Contraccettivi impiantabili: spirale IUD e bastoncini

Quali sono?

I metodi contraccettivi impiantabili costituiscono un nuovo traguardo medico raggiunto grazie al perfezionamento delle tecniche anticoncezionali.
Tra i metodi contraccettivi impiantabili, ricordiamo:

  1. Spirale IUD ormonale
  2. Spirale IUD al rame (rientra anche tra i metodi contraccettivi d'urgenza)
  3. Bastoncini impiantabili

Mentre entrambe le spirali IUD sono contraccettivi impiantabili nell'utero della donna, i bastoncini vengono impiantati sottopelle, precisamente sulla parte interna superiore del braccio (a distanza di 6-8 cm dal gomito).

Punti chiave

In tabella sono descritti i caratteri generali, i vantaggi e gli svantaggi di ogni metodo contraccettivo impiantabile. Inoltre, è riportato un valore in percentuale che esprime la teorica protezione garantita dal contraccettivo da gravidanze indesiderate.

Contraccettivi Impiantabili


SPIRALE IUD ormonale (Mirena)

Caratteri generali Vantaggi Svantaggi Protezione da gravidanze indesiderate
  • Si tratta di un piccolo dispositivo di varia forma (generalmente simile ad una T), che viene impiantato nell'utero della donna da un ginecologo
  • In genere, la spirale IUD viene inserita nell'utero durante la mestruazione, ed ivi lasciata per alcuni anni.
  • Gli ormoni (progestinici) sono contenuti in una sorta di membrana semipermeabile, e rilasciati gradatamente all'interno della cavità uterina per impedire la fecondazione dell'ovulo

Spirale IUD al rame

Caratteri generali Vantaggi Svantaggi Protezione da gravidanze indesiderate
  • Piccolo dispositivo in plastica a forma di T, circondato da un sottile filo spiralizzato di rame.
  • Il metodo contraccettivo viene impiantato nell'utero della donna da un ginecologo durante la mestruazione ed ivi rilasciato per 3-5 anni
  • La spirale al rame protegge da gravidanze indesiderate esercitando un'ottima azione spermicida, impedendo la fecondazione dell'ovulo ed ostacolando motilità e sopravvivenza degli spermatozoi.
  • L'applicazione della spirale entro i successivi 5 giorni da un rapporto potenzialmente a rischio (contraccezione d'emergenza), garantisce il 99% dell'effetto contraccettivo
  • Interferisce con la motilità degli spermatozoi
  • Reversibilità del metodo contraccettivo: dopo la rimozione della spirale IUD dall'utero, è garantito il totale ripristino della fertilità
  • Il contraccettivo impiantabile può essere rimosso in qualsiasi momento
  • Riduzione del rischio di gravidanze ectopiche (dopo la rimozione dello IUD)
  • Non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili
  • Durante il ciclo mestruale, la spirale potrebbe spostarsi
  • Il flusso mestruale delle utilizzatrici di questo metodo impiantabile rimane invariato (non diminuisce, a differenza delle IUD ormonale). Talvolta, il ciclo mestruale potrebbe essere più abbondante del normale.
  • La spirale al rame può creare spotting nei primissimi mesi d'utilizzo
  • Non dev'essere impiantata in utero in caso di salpingite, metrite, cervicite, PID ed endometrite
  • Possibile aumento dei dolori mestruali
  • Necessità di sottoporsi ad uno o due controlli ginecologici ogni anno
  • Non è indicato per le donne che hanno appena partorito: in tal caso, il metodo contraccettivo ha maggiori probabilità di essere espulso
  • Non indicato per le nullipare
  • Può creare reazioni allergiche al rame. Controindicato per le donne allergiche anche al nichel
  • Non assumere in caso di anemia grave
  • Elevata: 98-99.9%
  • L'inserimento dello IUD entro i 5 giorni da un rapporto a rischio è in grado di evitare l'insorgenza del 99% delle gravidanze

Bastoncini impiantabili (sottocute)

