Barrette dietetiche

Il business delle barrette dietetiche è in costante crescita. Questa particolare categoria di alimenti, una volta acquistabile solo in farmacie ed erboristerie, è ormai presente anche nei supermercati e da qualche anno viene venduta per via elettronica.


Il successo delle barrette dietetiche è riconducibile a due importanti caratteristiche:

  • la praticità: dal momento che si possono consumare ovunque in qualsiasi momento senza bisogno di dover preparare il pasto o lo spuntino la sera precedente. Facilmente trasportabili in borsa o in auto, le barrette sono senza dubbio più pratiche dei surgelati ed ancora più veloci dei fast food
  • l'aggettivo dietetiche che per molti è sinonimo di dimagrimento. Nell'immaginario comune le barrette sono infatti alimenti molto più salutari degli snack tradizionali, sia sotto un profilo quantitativo che qualitativo.

Entrambi questi aspetti si sposano perfettamente con le esigenze della moderna società, in cui è molto importante l'aspetto fisico. I ritmi frenetici imposti dallo stile di vita attuale inoltre tendono a rubare il tempo anche per i gesti più semplici, come il mangiare. Tutto ciò spiega la crescente diffusione di questi alimenti che si associa ad un vero e proprio business del settore in cui le vendite ed i guadagni vengono prima della salute del consumatore.

Parallelamente la produzione di barrette dietetiche è passata da un ambito esclusivamente farmaceutico, ad un mercato in cui trovano spazio sia le sempre più diffuse ditte di integratori, sia le le stesse società da sempre produttrici di snack ipercalorici.

Oggi è possibile scegliere tra numerose tipologie di barrette con gusti e caratteristiche completamente differenti, per il consumatore medio non è però così semplice orientarsi nell'acquisto dei prodotti migliori.

Barrette sostitutive del pasto

BarretteSi tratta di barrette di dimensione superiore alla media il cui peso peso varia generalmente dai 45 ai 120 grammi per porzione.  Vengono utilizzate per sostituire un pasto completo e per questo motivo contengono o dovrebbero contenere  tutti i vari nutrienti (carboidrati, proteine, Grassi, minerali e vitamine) nelle giuste proporzioni. Anche la presenza di fibre è molto importante, poiché conferisce all'alimento un maggior potere saziante.

Queste barrette sono molto utili per chi vuole rispettare il vincolo calorico imposto dalla dieta. La loro praticità di utilizzo associata ad un contenuto calorico fisso le rende un sostituto ideale al ristorante o alla mensa aziendale. Mangiando fuori casa si corre infatti il rischio di incappare in alimenti ipercalorici preparati utilizzando condimenti in grado di migliorarne l'appetibilità (burro, panna, oli ecc.).

Barrette energetiche

Le barrette energetiche sono nate in ambito sportivo per garantire un rifornimento energetico efficace in gara o durante gli allenamenti. Il loro impiego è utile in tutte quelle situazioni che richiedono uno sforzo particolarmente prolungato.

Ovviamente un centometrista impegnato in uno sprint non ha certo bisogno di scartare una barretta energetica durante i 10 secondi o meno di gara, esigenza che potrebbe però avere un ciclista nel corso di una lunga granfondo.

Anche le persone sedentarie o che praticano sport a livello amatoriale dovrebbero astenersi dall'acquisto di questa particolare tipologia di barrette. Si tratta infatti di alimenti molto ricchi di carboidrati ed in particolare di maltodestrine che ne aumentano la digeribilità ma che rendono la barretta molto calorica e poco saziante.




Non perderti la Video ricetta delle barrette energetiche a lento assorbimento

Barrette proteiche e a zona

Le barrette ad elevato contenuto proteico sono diffuse soprattutto nel mondo del fitness e delle palestre. Anche in questo caso ne esistono di vari tipi, alcune bilanciate nella ripartizione dei nutrienti altre contenenti principalmente proteine con pochi grassi e pochissimi carboidrati. Vengono commercializzate per lo più da aziende di integratori e purtroppo sono spesso prodotte a partire da ingredienti di scarsa qualità. In molti casi  leggendo con attenzione le etichette alimentari si scopre di trovarsi di fronte ad uno snack tradizionale camuffato da barretta, che si distingue solo per un maggior contenuto proteico e per un prezzo fortemente lievitato. Non a caso la maggior parte di queste ditte delega la produzione di barrette ad altre aziende che operano nell'industria dolciaria.

Ovviamente sul mercato sono stati introdotti anche prodotti di buona qualità e per questo motivo è molto importante saper scegliere.

Per esempio quando si acquista una barretta a zona, non si deve controllare soltanto il rapporto tra carboidrati, proteine e grassi (40,30,30), ma bisogna verificare che contenga anche il giusto quantitativo di acidi grassi polinsaturi.


Limiti delle barrette dietetiche »



ARTICOLI CORRELATI: Dieta e mensa

Dieta e colazione

Dieta e mensa



Ultima modifica dell'articolo: 01/02/2016