I confini tra cultura fisica e chirurgia estetica

A cura di Ivan Mercolini

L'Addome

Circa le possibilità estetiche dell'addome nel campo della cultura fisica, sia maschile che femminile, mi sono espresso anni fa in maniera approfondita nella mia lezione "Come ottenere addominali scolpiti".
AddominoplasticaIn tale lezione - a cui vi rimando per rinfrescarVi la memoria - ho descritto i limiti genetici, l'importanza della condotta nell'età dello sviluppo, l'importanza dell'intensità, dell'alimentazione ipocalorica, del vacuum, ecc. Tutto questo in maniera articolata. E valevole sia per uomini che per donne. E' infatti importante che le donne abbiano un addome asciutto. Per gli uomini è richiesto di più: oltre che asciutto deve essere definito e mostrare gli scacchi del retto addominale.
Un lavoro di tono (non di volume!) a carico degli obliqui contribuirà a snellire il girovita, come se si indossasse un corsetto. Il lavoro di tono del trasverso porterà la pancia "all'indentro" e limiterà l'espansione dello stomaco ai pasti, oltre a stimolare la peristalsi intestinale.
Si può dire quindi che la cultura fisica può fare tantissimo, direi quasi tutto per l'addome sia maschile che femminile, con un programma di livello che comprenda lavoro in sala pesi e dieta ipocalorica.
Quali sono i limiti? Gli stessi che si verificano nel seno a seguito di dimagrimento repentino o gravidanze.
Infatti anche nell'addome, quando si ha un dimagrimento brusco passando da obesità/sovrappeso a normopeso/magrezza, o si passa per una gravidanza, si verifica il fenomeno della pelle cadente. Cioè l'epidermide non riesce a restringersi con la stessa rapidità con cui si dimagrisce. Nei soggetti giovani, tale fenomeno si risolve da sé, nel giro di un paio di anni, aiutandosi con creme a base di oli di mandorle dolci, zinco, antiossidanti e idratanti, e "riempendo" la zona con volume muscolare guadagnato con esercizi anaerobici. Pur tuttavia, non sempre si riesce ad ottenere un risultato risolutivo. Ovvero la pelle può rimanere comunque fastidiosamente cadente.
Un altro problema che riguarda quasi esclusivamente i maschi, è il fatto che il pattern ormonale maschile tende ad accumulare e mantenere il grasso nell'addome, che risulta essere l'ultimo a definirsi nel corso di una dieta.
Casi più estremi non si risolvono neppure con integratori specifici: resta sempre una spiacevole adiposità localizzata.
AddominoplasticaPer questi casi, quindi, occorre la risoluzione chirurgica tramite interventi di addominoplastica (per rimuovere la pelle cadente) e di liposcultura (per rimuovere le adiposità localizzate).
Vi descrivo brevemente questi due interventi.

Addominoplastica

L'addominoplastica, come dicevo, è l'intervento che elimina il grembiule addominale che, dopo un dimagrimento repentino o una gravidanza, si presenta con eccedenza di pelle (cute e sottocute).

Spesso, in questi casi, si ha anche un cedimento dei muscoli retti dell'addome, che saranno rimessi in tensione con punti di sutura, per serrarli verso la linea mediana, riducendo così anche il "girovita".
Si effettua un taglio sopra il pube che sarà più o meno lungo a seconda del quantitativo di pelle da eliminare, e potrà esser necessario riposizionare l'ombelico.
L'intervento avviene in anestesia locale con sedazione profonda o con anestesia generale della durata di 2/3 ore. Richiede il ricovero per 1/2 giorni e il riposo a casa per circa una settimana. La ripresa lavorativa avverrà piano piano in circa due settimane, tempo entro il quale spariranno anche le ecchimosi e gli edemi. Una guaina elastico-compressiva sarà indossata per circa un mese per ricompattare la pelle senza formare pieghe.

