Asma e Osteopatia

A Cura del Dottor. Angelo Cirillo

Asma: che cos'è?

L'asma bronchiale è una malattia infiammatoria a carattere cronico delle vie aeree, caratterizzata da iperattività delle strutture bronchiali; è molto diffusa nella popolazione ed è tuttora in aumento, soprattutto nei paesi industrializzati.
Asma ed OsteopatiaLa causa di questo incremento non è ancora del tutto chiara. Sono stati chiamati in causa fattori quali aumento delle forme allergiche, inquinamento, cambiamento delle condizioni di vita e modificazione della dieta.
Per quanto riguarda l'età, l'asma insorge con notevole frequenza in età infantile rappresentando la più comune malattia cronica e la principale causa di ricoveri ospedalieri nell'infanzia. Circa 10-15 bambini su 100 presentano episodi di asma bronchiale.

Quadro clinico

La classica triade dell'asma è costituita da broncospasmo, edema della parete bronchiale ed ipersecrezione. Questi fenomeni sono alla base delle conseguenze funzionali tipiche dell'asma, cioè l'ostruzione bronchiale e la limitazione del flusso aereo. La sintomatologia è caratterizzata da dispnea, di grado variabile ad esordio per lo più improvviso, prevalentemente di tipo espiratorio, e può accompagnarsi a sibili espiratori udibili anche a distanza, senso di costrizione toracica, tosse scarsamente produttiva con espettorazione di muco particolarmente viscoso.

Ruolo dell'Osteopatia

L'osteopatia è un sistema affermato e riconosciuto di prevenzione sanitaria che si basa sul contatto manuale per la diagnosi e per il trattamento.
Rispetta la relazione tra il corpo, la mente e lo spirito, sia in salute che nella malattia: pone l'enfasi sull'integrità strutturale e funzionale del corpo e sulla tendenza intrinseca del corpo ad auto-curarsi. Il trattamento osteopatico viene visto come influenza facilitante per incoraggiare questo processo di auto-regolazione.


"World Osteopathic Health Organization" (WOHO)


L'efficacia del trattamento manipolativo osteopatico (OMT) nel controllo dell'asma sta attualmente guadagnando l'accettazione nella comunità medica sia d'Europa che degli Stati Uniti.
L'Osteopatia, infatti, offre un valido aiuto agli asmatici, con le sue tecniche manipolative può coadiuvare tutti gli aspetti del meccanismo della respirazione, "normalizzando" tutte le strutture interessate: le coste, la colonna vertebrale, il diaframma, e gli altri muscoli respiratori accessori (sternocleidomastoideo,addominali, scaleni), i nervi che controllano la cassa toracica, tanto quanto l'approvvigionamento di sangue ed altri fluidi nei bronchi e nei polmoni; offrendo così un importante ruolo nel controllo dell'asma.
In pazienti con asma, pertanto, un'osteopata mira ad influenzare le risposte terapeutiche attraverso almeno tre distinti meccanismi fisiologici:

  • In primis, l'osteopata ripristina la conformità massima della gabbia toracica per aumentare il movimento respiratorio del paziente, agendo sulla struttura della respirazione (coste, vertebre toraciche, sterno e articolazioni connesse) e sulla componente muscolare della stessa, ottenendo così risultati sulla funzione.
  • Il secondo meccanismo fisiologico interessato da un trattamento osteopatico di un paziente asmatico è la normalizzazione della funzione del sistema nervoso autonomo. Rami del nervo vago forniscono innervazione parasimpatica a importanti strutture respiratorie quali polmoni e diaframma. L'innervazione simpatica nasce nei primi quattro o cinque segmenti toracici del midollo spinale e fanno sinapsi nei gangli vertebrali che si trovano immediatamente in profondità delle giunzioni costovertebrali nella parte superiore del torace. Il trattamento che ripristina il movimento delle regioni atlanto-occipitale e toracica superiore migliorerà la risposta agli stimoli adrenergici, quindi la funzionalità respiratoria.
  • In fine, un trattamento osteopatico riequilibra il flusso emato-linfatico da e per l'albero bronchiale. Quando tale circolo è impedito o alterato, i tessuti diventano edematosi e ricchi di prodotti metabolici di scarto accumulati, ciò influisce negativamente sulla funzione cellulare e conseguentemente sull'evolvere dell'asma. Il trattamento delle tensioni fasciali (la struttura di sostegno dei vasi linfatici) riduce la congestione delle vie aeree nei pazienti affetti da asma.

A supportare tali tesi, ci sono numerosi studi accreditati, i quali attraverso metodiche di ricerca medica, hanno evidenziato il miglioramento della funzione respiratoria nei pazienti asmatici sottoposti a trattamenti osteopatici.