Caratteri generali vantaggi Svantaggi Protezione da gravidanze indesiderate
  • Si tratta di un metodo contraccettivo ancora poco conosciuto in Italia. Consiste nell'impianto di un bastoncino (Implanon), lungo 4 cm ed ampio 0,2 cm, in grado di rilasciare ormoni progestinici (etonogestrel). Il dispositivo viene inserito sottopelle, nella parte interna superiore del braccio non dominante, all'altezza di 6-8 cm dal gomito.
  • Il bastoncino va impiantato nel periodo compreso tra il primo e il quinto giorno del ciclo mestruale naturale della donna
  • Il progestinico, modificando lo spessore del muco cervicale, nega agli spermatozoi la possibilità di raggiungere e fecondare l'ovulo. Così facendo, è possibile prevenire la gravidanza.
  • Questo metodo contraccettivo impiantabile esercita la propria azione terapeutica principalmente inibendo l'ovulazione.
  • L'impianto di un bastoncino contraccettivo sottopelle trova indicazione per prevenire la gravidanza
  • Reversibilità del metodo: la fertilità è garantita non appena viene prelevato il bastoncino dalla cute
  • Non richiede una regolarità d'assunzione (limite della pillola anticoncezionale)
  • Il metodo contraccettivo impiantabile garantisce un'ottima copertura da gravidanze indesiderate per 3-5 anni
  • Indicato per le donne d'età compresa tra 18 e 40 anni
  • Dolori mestruali di minore entità rispetto alle donne che non utilizzano alcun metodo contraccettivo
  • È possibile rimuovere in qualsiasi momento il bastoncino contraccettivo impiantabile. La rimozione del dispositivo dev'essere eseguita da un ginecologo esperto.
  • Non fornisce alcuna protezione dalle malattie sessualmente trasmesse
  • Possibile formazione di ematoma immediatamente dopo l'impianto del bastoncino contraccettivo nel braccio
  • L'impianto di un bastoncino ormonale può provocare emorragie uterine anomale (dunque spotting/ ipermenorrea) o amenorrea.
  • Può provocare cloasma, acne, alterazione dell'umore, vertigini e calo della libido
  • Possibile aumento ponderale (stimato attorno ai 2Kg in 5 anni)
  • Non è indicato per le donne diabetiche perché un contraccettivo formulato esclusivamente con progestinici può influenzare la resistenza periferica all'insulina e la tolleranza al glucosio
  • Non indicato in caso di disturbi tromboembolitici venosi, malattie epatiche od ipersensibilità ad uno o più componenti del bastoncino
  • Possibile aumento dei rischio di gravidanze ectopiche
  • Se l'impianto non viene eseguito correttamente, il bastoncino contraccettivo può essere espulso
  • Ottima protezione da gravidanze indesiderate (oltre il 99.9%)
  • Il rischio di fallimento del metodo contraccettivo impiantabile può essere più elevato nelle donne obese o in evidente sovrappeso

« 1 2 3 4 5 6 7 »


ARTICOLI CORRELATI

Spirale contraccettivaContraccettivi D'Urgenza - Pillola del giorno dopo e SpiraleMirena - Foglietto IllustrativoSpirale contraccettiva su Wikipedia italianoIntrauterine device su Wikipedia ingleseContraccettivi - Tipi di ContraccettiviPreservativo - ProfilatticoPillola AbortivaSintomi OvulazionePillola del giorno dopoCerotto AnticoncezionaleContraccezione NaturaleDiaframma contraccettivoEvraFarmaci per evitare la gravidanzaAnello AnticoncezionalePillola del giorno dopo: controindicazioni ed effetti collateraliSpermicidiMetodo Ogino-KnausCoito InterrottoContraccettivi Meccanici - Metodi BarrieraContraccettivi OrmonaliMetodo SintotermicoPillola abortiva Vantaggi Svantaggi ControindicazioniTipi di PreservativiCappuccio CervicaleContraccettivi Chimici o SpermicidiContraccezione: conosci le regole per evitare una gravidanza?Preservativo femminilePreservativo femminile: vantaggi, svantaggi e rischiPreservativo: Avvertenze, Vantaggi, SvantaggiCalcolo OvulazioneFarmaci Anticoncezionali e Altri ContraccettiviOvulazione e ConcepimentoPeriodo FertilePillola anticoncezionalePillola dei 5 Giorni DopoQuando Fare il Test di GravidanzaTest di GravidanzaTest di OvulazioneVasectomiaAnello Anticoncezionale: Vantaggi e SvantaggiCerotto Anticoncezionale, aumento di peso, vantaggi e svantaggiDiaframma e Contraccezione: Vantaggi e SvantaggiEllaone - ulipristal acetatoZoely - Pillola AnticoncezionaleARIANNA ® - Pillola anticoncezionaleBelara - Foglietto IllustrativoBELARA ® - Etinilestradiolo + ClormadinoneCerazette - Foglietto IllustrativoCERAZETTE ® - MinipillolaDUEVA ® - Pillola AnticoncezionaleContraccezione su Wikipedia italianoBirth control su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 11/02/2016