Il personal trainer e l'estetica femminile

A cura di Ivan Mercolini

Circa la Cellalgia

No, non ho sbagliato a scrivere. Infatti il termine corretto è proprio cellalgia e non cellulite. Il suffisso "ite" indica in letteratura medica uno stato infiammatorio IgE mediato (sinusite, otite, ecc.). In questo caso, invece, non abbiamo presenza di immunoglobine "e", quindi cellulite non è corretto. Il termine più completo è panniculopatia edemo fibro sclerotico cicatriziale, ma cellalgia è più comodo. Ora, su questo argomento non mi dilungherò, dato che è già stato scritto molto in merito, quindi non mi sembra utile ripetere. Però, scriverò alcuni concetti atti a portare chiarezza. Infatti, molte volte (e su questo diversi centri estetici scorretti "ci marciano") si fa passare del semplice grasso subcutaneo per cellalgia. Sapete perché? perché nella donna, il grasso è legato all'epidermide in maniera perpendicolare alla stessa, a differenza dell'uomo (dove è legato in maniera parallela). Perciò, quando nel gluteo di una donna non perfettamente magra stringete una plica cutanea, i globuli di grasso verranno "strozzati", apparendo in superficie con effetto griglia. Se fate la stessa cosa con il gluteo di un uomo, questi globuli scivolano e non appare alcuna griglia. Grasso e cellalgia sono due questioni ben diverse, quindi come tali vanno trattate. E' vero questo, che l'eziologia che porta a entrambe è molto simile (vita sedentaria, cattive abitudini alimentari, alcool) e infatti è frequente trovare cellalgia con eccesso di grasso. E questo loro presentarsi "in coppia" porta molta letteratura a credere che siano la stessa cosa. Però, ribadisco, non è così. La cellalgia è una patologia che riguarda il tessuto connettivo lasso, il mesenchima, che, a causa della polimerizzazione dei mucopolisaccaridi diventa sempre più denso, rigido, fino alla sclerosi (irreversibile - necessaria chirurgia). L'addensamento del mesenchima porta alla compressione di arteriole e nervi (con comparsa di dolore) e alla formazione di noduli cellalgici.
La polimerizzazione dei mucopolisaccaridi avviene a causa del ristagno di liquidi linfatici con presenza elevata di tossine (antibiotici, fumo, alcool, ceneri acide...). Quindi la sua eziologia si può riassumere in: sedentarietà + cattive abitudini alimentari. Eziologia esacerbata da squilibri ormonali, tessuti comprimenti, paramorfismi e dismorfismi. Ma non aggiungerò altro essendo argomento già ben curato all'interno del sito.

Curare la cellalgia in forma ormai sclerotizzata è compito della chirurgia, la quale può riuscirci solo in parte (dipende ovviamente dalle sedi e dallo stato della patologia). Perciò, un po' come per tutte le malattie, la soluzione è nella prevenzione, che è più facile ed economica di quello che si può credere: attività fisica regolare + alimentazione sana, o, più in generale, stile di vita corretto. Tutto qua. Non servono centinaia di euro in massaggi linfodrenanti, perché la compressione muscolare in sede d'allenamento fa esattamente la stessa cosa economicamente. Lo so, che fa più chic di fronte alle amiche parlare di centro estetico con massoterapia invece che di palestra con sudore, ma sono i risultati che stiamo cercando e non le chiacchiere da rivista di moda....

L'alcool ed il fumo

Un breve accenno in merito a queste due piaghe della società. Circa il fumo ho già scritto parecchio in un articolo pubblicato in questo stesso sito, perciò non mi dilungo. Qualora prepariate una fumatrice considerate l'OBBLIGO di inserire nella dieta un'elevata presenza di antiossidanti. Cercate di convincerla almeno a non fumare per un paio d'ore dopo l'allenamento, quando gli atti respiratori sono più frequenti e profondi e gli alveoli più recettivi (i "poveretti" si aspetterebbero ossigeno e non 69 veleni e oltre). Ovviamente, fumo ed estetica stanno bene insieme quanto la nutella con la maionese.


« 1 2 3 4 5 6 »


ARTICOLI CORRELATI

I confini tra cultura fisica e chirurgia esteticaConsigli di Make upConsigli di trucco femminileConsigli per il trucco femminileConsigli per migliorare l'estetica maschileDieta per migliorare l'estetica femminileDonne, estetica ed ipertrofia muscolareEsercizi per migliorare l'estetica femminile in palestraEsercizio contro la culotte de chevalsEstetica del naso: Migliorarla con la Chirurgica esteticaEstetica del viso: Migliorarla con Fitness e Chirurgica esteticaEstetica e gelosiaEstetica femminile: fumo, trucco e abbigliamentoEstetica maschile e alimentazioneEstetica maschile: allenamento e integrazioneIl segreto del corpo perfetto delle donne del cinema, tv e passerelleIl trucco giusto per ogni voltoLabbra: Migliorarle con la Chirurgica esteticaMigliorare l'estetica femminile con l'allenamentoMigliorare l'estetica maschilePedana Vibrante per l’Estetica, la Bellezza e il BenessereRiflessioni sul make upScheda di allenamento per migliorare l'estetica maschileTatuaggi e piercingestetica su Wikipedia italianoAesthetics su Wikipedia ingleseCellulite, rimedi e attività fisicaCellulite: cos'è e perché compareDieta celluliteCellulite: rimedi naturaliDessert anticellulite - Aspic di mirtillo nero e centella asiaticaFanghi anticelluliteCellulite InfettivaCellulite: tisane contro la celluliteMesoterapiaCellulite: qual è l'attività fisica più idonea?Farmaci per la cura della CellulitePressoterapiaRimedi per la CelluliteCause di Formazione della celluliteCellulite: 5 dubbi comuniCellulite: cause di origine ed evoluzioneCellulite: le origini, le causeCosmetici Anticellulite Esempio Dieta CelluliteTipi di cellulite: come si forma la cellulite?Trattamento Cosmetico della CelluliteAlimentazione e celluliteAnticelluliticheAuto Massaggio per la Cellulite della PanciaAuto Massaggio per la Cellulite delle BracciaAuto Massaggio per Ridurre la Cellulite - Cosce e Fianchicellulite su Wikipedia italianoCellulite su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 19/07/2016