Bicarbonato per Digerire

Introduzione

Il bicarbonato è uno dei principali "rimedi della nonna" per digerire, ancora oggi utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo.
Bicarbonato per DigerireIl bicarbonato, infatti, è considerato da molti pazienti come il rimedio antiacido per eccellenza, contro i disturbi digestivi, il bruciore e l'acidità di stomaco.

Che cos'è

Che cos'è il Bicarbonato per Digerire?

Il bicarbonato per digerire altro non è che bicarbonato di sodio (nome IUPAC: idrogeno carbonato di sodio), un sale inorganico avente formula bruta NaHCO3. Più precisamente, dal punto di vista chimico, il bicarbonato per digerire è il sale sodico dell'acido carbonico.
Sciolto in acqua, il bicarbonato di sodio dà origine a una soluzione leggermente basica, che può essere sfruttata proprio per contrastare i disturbi digestivi e l'eccessiva acidità di stomaco.


Lo sapevi che…

Il bicarbonato di sodio costituisce il principio attivo di diversi farmaci per uso parenterale destinati al trattamento di diverse condizioni, quali: stati di acidosi metabolica; shock; intossicazione da barbiturici, salicilati e metanolo; sindromi emolitiche e rabdomiolitiche; iperuricemie.
Naturalmente, simili prodotti, per essere utilizzati richiedono l'intervento di personale medico.

Caratteristiche e Proprietà

Caratteristiche, Proprietà e Meccanismo d'azione del Bicarbonato per Digerire

Il bicarbonato per digerire si presenta come una polvere bianca cristallina, solubile in acqua e insolubile in etanolo.
Dal momento che quando disciolto in acqua dà origine a una soluzione debolmente basica, il bicarbonato è in grado di contrastare l'eccessiva acidità gastrica interagendo con l'acido cloridrico presente nello stomaco secondo la seguente reazione:

NaHCO3 + HCl → NaCl + H2O + CO2

In altre parole, l'assunzione di bicarbonato per digerire neutralizza l'acidità dei succhi gastrici producendo anidride carbonica, favorendo in questo modo le funzionalità digestive e contrastando l'acidità e il bruciore di stomaco.

Avvertenze

Cosa bisogna sapere prima di assumere il Bicarbonato per Digerire?

Analogamente a quanto avviene con altri antiacidi, il bicarbonato per digerire dona un sollievo solo temporaneo dall'acidità e dal bruciore di stomaco, ma non è in grado di intervenire sulle cause che hanno generato questi sintomi.
Pertanto, il suo impiego può essere utile in caso di manifestazioni acute che si verificano occasionalmente (come, ad esempio, in seguito a pasti eccessivamente abbondanti), ma non può essere utilizzato in maniera cronica (anche a causa degli effetti collaterali che può causare).
Se, invece, l'acidità e il bruciore di stomaco sono sintomi che persistono e si manifestano frequentemente, probabilmente, rappresentano i segni di una possibile patologia di base non ancora diagnosticata (reflusso gastroesofageo, infezione da Helicobacter pylori, ecc.). Pertanto, in questi casi è necessario richiedere l'intervento del medico che - effettuate le dovute analisi e un'adeguata diagnosi - sarà in grado di indicare al paziente le strategie terapeutiche più indicate al trattamento del disturbo che lo affligge (ad esempio, terapia antibiotica per eradicare l'Helicobacter pylori, assunzione di inibitori di pompa protonica, ecc.).
Inoltre, è doveroso ricordare che dal momento che il bicarbonato per digerire contiene sodio, il suo impiego da parte di individui che devono seguire una dieta iposodica dovrebbe essere effettuato con molta cautela, soprattutto in concomitante presenza di insufficienza cardiaca, ipertensione e disfunzioni renali. I pazienti che si trovano in simili condizioni, prima di assumere bicarbonato per digerire dovrebbero quindi chiedere il consiglio del proprio medico.

Come si Usa

Come si Usa il Bicarbonato per Digerire?

L'uso del bicarbonato per digerire è estremamente semplice. Difatti, è sufficiente disciogliere uno o due cucchiaini di prodotto all'interno di un bicchiere pieno d'acqua, possibilmente a temperatura ambiente. Dopo aver ben mescolato, una volta che il bicarbonato per digerire si è sciolto, è possibile bere la soluzione così ottenuta.
Al fine di garantirne l'efficacia, la soluzione di bicarbonato per digerire dev'essere assunta subito dopo la sua preparazione. Inoltre, è bene ricordare che, per favorire la digestione, il bicarbonato di sodio non dev'essere assunto subito dopo una grande abbuffata, bensì dopo una o due ore dal pasto.

