Gianmario Pellegrini: un corpo da modello professionista

Intervista al top model italiano che ci svela i segreti per un fisico da passerella

 

Un'altra soddisfazione per il modello italiano Gianmario Pellegrini, che dopo aver realizzato a Saint Tropez la campagna pubblicitaria internazionale per l'Australian Gold che si completerà con la partenza per Miami a Marzo, conquista il pass per l'alta moda di Parigi.
Questa volta il fascino di Gianmario Pellegrini ha colpito gli addetti ai lavori della patria mondiale della moda e dopo 3 giorni di test brillantemente superati è arrivata a Ferrara e a Taglio di Po (paese originario del ragazzo) la notizia dell'inserimento nella haute couture homme parigina.
Raggiunto telefonicamente ci ha raccontato, euforico, la sua nuova esperienza:

 

D: Gianmario come ti senti dopo questa notizia?
R: Sono contentissimo, arrivare a Parigi per un modello è il top, finalmente gli sforzi sono stati premiati anche perché  passare i test non è stato affatto facile!
D: in cosa consistevano i test?
R: prove foto e video, per vedermi all'opera sotto i riflettori e fitting vari, cioè prove abiti di alta moda per capire se ho le taglie giuste per le passerelle e fortunatamente sono "entrato" nei parametri consentiti, anche se questo mi è costato un mese di dieta veramente ferrea e - 5 kg... adesso il problema sarà mantenersi.


GianMario Pellegrini

Gianmario Pellegrini
- www.gianmariopellegrini.com -

D: quindi quando ti vedremo calpestare le passerelle di Parigi? Hai già qualche news sugli stilisti che indosserai?
R: A fine novembre - inizio dicembre vado a Parigi per definire il tutto e per  realizzare la copertina di "MONSIEUR" una delle più importanti riviste di moda francesi, poi a Gennaio ci sono le passerelle maschili e, visto che sono indicato per l'alta moda e non per il prêt-à-porter, come stilisti si vociferava Yves Saint Laurent, Armani, Luis Vuitton e altri con vestibilità comunque buone... negli altri non ci entro proprio.

Ginamario Pellegrini: i segreti per un fisico da passerella

D: Quali sono i segreti del tuo fisico scultoreo?


R: Premetto che sono nato facendo vari tipi di sport e che mi sono laureato in Scienze motorie nel 2006, quindi l'attività fisica è anche il mio lavoro, per cui tutto diventa più facile.

Nello specifico la mia settimana tipo strutturata in questo modo:


LUNEDI': allenamento di body building PETTORALI E ADDOME (60' CIRCA)
MARTEDI': doppia seduta, allenamento di B.B., GAMBE E POLPACCI (50') e allenamento aerobico (70-80')
MERCOLEDI': allenamento BB DORSALI, TRICIPITI E ADDOME (60')
GIOVEDI': allenamento aerobico (70-80')
VENERDI': doppia seduta, allenamento BB SPALLE, BICIPITI E ADDOME (60')
SABATO E DOMENICA: riposo assoluto.


D: invece per quanto riguarda l'alimentazione e il metodo di allenamento in palestra?


R: sono a dieta da una vita ormai, anche se tengo a specificare che non significa mangiare poco ma seguire un regime alimentare che fornisca tutti i nutrienti necessari in base al nostro metabolismo basale e al dispendio energetico. Faccio 6 pasti al giorno: colazione, spuntino metà mattina, pranzo, spuntino metà pomeriggio, cena e spuntino prima di dormire... nella moda occorre essere non troppo voluminosi, perché le taglie per le passerelle sono molto rigide ma allo stesso tempo bisogna essere tonici e definiti... quindi non è affatto facile... ecco perché la scelta degli alimenti e il metodo dell'allenamento con i pesi diventano essenziali e sono il vero segreto del mio corpo. Chiaramente non svelo i dettagli, ma posso dire che scelgo carboidrati complessi e soprattutto quelli semplici e nella quantità essenziale, grassi monoinsaturi e polinsaturi, quindi vegetali, e proteine molto biodisponibili, anche queste nelle quantità necessarie, visto e considerato che nel mio lavoro meglio essere meno grossi ma assolutamente definiti... insomma la tartaruga ci deve essere tutta!!!
Per quanto riguarda il metodo di allenamento alterno periodi di leggera ipertrofia a cicli di forza per non perdere il fattore nervoso... anche se l'allenamento di definizione/qualità è assolutamente quello che più pratico a seconda soprattutto dei lavori che ho e per i quali devo arrivare per forza pronto... insomma una vita di sacrifici... ma mi piace farli perché portano a grandi soddisfazioni.

