Burro di Cacao

Cos'è il Burro di Cacao?

Il burro di cacao è una miscela di sostanze grasse ricavata dai semi (più correttamente, dalle fave) di Theobroma cacao, un alberello molto diffuso in Sud America ed in altre regioni tropicali. La mandorla racchiusa nei suoi semi ha un elevato contenuto lipidico, che si aggira intorno al 50%.
Burro di cacaoLe fave di cacao sono racchiuse all'interno dei frutti della pianta: le cabosse.

Estrazione

Fasi di estrazione del Burro di Cacao

Come accennato, il burro di cacao si ricava dai semi - o meglio, dalle fave - dell'omonima pianta. Per ottenere questo prodotto, innanzitutto le fave devono essere estratte dalla polpa gialla in cui sono immerse all'interno delle cabosse.
Una volta effettuata quest'operazione preliminare, è possibile procedere con la vera e propria lavorazione che porterà all'ottenimento del burro di cacao:

  • Le fave vengono sottoposte a fermentazione all'interno di apposite vasche per un tempo compreso fra i due e i dieci giorni. La fermentazione così eseguita consente di ottenere il caratteristico e ben noto aroma del cacao.
  • Al termine della fermentazione, le fave vengono essiccate all'aria o al sole. Tuttavia, quest'operazione non è fondamentale, pertanto, è un procedimento facoltativo.
  • Dopo la fermentazione e l'eventuale essicazione, le fave di cacao vengono spremute al fine di ottenere la separazione della parte grassa.
  • La parte grassa ottenuta dalla spremitura delle fave viene sottoposta a filtrazione e raffinazione, ottenendo in questo modo il burro di cacao.

Ciò che avanza dalle fave di cacao dopo la spremitura, invece, subisce ulteriori lavorazioni che portano alla produzione del cacao in polvere impiegato in ambito alimentare.

Composizione

Il burro di cacao costituisce la componente più grassa delle fave, particolarmente ricca di acidi grassi, quali:

  • Acido palmitico (in concentrazioni del 24-31%);
  • Acido stearico (in concentrazioni del 30-37%);
  • Acido oleico (in concentrazioni del 33-39%);
  • Acido linolenico in basse concentrazioni (circa il 2%).

La particolare composizione in acidi grassi conferisce a questa frazione triglicerica una serie di interessanti proprietà impiegate sia in ambito farmaceutico, sia in ambito cosmetico.

Caratteristiche

Il burro di cacao assume una consistenza solida a temperatura ambiente, per fondere non appena la colonnina di mercurio supera i 32-35 gradi. Si presenta come una massa di colore bianco giallastro, friabile, poco untuosa al tatto e dal caratteristico aroma di cacao.
Purtroppo, proprio queste sue caratteristiche, unitamente alle difficoltà di conservazione e agli elevati costi per produrlo, ha considerevolmente ridotto - ma comunque non del tutto eliminato - l'utilizzo cosmetico e farmaceutico del burro di cacao.

Usi e Proprietà

Viste le sue caratteristiche, il burro di cacao è impiegato in molteplici ambiti, come quello culinario, quello farmaceutico e quello cosmetico.

Usi culinari

Il burro di cacao è largamente impiegato nell'industria dolciaria, dov'è utilizzato soprattutto nella preparazione del cioccolato (contenuto ≥ al 18%), nonostante una direttiva comunitaria abbia stabilito che questo alimento possa contenere anche altri grassi tropicali, in misura comunque non superiore al 5%.

Usi farmaceutici

Il burro di cacao può essere impiegato come eccipiente nella formulazione di preparazioni medicinali. In quest'ambito, l'uso maggiormente conosciuto di questo prodotto è certamente quello che viene effettuato nella preparazione delle supposte, di cui costituisce il principale eccipiente. Tale impiego è dovuto alla sua temperatura di fusione (intorno ai 35 gradi) che consente di mantenere integra la supposta a temperatura ambiente, favorendone però l'immediato scioglimento non appena questa viene inserita nell'organismo, consentendo così il rilascio dei principi attivi.

Usi cosmetici

Grazie alla sua composizione ricca di acidi grassi, il burro di cacao è dotato di notevoli proprietà emollienti, nutrienti e protettive nei confronti della cute e, per tale ragione, è ampiamente sfruttato in campo cosmetico.
Difatti, il burro di cacao è un ingrediente tradizionale degli stick per labbra (spesso chiamati semplicemente "burrocacao"), ma anche di creme, burri corpo, saponi e rossetti.
Inoltre, il burro di cacao esercita un'azione benefica anche sui capelli e, in particolare, su quelli secchi o danneggiati. Applicato come una maschera prima del normale shampoo, infatti, il burro di cacao è in grado di esercitare su di essi un'azione protettiva, rendendoli allo stesso tempo più morbidi e luminosi.
Oltre all'ambito industriale, il burro di cacao è ampiamente utilizzato anche nella produzione di cosmetici fai da te, quali, appunto, stick per le labbra e burri per il corpo. Cacao e Burro di Cacao

Dove acquistarlo

Il burro di cacao per uso alimentare si può acquistare presso diverse pasticcerie, così come può trovarsi nei supermercati meglio forniti, ma ormai è reperibile anche in diversi negozi online.
Il burro di cacao per uso cosmetico, invece, è reperibile in erboristerie, parafarmacie e farmacie (sia fisiche che in rete), così come è reperibile in diversi store online.
A questo proposito è doveroso ricordare che il burro di cacao per uso cosmetico NON deve mai essere impiegato in ambito alimentare, poiché il suo impiego è indicato solo ed esclusivamente per l'uso esterno.




Ultima modifica dell'articolo: 06/06/2017