 

BIBLIOGRAFIA
1. Steyer TE, Mallin R, Blair M. Pediatric asthma [review]. ClinFamPract. 2003;5(2):343.
2. Morris NV, Abramson MJ, Strasser RP. Adequacy of control of asthma in a general practice: Is the maximum peak expiratory flow rate a valid index of asthma severity? Med J Aust. 1994;160:68-71.
3. Rowane W, Rowane MP. An osteopathic approach to asthma [review]. J Am Osteopath Assoc. 1999;99:259–264.
4. Beal MC, Morlock JW. Somatic dysfunction associated with pulmonary disease. J Am Osteopath Assoc. 1984;84:179–183.
5. Howell RK, Kappler RE. The influence of osteopathic manipulative therapy on a patient with advanced cardiopulmonary disease. J Am Osteopath Assoc. 1973;73:322–327.
6. Allen TW, Kelso AF. Osteopathic research and respiratory disease. J Am Osteopath Assoc. 1980;79:360.
7. Bockenhauer SE, Julliard KN, Lo KS, Huang E, Sheth A. Quantifiable effects of osteopathic manipulative techniques on patients with chronic asthma. J Am Osteopath Assoc. 2002;102:371–375. Available at:
8. Paul FA, Buser BR. Osteopathic manipulative treatment applications for the emergency department patient. J Am Osteopath Assoc. 1996;96:403–409.
9. Reddel HK, Salome CM, Peat JK, Woolcock AJ. Which index of peak expiratory flow is most useful in the management of stable asthma? Am J RespirCrit Care Med. 1995;151:1320–1325.
10. National Heart, Lung, and Blood Institute. Practical Guide for the Diagnosis and Management of Asthma [National Asthma Education and Prevention report]. Based on the Expert Panel Report 2: Guidelines for the Diagnosis and Management of Asthma. National Institutes of Health. Bethesda, Md: National Heart, Lung, and Blood Institute Information Center. October 1997.
11. Woolcock A, Rubinfeld AR, Seale JP, Landau LL, Antic R, Mitchell C, et al. Thoracic society of Australia and New Zealand. Asthma management plan, 1989. Med J Aust. 1989;151:650–653.
12. Ward RC, ed. Foundations for Osteopathic Medicine. Baltimore, MD: Williams & Wilkins; 1997.
13. Ziment I, Tashkin DP. Alternative medicine for allergy and asthma [review]. J Allergy ClinImmunol. 2000;106:603–614.
14. Balon J, Aker PD, Crowther ER, Danielson C, Cox PG, O’Shaughnessy D, et al. A comparison of active and simulated chiropractic manipulation as adjunctive treatment for childhood asthma. N Engl J Med. 1998;339:1013–1020.



ARTICOLI CORRELATI

Osteopatia e il Disturbo Minore di MovimentoOsteopatic prenatal care: l'ascolto emozionalePrincipi di osteopatiaPuò il Trattamento Osteopatico Posturale influenzare l’ Emodinamica Cardiaca nell’Esercizio SubmassimaleSchemi corporei ed osteopatiaTerapia Osteopatia in ambito CranioSacraleOsteopatia su Wikipedia italianoOsteopathy su Wikipedia ingleseCrisi asmaticheAsma bronchialeAsma: sai come prevenirla?AsmaAsma AllergicaBronchiectasieBroncospasmoDieta e AsmaFarmaci per la cura dell'AsmaTest di provocazione bronchiale con MetacolinaAminofillinaAntiasmaticheAsma bronchiale - ErboristeriaAsma bronchiale - Trattamento, Farmaci e Prevenzione dell'asmaAsma, Terapia farmacologicaAtem - Foglietto IllustrativoATEM ® Ipratropio bromuroBenefici del'attività motoria preventiva adattata nei soggetti asmaticiCLENIL ® BeclometasoneClenil - Foglietto IllustrativoClenil Compositum - Foglietto IllustrativoDecotto per l'asma bronchialeFarmaci antiasmaticiFarmaci broncodilatatoriFarmaci cromoniFarmaci glicocorticoidi come antiasmaticiFarmaci inibitori dei leucotrieniLeucotrieni ed antileucotrieniciMetodo buteyko applicato ai bambini asmaticiPulmaxan - Foglietto IllustrativoSintomi AsmaSintomi BronchiectasieTeofillinaTisana contro l'asmaTisana contro l'asma bronchialeTisana per l'asma allergicaDuoResp Spiromax - budesonide, formoteroloRevinty Ellipta - fluticasone e vilanteroloTisane contro l'asmaVylaer Spiromax - budesonide, formoteroloXolair - omalizumabBiResp Spiromax - budesonide, formoteroloBudesonide/Formoterol TevaBudesonide/Formoterol Teva Pharma B.V. -Asma su Wikipedia italianoAsthma su Wikipedia inglese