LIPOSCOLTURA DELL'ADDOME

La liposcultura è l'evoluzione della vecchia liposuzione (che si faceva con grosse cannule). Ora, nella liposcultura si aspira grasso in eccesso con cannule da 2 a 4 mm e solo dopo aver infiltrato la zona con una soluzione di liquido fisiologico freddo, miscelato con anestetico e vasocostrittori. Si possono rimuovere da qualche etto fino a pochi chili di grasso. Solitamente il grasso viene asportato, ma può anche essere usato come riempitivo di zone depresse del corpo o per aumentare zigomi, glutei e seno (lipofilling). L'operatore medico avrà premura di non effettuare una semplice aspirazione piatta e generale, ma di muoversi secondo linee che modellino l'addome. Essa è utile, come dicevo, per la rimozione di adiposità localizzate e limitate, e non sostituisce il calo ponderale generale.
Cioè non si deve intendere la liposcultura come sostituto della dieta e dell'attività fisica. Il soggetto DEVE PRIMA dimagrire e raggiungere il peso forma, poi ritoccherà i risultati con la liposcultura e, se necessario, anche con l'addominoplastica.
Liposcoltura AddomeE' interessante farVi notare che poiché la liposcultura rimuove le cellule adipose, il grasso perso nella zona asportata non si riformerà più per tutta la vita. E questa è una notizia importantissima. Cioè, per chiarirci, Voi potrete ingrassare, ma l'adipe si distribuirà in maniera più uniforme, mancando le cellule adipose laddove tendevate ad accumulare più grasso. Stop perciò alla localizzazione androide sull'addome, spesso esacerbata dallo stress (quindi dai corticosteroidi).
Ritornando all'intervento in sé per sé, esso si effettua in ambulatorio per i ritocchi più piccoli con anestesia locale con soluzione, o in day hospital per i lavori più importanti con anestesia generale. Come già spiegato, il lavoro in ambulatorio riduce fortemente i costi di circa 2.000 euro (e non è poco!).
I punti delle piccole incisioni si sciolgono da soli o si tolgono dopo una settimana (a seconda del filo utilizzato); le ecchimosi e i gonfiori si attenuano e scompaiono entro due settimane. E' molto importante indossare per un mese una guaina elastico-compressiva apposita, per dare il tempo alla pelle di ricompattarsi senza formare pieghe come per l'addominoplastica.
La liposcultura dell'addome ha costi variabili dai 2.000 ai 6.000 euro a seconda della gravità dell'inestetismo, a seconda della clinica, a seconda del chirurgo. Rimarco l'importanza di consultare più specialisti e più preventivi prima di decidere.


In sintesi, tramite la cultura fisica (allenamento+dieta ed eventuale integrazione) il vostro Personal Trainer vi farà raggiungere un addome asciutto. Naturalmente se è un valido Personal Trainer e se Voi vi applicate correttamente e con costanza.
Il risultato finale, però, potrebbe non essere sufficientemente estetico, in quanto potrebbe rimanere della pelle cadente (a causa di forti dimagrimenti o gravidanze) e/o dell'adiposità localizzata (piccoli cuscinetti nel basso ventre). Se il trattamento con integratori e creme topiche per 6/12 mesi non risolverà il problema, è opportuno ricorrere alla chirurgia tramite l'addominoplastica e/o la liposcultura.
Con addominoplastica intendo la rimozione della pelle in eccesso. I maschi si tolgano dalla mente la sciocca idea di mettersi delle protesi al silicone per simulare le celle del retto dell'addome, come ho visto fare in altri stati, per le seguenti ragioni:

  1. Perché non mi risultano in Italia chirurghi che operino questo trattamento;
  2. Perché il risultato finale sarebbe in ogni caso ridicolo, disomogeneo rispetto al resto del corpo, socialmente inaccettato. Il silicone simula/sostituisce ormai diffusamente il grasso del seno, ma è inadatto a simulare muscoli. Io ve l'ho detto....

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »

ARTICOLI CORRELATI

Addominali - i migliori eserciziVideo Esercizi per gli AddominaliAddominali scolpitiAddome perfettoNumero di ripetizioni ottimale per allenare i muscoli addominaliAddominali: come allenarli in soggetti ipo ed iperlordoticiAddominoplasticaGAG (Gambe - Addominali - Glutei) Allenamento a CasaGlutei e Addominali Perfetti in 10 MinutiDiastasi Addominale8' Power Core - Difficoltà IntermediaAbs e Obliqui Definiti - Livello PrincipianteAbs Sculpted - Addominali ScolpitiAddome piattoAddominale, muscolo commercialeAddominali - Esercizi con Palla MedicaAddominali - Importanza e Allenamento dell'area addominaleAddominali a tartarugaAddominali a tartaruga: come ottenerliAddominali da competizioneAddominali e ipolordosi lombareAddominali e lombalgiaAddominali e Obliqui 4x4 Pulse x 10 RipetizioniAddominali Forti e Scolpiti con Cerchio a Resistenza "Magic Circle"Addominali forti per avere una postura corretta - Livello 1 Molto FacileAddominali in 6 MinutiAddominali Piatti in 4 MinutiAddominali scolpiti: alimentazioneAddominali scolpiti: eserciziAddominali scolpiti: integratoriADDOMINALI: miti da sfatare, allenamento ed eserciziAddominali: Sfida di 30 GiorniAddominali: verità e bugieAllenamento addominali piattiAllenamento dei Muscoli Addominali e Torsioni del BustoAllenamento pancia piatta principianteAllenamento Tabata Pancia Piatta - Tabata Flat StomachBosu per Glutei e AddominaliBosu Tabata AbsBoxe Circuito 1: Potenziamento Lombari e AddominaliCirconferenza addominaleCore Workout con la FitballCrunch inverso e V-UPEsercizi per Addominali e Glutei Spettacolari da Fare a CasaEsercizi per gli obliquiEsercizi per Retto addominaleFibre muscolari ed allenamento degli addominaliGlutei e Addominali Esplosivi con la FitballGrasso viscerale - grasso addominaleLa definizione degli addominali passa per l'alimentazioneAddominali su Wikipedia italianoHuman_abdomen su Wikipedia inglese