracial - Foglietto Illustrativo Miranova - Foglietto Illustrativo Securgin - Foglietto Illustrativo Triminulet - Foglietto Illustrativo Zoely - Pillola Anticoncezionale Arianna - Pillola Anticoncezionale - Foglietto Illustrativo ARIANNA ® - Pillola anticoncezionale Azalia - Foglietto Illustrativo Contraccezione su Wikipedia italiano Birth control su Wikipedia inglese Diaframma su Wikipedia italiano Thoracic diaphragm su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 23/05/2016