Tè Verde contro la Caduta dei Capelli

Generalità

L'uso del tè verde contro la caduta dei capelli sembra essere una pratica potenzialmente efficace in grado di offrire un rimedio alternativo per combattere questo disturbo. In particolar modo - come confermato da diversi studi condotti in merito - può rivelarsi utile quando la caduta dei capelli è provocata dall'alopecia androgenetica.Tè Verde

Meccanismo d'azione

Il tè verde può essere utile per contrastare la caduta dei capelli in virtù della sua ricchezza in flavonoidi, vitamine, oligoelementi, catechine ed altre sostanze ad attività antiossidante, sia quando applicato sul cuoio capelluto sotto forma di estratto idro-alcolico, sia quando assunto direttamente per via orale come estratto acquoso (infuso).
Il tè verde può rivelarsi un valido ausilio contro la caduta dei capelli anche e soprattutto per la capacità di inibire l'attività dell'enzima 5-alfa-reduttasi di tipo I, azione ascritta in particolare ai polifenoli epigallocatechina-3-gallato ed epicatechina-3-gallato.
La 5-alfa-reduttasi di tipo I è espressa in particolar modo a livello dei follicoli piliferi ed è l'enzima responsabile della conversione del testosterone in diidrotestosterone (DHT). È proprio quest'ultimo composto a provocare la miniaturizzazione dei follicoli piliferi nell'alopecia androgenetica, cui inevitabilmente segue la caduta dei capelli.
Attraverso l'azione dell' epigallocatechina-3-gallato e dell'epicatechina-3-gallato - dimostrata in vitro e su modelli animali (vedi bibliografia) - il tè verde potrebbe essere d'aiuto per normalizzare la secrezione sebacea, contrastare la caduta dei capelli e favorirne la ricrescita.
Applicazioni topiche di queste catechine potrebbero essere in futuro adottate come alternative naturali ai farmaci di sintesi (come la dutasteride e la finasteride) tuttora impiegati contro l'alopecia androgenetica.
In tal senso il tè verde va ad aggiungersi alla lunga lista di sostanze ed estratti naturali che hanno dimostrato attività inibitoria nei confronti dell'enzima 5-alfa-reduttasi, fra cui ricordiamo la Serenoa repens, il pigeo africano, la radice di ortica, la capsicina contenuta nel peperoncino e l'acido gamma-linolenico.


Epigallocatechine e Finasteride

Nell'immagine è riportato il confronto tra la struttura della finasteride - il farmaco attualmente più utilizzato nel trattamento dell'alopecia androgenetica (principale causa della caduta dei capelli) - e la struttura delle sostanze attive del tè verde che hanno dimostrato lo stesso effetto inibitorio nei confronti dell'enzima 5-alfa-reduttasi di tipo I.

Altre proprietà

Oltre alla potenziale capacità di contrasto della caduta dei capelli, l'infuso tè verde - sempre grazie al suo levato contenuto di antiossidanti - può svolgere altre funzioni benefiche per i capelli.
Difatti, se applicato sotto forma di impacco o se impiegato per fare degli sciacqui, esso può contribuire a rinforzare i capelli, donando loro un aspetto più sano e luminoso.

Bibliografia

Hiipakka, R.A., Zhang, H.Z., Dai, W., Dai, Q., Liao, S., 2002.
Structure–activity relationships for inhibition of human 5alpha-reductases by polyphenols. Biochem. Pharmacol. 63, 1165–1176.


Phytomedicine. 2007 Aug;14(7-8):551-5. Epub 2006 Nov 7. Human hair growth enhancement in vitro by green tea epigallocatechin-3-gallate (EGCG). Kwon OS, Han JH, Yoo HG, Chung JH, Cho KH, Eun HC, Kim KH.


Effects of topical application of EGCG on testosterone-induced hair loss in a mouse model.

Kim YY, Up No S, Kim MH, Kim HS, Kang H, Kim HO, Park YM.

Exp Dermatol. 2011 Jul 27. doi: 10.1111/j.1600-0625.2011.01353.x.