Cerotti Antinfiammatori

Cosa sono

I cerotti antinfiammatori sono cerotti medicati che vengono applicati sulla cute integra, allo scopo di trattare e risolvere disturbi di natura infiammatoria.
Cerotti antinfiammatoriI cerotti medicati rappresentano quindi un particolare tipo di forma farmaceutica, appositamente ideata per rilasciare quantità di farmaco ben stabilite per un periodo di tempo relativamente lungo. Tale periodo varia in funzione del principio attivo impiegato e dell'effetto terapeutico che si vuole ottenere.

Caratteristiche

Come sono fatti i Cerotti Antinfiammatori

I cerotti antinfiammatori sono composti, solitamente, da una matrice acrilica all'interno della quale è disperso il principio attivo. Tale matrice è protetta da due lembi di carta siliconata e si trova su un supporto di tessuto non tessuto (generalmente di poliestere). Nella parte di cerotto che entra in contatto con la cute è, invece, presente uno strato adesivo protetto da una pellicola che, naturalmente, dovrà essere rimossa prima dell'applicazione del cerotto.
La forma e le dimensioni dei cerotti possono essere diverse. Tuttavia, solitamente, essi possiedono una forma rettangolare o quadrata.

Quali Principi Attivi contengono i Cerotti Antinfiammatori

Naturalmente, trattandosi di cerotti antinfiammatori, i principi attivi in essi contenuti sono in grado di contrastare in maniera diretta l'infiammazione e il tipico dolore da essa indotto. I principi attivi maggiormente utilizzati per raggiungere tale scopo sono i FANS (Farmaci Antinfiammatori Non Steroidei). Fra questi, i più comunemente impiegati sono:

Indicazioni

Per cosa si Usano i Cerotti Antinfiammatori

I cerotti antinfiammatori trovano impiego nel trattamento locale degli stati dolorosi indotti da disturbi infiammatori - di natura sia reumatica, sia traumatica - dell'apparato muscoloscheletrico.

Meccanismo d'azione

Come Agiscono i Cerotti Antinfiammatori

Una volta applicato, il cerotto rilascia gradualmente il farmaco disperso nella sua matrice. In questo modo, il principio attivo viene assorbito dalla cute e raggiunge gli strati più profondi in cui è presente lo stato infiammatorio che si vuole trattare.
I FANS impiegati all'interno dei cerotti antinfiammatori esplicano la loro attività attraverso l'inibizione dell'enzima ciclossigenasi. Grazie a questo meccanismo d'azione, si ottiene la conseguente inibizione della sintesi delle prostaglandine coinvolte nei processi infiammatori e nella mediazione delle risposte dolorose.

Modo d'uso e Posologia

Come e per Quanto tempo si utilizzano i Cerotti Antinfiammatori

I cerotti antinfiammatori devono essere applicati sulla cute integra, pulita e asciutta con la medesima modalità con la quale si applicano i normali cerotti. Naturalmente, l'applicazione dev'essere fatta in corrispondenza della zona infiammata e dolorante. Dopo l'applicazione, è consigliabile esercitare una leggera pressione con il palmo della mano, per far sì che lo strato adesivo aderisca perfettamente alla pelle.
In funzione del tipo di cerotto impiegato e del principio attivo in esso contenuto, il tempo di applicazione sulla cute può essere di 8, 12 oppure 24 ore. Al termine del tempo indicato, il cerotto può essere facilmente rimosso, inumidendolo con un po' d'acqua, sollevandone un lembo e tirando delicatamente.


Nota Bene

I cerotti antinfiammatori NON devono essere tagliati o danneggiati in alcun modo, poiché ciò causerebbe la dispersione del principio attivo. Essi, pertanto, devono essere utilizzati integri.
Inoltre, al termine della loro applicazione e della loro rimozione, è necessario lavare accuratamente le mani.
Infine, in seguito alla rimozione del cerotto si sconsiglia l'esposizione ai raggi UV (solari o artificiali che siano), al fine di scongiurare l'insorgenza di eventuali reazioni di fotosensibilizzazione.

