Latte Detergente

Generalità

Il latte detergente è un'emulsione fluida che svolge un'azione pulente delicata, preservando il naturale film idrolipidico protettivo della pelle.

Questo tipo di cosmetico è indicato per la pulizia quotidiana del viso, gesto di bellezza fondamentale per rimuovere il trucco e tutte le impurità che si sono accumulate sull'epidermide nel corso della giornata.
Latte DetergenteRispetto ai saponi tradizionali, il latte assicura una maggiore tollerabilità cutanea. Questo detergente pulisce, infatti, il viso per affinità, in quanto contiene sostanze lipidiche in grado di sciogliere i residui di make-up, il sebo e lo sporco, senza seccare la pelle.

A cosa serve?

Il latte detergente è un fluido cremoso ideale per rimuovere delicatamente il trucco e le impurità a fine giornata. Questo prodotto è particolarmente facile da applicare e, spesso, contiene ingredienti lenitivi, idratanti e nutrienti, che consentono di apportare numerosi benefici alle zone trattate. 
Nella beauty routine dedicata alla pulizia del viso, questo cosmetico contribuisce a mantenere, quindi, una pelle luminosa e sana.
Il latte detergente prepara, inoltre, alle fasi successive del trattamento, cioè all'applicazione del siero o della crema giorno/notte adatta al proprio tipo di pelle.

Come agisce?

La formulazione del latte detergente ha una consistenza corposa, per la presenza di una base lipidica, la quale svolge una delicata pulizia non solubilizzando le impurità presenti sulla pelle, ma emulsionandole. In questo modo, l'impatto a livello cutaneo risulta essere meno destrutturante rispetto agli altri detergenti e struccanti.
Il latte detergente può essere arricchito con ingredienti attivi, dotati di proprietà astringenti e purificanti, adatti alle pelli grasse. Le formule per la cute a tendenza secca possono contenere, invece, sostante idratanti, lenitive ed emollienti, che ristrutturano l'epidermide con delicatezza.
Il latte detergente può contenere anche estratti vegetali, come la camomilla, l'aloe e l'amamelide, per le pelli reattive e sensibili, o vitamine ed attivi anti-age, per contrastare la formazione delle rughe.

Come si applica?

Il latte detergente si applica sull'epidermide, con i polpastrelli o con l'aiuto di un dischetto di cotone idrofilo, eseguendo dei piccoli movimenti circolari dal centro del viso verso l'esterno, fino al collo. Questo leggero massaggio favorisce l'emulsione delle particelle di sporco.

Successivamente, i residui del latte detergente vanno rimossi con un batuffolo umido o asciutto; alcune formule dalla consistenza più leggera, invece, possono essere eliminate con acqua tiepida.
In generale, un gesto tipico, dopo l'uso del latte detergente, prevede l'applicazione del tonico, soluzione a base acquosa o idroalcolica. Questo cosmetico permette di asportare gli ultimi residui del latte detergente e di togliere l'untuosità in eccesso, lasciando la pelle piacevolmente fresca e compatta. Basta inumidire un dischetto di cotone con una piccola quantità di prodotto, quindi picchiettare sulla pelle di tutto il viso, senza strofinare.

Frequenza d'uso

La detersione del viso andrebbe effettuata due volte al giorno:

  • Alla sera, il latte detergente rimuove le impurità e ogni residuo di trucco;
  • Al mattino, invece, questa formulazione elimina le cellule morte ed il sebo che si è depositato sulla pelle durante la notte, preparandola ad assorbire più facilmente i trattamenti successivi.

Prodotti complementari

  • L'uso del latte detergente deve essere abbinato ad uno struccante idoneo per la zona del contorno occhi, in grado di sciogliere facilmente il trucco, senza la necessità di strofinare l'area.
  • Dopo la pulizia, la pelle deve essere reidratata con una crema da notte o da giorno, per ricostituire il film idrolipidico che la ricopre e la protegge come una barriera.
  • L'evoluzione del latte detergente combina l'azione struccante del prodotto a quella del tonico, nelle lozioni detergenti “2 in 1” e nelle acque micellari. Queste formulazioni versatili sono adatte a tutti tipi di pelle, oltre ad essere molto pratiche.

ARTICOLI CORRELATI

Detergenza e detergentiAnalisi di alcuni detergenti e dei loro tensioattiviCosmetici ad azione detergentePulizia del VisoAcqua MicellareSapone classico, Sapone solidoTonico VisoDetergente intimoSaugella DermoliquidoShampooAveeno Bagno-Doccia IdratanteBagno crema al KaritéBagnoschiumaDetergente intimo delicatoDetergentiDetergenti: conclusioneDocciaschiumaLipidiose Nutritive Olio-Crema DocciaPaidocosmetici per la Detersione - Cosmetici per BambiniDetergenti su Wikipedia italianoDetergent su Wikipedia ingleseAntiocchiaie - Cosmetici contro Borse ed OcchiaieCosmeticiTrattamenti e Cosmetici RassodantiBiodizionario: è davvero attendibile?Oli e burri nei cosmeticiCosmetici naturaliConservanti ed antimicorbici nei cosmeticiCosmetici: etichetta e classificazione degli ingredientiEmulsionanti nei cosmeticiIdrocarburi nei cosmeticiPelle Secca: trattamenti CosmeticiBava di lumaca nei CosmeticiCosmetici per l'UomoColoranti nei cosmeticiCosmetici anti-invecchiamentoCosmetici Anticellulite DHA - Diidrossiacetone nei cosmetici autoabbronzantiIngredienti attivi cosmetici contro la pelle seccaUmettanti nei cosmeticiAlcoli grassi, acidi grassi e lipidi modificati nei cosmeticiCere nei cosmeticiCollistar - Crio gel anticelluliteCosmetici anti-agingCosmetici contro le smagliature Cosmetici depilatoriCosmetici Naturali - Vantaggi e SvantaggiCrema Termale Anticellulite NotteFango Anticellulite PluriattivoGel Multiattivo AnticelluliteCosmetici su Wikipedia italianoCosmetics su Wikipedia inglese