Ah, quasi dimenticavo: zero alcolici e una volta a settimana sgarro... e credetemi quel giorno è importante tanto quanto gli altri 6... altrimenti arriva l'adattamento e da lì non ci si schioda... complimenti per il sito... ricco e scientifico.

 

D: ringrazio Gianmario Pellegrini per l'intervista rilasciataci, è stato un piacere raccoglere le esperienze sulla preparazione atletica di un top model italiano. In bocca al lupo per la tua carriera professionale, ti aspettiamo sulle passerelle più prestigiose d'Europa e perché no, presto anche sul piccolo schermo.



ARTICOLI CORRELATI

Allenamento e dieta prima di un servizio fotograficoAsse HPTA: prevenzione e recupero nella fotomodaAsse HPTA: prevenzione e recupero nella fotomoda - Considerazioni conclusive -Book fotografico - preparazione fisicaEsempi di cicli con steroidi anabolizzanti per fotomodelli e fotomodelleEsempio Ciclo di steroidi per fotomodelliEsempio Schema di Steroidi per fotomodelliIl "doping" dei fotomodelli e delle fotomodellePrepararsi al book fotograficoPrepararsi al book fotografico: considerazioni conclusive e ringraziamentiSteroidi anabolizzanti per fotomodelli: alcune precauzioniFotomodelli su Wikipedia italianoModel (person) su Wikipedia ingleseAllenamento della Resistenza nel CalcioPreparazione Calcio Amatori - 3a CategoriaPreparazione atleticaPreparazione Atletica Calcio - EccellenzaPreparazione Atletica Calcio, Categoria PromozionePreparazione atletica estiva CalcioPreparazione Atletica Prima e Seconda Categoria - CalcioPreparazione degli Atleti nei centri Fitness: linee guidaArti Marziali miste (MMA): Preparazione atleticaCome impostare una corretta preparazione atletica per un giocatore di golfImpiego degli esercizi del weightlifting nella preparazione atleticaPiloti, preparatore atletico e programmazione per la garaPreparazione Atletica 3a Categoria - Amatori - CalcioPreparazione Atletica Calcio - Promozione - 3a e 4a settimanaPreparazione Estiva Calcio: Allenamenti Prima e Seconda CategoriaPreparazione Estiva Serie D e Risultati dei Test - Legnago Salus 2011-2012Preparazione invernale del ciclistaBody Fitness - Preparazione AtleticaCiclismo: preparazione invernaleCome Impostare la Preparazione Atletica per il BalloConsigli per la preparazione per sport aerobiciForza e preparazione atletica nel golfGolf e preparazione fisicaJudo: preparazione atleticaPreparare la corsa campestrePreparare una gara di body fitnessPreparare una gran fondoPreparazione Atletica - Integrazione e SupplementazionePreparazione Atletica Calcio - Eccellenza - 3a e 4a settimanaPreparazione Atletica Calcio - Eccellenza - 5a e 6a settimanaPreparazione atletica Calcio - Programmazione allenamenti estiviPreparazione Atletica Calcio - Promozione - 5a e 6a settimanaPreparazione atletica estiva Calcio - Esercizi e Tabelle di AllenamentoPreparazione atletica estiva Calcio - Tabella di Allenamento -Preparazione atletica per le Arti Marziali in palestraPreparazione atletica per lo snowboardPreparazione Calcio - Allenamenti Serie D - Dicembre - FebbraioPreparazione Calcio - Allenamenti Serie D - Marzo - MaggioPreparazione Calcio - Allenamenti Serie D - Settembre - NovembrePreparazione atletica su Wikipedia italianoPhysical fitness su Wikipedia inglese