Effetti Collaterali

Gli effetti collaterali più comuni derivanti dall'utilizzo di cerotti antinfiammatori riguardano soprattutto la sede di applicazione degli stessi cerotti e sono, pertanto, locali. Fra questi, ricordiamo:

Tuttavia, in funzione del principio attivo impiegato, e a seconda del suo grado di assorbimento, potrebbero manifestarsi anche effetti avversi sistemici, come, ad esempio, sensazione di malessere generale, nausea e mal di testa.
Ad ogni modo, il tipo e l'intensità degli effetti indesiderati sono fattori che - oltre a variare in funzione del principio attivo usato - variano anche in funzione della sensibilità del paziente allo stesso principio attivo.
Infine, da non dimenticare la possibile insorgenza di reazioni allergiche in individui sensibili. Tali reazioni possono manifestarsi con sintomi quali angioedema, dermatite allergica da contatto e/o difficoltà respiratorie.

Controindicazioni

Quando non devono essere utilizzati i Cerotti Antinfiammatori

La prima controindicazione all'uso dei cerotti antinfiammatori riguarda la loro applicazione su cute lesa. Come ribadito più volte nel corso dell'articolo, infatti, questi medicinali devono essere utilizzati solo su cute integra.
Naturalmente, l'uso dei cerotti antinfiammatori risulta controindicato nei pazienti con ipersensibilità nota ai principi attivi in essi contenuti.
Altre controindicazioni riguardano i pazienti affetti da ulcera peptica e i bambini e gli adolescenti con meno di 12-16 anni di età (il limite di età varia in funzione del principio attivo presente nei cerotti).
Infine, a scopo precauzionale, l'uso di cerotti antinfiammatori nelle donne in gravidanza e nelle madri che allattano al seno è generalmente controindicato, salvo diverso parere medico. In qualsiasi caso, le gestanti e le donne che allattano dovrebbero chiedere il consiglio preventivo del medico prima di assumere qualsiasi tipo di medicinale.




ARTICOLI CORRELATI

ASPIRINA ® Acido acetilsalicilicoFANS - Storia, Meccanismo d'azione, IndicazioniFANS: Classificazione e Scelta dei FANSMOMENT ® IbuprofeneFANS: Effetti Collaterali e ControindicazioniAbuso di antinfiammatori in campo sportivoAULIN ® NimesulideBRUFEN ® Ibuprofene Acido AcetilsalicilicoCelecoxibDiclofenacEtoricoxibFenilbutazoneFlurbiprofeneGastroprotettoriIbuprofeneIndometacinaKetoprofeneKetorolacMeloxicamNaprosseneNimesulidePiroxicamAIRTAL ® AceclofenacARTROSILENE ® Ketoprofene ASCRIPTIN ® Acido acetilsalicilicoASPIRINETTA ® Acido acetilsalicilicoBrexidol - Foglietto IllustrativoCibalgina due Fast - Foglietto IllustrativoDicloreum actigel - Foglietto IllustrativoDICLOREUM ® Diclofenac sodicoFastum Gel - Foglietto IllustrativoFASTUM GEL ® Ketoprofene Feldene Fast - Foglietto IllustrativoFLEXEN "Retard" ® Ketoprofene GLADIO ® AceclofenacKETODOL ® KetoprofeneLIOMETACEN ® IndometacinaNaproxene sodico - Farmaco generico - Foglietto IllustrativoPirobec - Foglietto IllustrativoSALICINA ® Acido acetilsalicilicoTORADOL ® KetorolacVIVIN C ® Acido acetilsalicilico + Acido ascorbicoVOLTAREN EMULGEL ® Diclofenac Walix - Foglietto IllustrativoAcido Acetilsalicilico - Farmaco Generico - Foglietto IllustrativoACTIGRIP febbre e dolore ® IbuprofeneACULAR ® KetorolacAirtal - Foglietto IllustrativoAkis - Foglietto IllustrativoFans su Wikipedia italianoNon-steroidal anti-inflammatory drug su Wikipedia ingleseDolore su Wikipedia italianoPain su Wikipedia ingleseinfiammazione su Wikipedia italianoInflammation su Wikipedia inglese