Anguria, proprietà dell'anguria

Scorri la pagina verso il basso per leggere la tabella riassuntiva sull'anguria

 

Anguria Frutto protagonista dell'estate, dissetante, rinfrescante ed ipocalorico
Propagandata come il frutto della passione e paragonata persino al viagra
Particolarità: peso consistente e dimensioni massicce (rispetto gli altri frutti)
Anguria: termini comuni e botanici Termine comune: anguria o cocomero
Termine botanico: Cucumis citrullus o Citrullus vulgaris
Anguria e cocomero: terminologia Nord Italia: anguria
Meridione e Centro Italia: cocomero
“Anguria”: dal greco angurion → cetriolo
“Cocomero”: dal greco cucumis → cetriolo
Anguria: caratteri botanici Famiglia: Curcubitaceae
Descrizione della pianta: pianta erbacea annuale
Origine: Africa meridionale e tropicale
Fusto: erbaceo e rampicante, sdraiato, in grado di raggiungere lunghezze considerevoli
Foglie: grandi, pelose, incise e trilobate
Fiori: femminili e maschili
Frutti: massicci, pesanti e voluminosi, di forma tondeggiante od ovale
Semi: neri, giallastri o bianchi, dalla tipica forma a goccia
Corteccia: dura, non edibile, verde brillante con striature o macchie più chiare
Polpa: rossa, zuccherina e dolcissima
Anguria: composizione nutrizionale Kcal: 16/100 g di anguria
Acqua: 93%
Carboidrati: 3,7%
Proteine: 0,4%
Fibre: 0,2%
Vitamine: A, C, B6
Sali minerali: potassio (112 mg), fosforo (11 mg), magnesio (10 mg)
Anguria: proprietà terapeutiche
Anguria e viagra Anguria:  citrullinaaminoacido"afrodisiaco" ad aziona vasodilatatoria
  • Citrullina: sostituto naturale del viagra, senza effetti collaterali (?)
  • La citrullina si trova nella parte bianca dell'anguria, comunemente scartata → crolla il mito dell'anguria come rimedio per la disfunzione erettile
Attese future: aumentare la concentrazione di citrullina nella polpa dell'anguria

 



Ultima modifica dell'articolo: 19/12/2015