Cera carnauba

Vedi anche: cera carnauba nei cosmetici


La cera carnauba è un prodotto naturale ricavato dalle foglie di alcune palme appartenenti al genere Copernicia, tra le quali spicca la specie Copernicia prunifera (Mueller), palma nativa delle regioni Nord-orientali del Brasile dove viene tutt'oggi coltivata. NCera carnaubaon a caso il termine "carnauba" deriva dal nome di una popolazione indigena brasiliana.

La cera di Carnauba ricopre le foglie ed i germogli della palma, proteggendoli dal sole e dall'eccesso di acqua durante la stagione delle piogge. Le foglie, raccolte nella stagione arida, vengono fatte essiccare al sole, quindi raschiate e battute per staccare la cera. A seconda delle destinazioni d'uso, la cera così ottenuta viene più o meno raffinata e sbiancata, fusa ed ammassata in pani od altri formati.

Alla vista, la cera carnauba ha un colore variabile dal grigio-verdastro al giallo pallido, o eventualmente biancastro per il processo di decolorazione subìto; è insolubile in acqua ma solubile - soprattutto a caldo - in comuni solventi organici come l'etil acetato.

La Carnauba è una cera vegetale pregiatissima, il cui prestigio le ha valso l'appellativo di "regina delle cere". Si caratterizza per un punto di fusione particolarmente elevato (82° - 87°C); è per questo molto più consisterete delle altre cere, alle quali viene aggiunta per aumentare punto di fusione, durezza e resistenza del prodotto.

I suoi impieghi sono vastissimi:

 

- industria alimentare: la cera carnauba (E903) trova applicazione come agente di rivestimento in prodotti di confetteria (ad es. Tic - Tac), piccoli prodotti da forno ricoperti, snacks (ad esempio negli M&M's), frutta a guscio, caffè in grani e certi integratori.

 

- restauri di pipe e pavimenti antichi, sui quali forma un film rigido che dà lucentezza e resiste a lungo all'usura, proteggendo dallo sporco e dall'acqua.

 

- nell'industria cosmetica: la cera carnauba viene utilizzata soprattutto per la produzione di rossetti, per il suo effetto addensante e lucidante. Viene aggiunta anche nella produzione di saponi solidi.

 

- nella produzione di candele e cere lucidanti per automobili, tavole da surf o scarpe, in alcuni rivestimenti per carta e nella fabbricazione di matite e pastelli.

 

- nell'industria farmaceutica viene utilizzata come agente di rivestimento delle compresse; la cera carnauba contribuisce a proteggere i principi attivi dall'umidità e dall'ossidazione, mascherando eventuali odori e sapori sgradevoli, e migliorando l'aspetto estetico della compressa.



Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015