Anemia da sport

L'anemia da sport è spesso causata da una carenza di ferro. Tale carenze si manifestano prevalentemente negli atleti di durata e possono dipendere da apporto inadeguato, cattivo assorbimento ed aumento delle perdite.


AUMENTO DELLE PERDITE DI FERRO GASTROINTESTINALI:

Le perdite di ferro per via gastrointestinale nel soggetto sedentario rappresentano circa il 60% delle perdite (escluse quelle mestruali) e sono principalmente rappresentate da piccole perdite di sangue (circa 1 ml/die) e dalla disgregazione dei globuli rossi (emolisi).

Dopo gare di corsa prolungata come ad esempio la maratona in più dell'80% dei soggetti si rilevano fenomeni di sanguinamento a livello gastrointestinale. Si ipotizza che questo fenomeno sia legato ai numerosi traumi subiti dalle pareti intestinali durante l'azione di corsa e dal minor apporto di sangue all'intestino. Pur essendo modesto questo sanguinamento causa perdite di ferro comprese tra i 0,7 e 0,9 mg.


AUMENTO DELLE PERDITE DI FERRO URINARIE

Le piccole perdite urinarie di ferro del soggetto sedentario (0.1mg/die) possono aumentare considerevolmente nel fondista.


AUMENTO DELLE PERDITE CUTANEE DI FERRO

Dovuto alla maggior desquamazione delle cellule epiteliali causata dalla sudorazione. Questo aspetto ha tuttavia un contributo marginale nelle perdite totali di ferro nell'atleta di fondo.


AUMENTO DELLE PERDITE MESTRUALI DI FERRO

La quantità di sangue che una donna in età fertile perde ogni mese con le mestruazioni è compresa tra 30 e a 60 ml di sangue. Una donna che perde 60 ml di sangue per ciclo perde in media 1,0 mg di ferro al giorno, cioè 30 mg di ferro al mese. A queste perdite fisiologiche nell'atleta donna vanno aggiunte le perdite urinarie e gastroenteriche ed eventualmente le restrizioni dietetiche che possono diminuire l'apporto di ferro con la dieta

PERCHE' IL FERRO E' IMPORTANTE NELLA PERFORMANCE

Le carenze di ferro comportano riduzioni della concentrazione di emoglobina nel sangue e di conseguenza delle capacità prestative dell'atleta.

Tali deficit si manifestano inizialmente con generiche riduzioni della forza e continuano con riduzioni progressive della potenza e della resistenza aerobica, particolarmente evidenti in atleti di mezzofondo e fondo.

Il ferro è un costituente essenziale dell'emoglobina e della mioglobina ed è pertanto legato al trasporto dell'ossigeno nel sangue; ha un ruolo importante nella produzione energetica ed è un costituente di molti enzimi.

Anemia da carenza di ferrol'apporto raccomandato di ferro è di 12-16 mg/die, ma ci sono molte variazioni individuali (età, sesso, gestazione ecc.) che possono aumentare o diminuire questo valore.

I l ferro viene assorbito a livello intestinale e più precisamente nel duodeno e nel digiuno. L'assorbimento di Ferro dipende da molti fattori tra cui la produzione acida dello stomaco e l'integrità della mucosa intestinale.

In un atleta di fondo tale apporto dovrebbe aumentare fino ai 17-23 mg/die.

Si considera che un'alimentazione equilibrata apporti circa 6-7 mg di ferro ogni 1000 Kcal.

Tuttavia esistono alcuni fattori in grado di aumentare o di ridurre l'assorbimento di ferro.


FERRO EME (Fe 2+ ) e FERRO NON EME (Fe 3+ ): più del 20% del ferro EME introdotto con la dieta viene assorbito a livello intestinale, mentre meno del 5% del ferro non EME viene assimilato.

Il ferro EME si trova nella carne e nel pesce, mentre il ferro non EME è contenuto nei vegetali, nella frutta, nei cereali e nelle uova.