Interazioni Farmacologiche

Il Bicarbonato per Digerire può interferire con altri Farmaci?

Alterando il pH a livello gastrico, il bicarbonato per digerire è in grado di alterare l'assorbimento di farmaci acidi, con conseguente diminuzione della loro efficacia terapeutica. Sempre a causa di quest'alterazione del pH gastrico, può determinare un incremento dell'assorbimento di farmaci basici, causando un aumento della loro tossicità.
In maniera analoga, il bicarbonato per digerire può rallentare l'eliminazione renale di farmaci basici, incrementandone durata d'azione e tossicità. A causa del medesimo meccanismo d'azione, può anche favorire l'eliminazione renale di altri farmaci, diminuendone l'effetto.
Per tale ragione, in caso di terapia in corso con altri medicinali, prima di assumere bicarbonato per digerire, è bene chiedere il parere del proprio medico.

Effetti Collaterali

Benché sia considerato un rimedio sicuro (se correttamente impiegato), il bicarbonato per digerire potrebbe comunque dare origine ad alcuni effetti indesiderati, quali:

Da non dimenticare, inoltre, la possibile insorgenza di reazioni allergiche in individui sensibili.

Gravidanza e Allattamento

Il Bicarbonato per Digerire può essere utilizzato in Gravidanza e durante l'Allattamento?

Gli studi condotti sull'uso del bicarbonato per digerire in gravidanza hanno dimostrato che questo prodotto non esercita effetti dannosi sul feto. Tuttavia, l'assunzione di prodotti contenenti sodio - come, appunto, il bicarbonato per digerire - potrebbe peggiorare la ritenzione idrica e lo stato edematoso tipici della gravidanza. Pertanto, prima di usare questo prodotto, è bene chiedere consiglio al medico.
Per quanto riguarda l'allattamento, invece, l'uso del bicarbonato per digerire è considerato sicuro e privo di controindicazioni.

Controindicazioni

L'uso del bicarbonato per digerire è controindicato nei seguenti casi:

  • In caso d'ipersensibilità nota allo stesso bicarbonato per digerire;
  • In pazienti con insufficienza cardiaca;
  • In pazienti affetti da ipertensione;
  • In pazienti con alterazione della funzionalità renale;
  • In gravidanza;
  • In età pediatrica.


ARTICOLI CORRELATI

Bicarbonato di sodioBicarbonato di Sodio per Sbiancare i DentiCancro e bicarbonato di sodioCitrato e Bicarbonato contro l'AcidosiMagnesia bisurata aromatic - Foglietto IllustrativoBicarbonato di sodio ed acido latticoCITROSODINA ® - Sodio bicarbonatoIrish Soda Bread - Pane senza Lievito con Bicarbonato di SodioRicette con bicarbonato di sodioBicarbonato di sodio su Wikipedia italianoSodium bicarbonate su Wikipedia ingleseAcqua e digestioneAmaro medicinale giuliani - Foglietto IllustrativoAmaricantiAperitiveDecotto digestivo con ZenzeroDigestivi, piante ed estratti digestiviEnzimi digestiviEupepticheStomachicheTisana digestiva alla CamomillaTisana digestiva con AchilleaTisana digestiva con GenzianaTisana digestiva con Genziana-Angelica-FinocchioTisana digestiva con LimoncinaTisana digestiva-carminativaTisana eupeptica con AssenzioTisana eupeptica con Centaureadigestivi su Wikipedia italianoDigestif su Wikipedia ingleseCattiva digestione dispepsiaCattiva digestione: rimedi naturaliDispepsia - Farmaci per Curare la Cattiva DigestioneCattiva digestione e abitudini comportamentaliCattiva digestione: Cause e SintomiDieta e cattiva digestione dispepsiaRuminazione - Cause e SintomiSintomi IndigestioneTisane contro la dispepsiaIndigestione su Wikipedia italianoDyspepsia su Wikipedia ingleseRimedi naturali per stipsi e dispepsiaProcinetici - Farmaci ProcineticiRimedi per la DispepsiaDispepsia - ErboristeriaLevobren - Foglietto IllustrativoLevopraid - Foglietto IllustrativoSintomi Congestione digestivaDispepsia su Wikipedia italiano
Ultima modifica dell'articolo: 27/10/2017