La theina, la caffeina, e le fibre riducono l'assorbimento intestinale di ferro mentre la vitamina C ne aumenta l'assimilazione e la funzione.

ESISTONO SCORTE DI FERRO?

Sì, il ferro viene immagazzinato principalmente nel fegato sottoforma di ferritina, la quantità totale di ferro presente nell'organismo è di circa 4-5 grammi.


INTEGRAZIONE: Se i valori di sideremia, di ferritina e di transferrina rientrano nei valori normali è inutile assumere ferro per correggere un quadro anemico anche lieve.

Una riduzione dell'emoglobina e dell'ematocrito si verifica normalmente negli atleti che praticano sport di resistenza (ciclismo, maratona ecc.).

La spiegazione a questo fenomeno non è stata ancora del tutto chiarita.

Quel che è certo è che se la diminuzione di emoglobina e di conseguenza dell'ematocrito da un lato penalizza la prestazione in quanto limita la disponibilità di ossigeno, dall'altro aumentando la fluidità del sangue assicura un maggiore flusso di ossigeno ai tessuti migliorando la performance.

Inoltre l'aumento del volume plasmatico, tipico degli atleti di resistenza, è un fenomeno positivo perché rende il sangue più fluido ed aumenta di conseguenza la gittata sistolica ed il flusso ematico ai tessuti.

In presenza di ipervolemia l'ematocrito diminuisce perché il sangue, è più diluito ma in realtà le quantità di globuli rossi ed emoglobina rimane invariata.



ARTICOLI CORRELATI

Carenza di ferroIntegratori di ferroAnemia: Sai Cos'è e come si Combatte? QuizFerro Grad C - Foglio IllustrativoFerro-Grad - Foglio IllustrativoFerlixit - Foglietto IllustrativoFerro Grad Folic - Foglietto IllustrativoFERROGRAD ® - Solfato ferrosoIntrafer - Foglietto IllustrativoNiferex - Foglietto IllustrativoTardyfer - Foglietto IllustrativoRienso - FerumoxytolIron deficiency su Wikipedia ingleseAnemiaDieta per l'AnemiaAnemia perniciosaAnemia falciformeAcido Folico ed AnemiaFarmaci per la cura dell'Anemia PerniciosaAnemieDieta contro l'Anemia dell'AtletaFarmaci per la cura dell'Anemia FalciformeAnemia AplasticaAnemia in Gravidanza - Anemia GravidicaFarmaci per la cura dell'Anemia Sideropenica2,3 DifosfogliceratoAnemia da carenza di folati: Cause e SintomiAnemia falciforme - Sintomi e cureAnemia in Gravidanza - Sintomi, Diagnosi, CureAnemia megaloblastica: Cause e SintomiAnemia perniciosa: Cause e SintomiAnemia sideropenica - ErboristeriaAnemia sideropenica: Cause e SintomiAnemia: Cause e SintomiAnemia: sintomi, diagnosi, terapiaAranesp - Foglietto IllustrativoCOBAFORTE ® - CobamamideEmocromo, anemie e patologieEmosiderinaFerritinaFOLINA ® - Acido folicoLederfolin - Foglietto IllustrativoMCV Sangue e AnemiaSindrome emolitico-uremica - Malattie che causano Sindrome emolitico-uremicaSintomi AnemiaSintomi Anemia di FanconiSintomi Anemia EmoliticaAbseamedAranesp - darbepoietina alfaBinocrit- epoetina alfaBiopoin - epoetina tetaAnemia su Wikipedia italianoAnemia su Wikipedia ingleseCarenze nutrizionali su Wikipedia italianoNutrition disorder su Wikipedia ingleseferro su Wikipedia italianoIron su Wikipedia ingleseatleta su Wikipedia italianoSports person su Wikipedia inglese

Il ferro come nutriente, dieta

GLOSSARIO: Ferro, ferritina, ematocrito, transferrina, acido folico, B12

Anemie

Anemia da carenza di ferro


Ultima modifica dell'articolo: 17/04/2015