Grande gluteo

Il muscolo grande gluteo è il più superficiale e sviluppato dei muscoli della regione glutea (66 cm 2 di sezione). E' coperto dalla fascia glutea superficiale e in posizione eretta riveste la tuberosità ischiatica (mentre nella posizione seduta la lascia libera). In relazione alla sua origine si distinguono due parti, una superficiale ed una profonda. La parte superficiale origina dal labbro esterno della cresta iliaca, dalla spina iliaca posteriore superiore, dalla fascia toracolombare (o lombodorsale), dalla faccia posteriore dell'osso sacro e dal coccige. La parte profonda origina dall'ala dell'ileo, dietro la linea glutea posteriore, dal legamento sacrotuberoso (o sacroiliaco) e dalla fascia del muscolo medio gluteo .

Questi numerosi fasci convergono verso il basso per inserirsi nei pressi della line aspra del femore. In particolare la sua parte  prossimale si irradia nel tratto ileotibiale della fascia lata mentre la parte distale si inserisce alla tuberosità glutea (ramo laterale della linea aspra del femore).


Grande gluteoIl grande gluteo è il muscolo più potente del corpo (34Kgm per un accorciamento di 15 cm), il più grosso e naturalmente il più forte (238 Kg). E' costituito prevalentemente (50%) da fibre di tipo I (a contrazione lenta), per il 20 % da fibre di tipo IIa (a velocità di contrazione intermedia) e per il 30% da fibre di tipo IIb (a contrazione veloce).

Il muscolo grande gluteo non è un muscolo strettamente posturale, non viene coinvolto molto nella camminata ma solo nella estensione forzata dell'anca come nella corsa, nella scalata o nel sollevarsi dalla posizione seduta.

Con la sua azione estende e ruota lateralmente (extraruota) il femore.

A causa delle sue diverse inserzioni può funzionare sia come adduttore che come abduttore. La parte superiore (che si irradia nella fascia lata) abduce, mentre la parte inferiore (che si inserisce alla tuberosità glutea), la più sviluppata delle due,  adduce.


E' innervato dal nervo gluteo inferiore(L5, S2).



ORIGINE
Parte superficiale: dal labbro esterno della cresta iliaca, dalla spina iliaca posteriore superiore, dalla fascia toracolombare (o lombodorsale), dalla faccia posteriore dell'osso sacro e dal coccige.

Parte profonda: dall'ala dell'ileo, dietro la linea glutea posteriore, dal legamento sacrotuberoso (o sacroiliaco) e dalla fascia del muscolo medio gluteo .

GRANDE GLUTEO ANATOMIA
INSERZIONE
Tuberosità glutea (parte prossimale) e tratto ileo-tibiale fascia lata (parte distale).
AZIONE
Estende, adduce e ruota esternamente la coscia. Con i suoi fasci superiori abduce
INNERVAZIONE
NERVO GLUTEO INFERIORE del plesso sacrale (L5, S2)


ARTICOLI CORRELATI

Muscoli del corpo umano I muscoli sono organi deputati al movimento del corpo o di alcune sue parti. Alcuni di essi, conferiscono motilità allo scheletro...Ipertrofia muscolare Prima di parlare dei metodi di allenamento per aumentare lo sviluppo muscolare vediamo di dare una definizione a due diversi concetti...MUSCOLO QUADRICIPITE E' il muscolo più voluminoso della regione anteriore e, come il suo nome può far dedurre, è composto da quattro...Il muscolo scheletrico Dopo aver analizzato le principali caratteristiche dei muscoli del corpo umano ed i vari tipi di tessuto muscolare, concentriamoci...Muscolo cardiaco (miocardio) Buona parte della massa cardiaca è costituita da un tessuto muscolare striato, chiamato miocardio [da myo muscolo + kardia...Miochine: il ruolo endocrino del muscolo scheletricoÈ ormai ampiamente accettato dall’intera comunità scientifica che l’esercizio fisico regolare determina una risposta fisiologica...Numero di ripetizioni ottimale per allenare i muscoli addominali Si potrebbero scrivere interi volumi sulle varie strategie per allenare gli addominali e sui relativi sistemi di serie e ripetizioni...Unità motorieLe fibre muscolari scheletriche si associano tra loro in unità motorie; questa strutturazione è fondamentale ad incrementare il "controllo"...Relazioni Fisiche e Contrazione MuscolarePer avere chiara la modalità con cui il muscolo crea movimento, ed avendo già presente la funzione biochimica, fisiologica e neurologica...Atrofia Muscolare Spinale - SMACos'è la l'atrofia muscolare spinale? Perché insorge e quali sono i sintomi? Si può guarire?
L'atrofia muscolare spinale, o...
Distrofia muscolare di DuchenneCos'è la distrofia muscolare di Duchenne? Quali sono le cause e i sintomi? Qual è la diagnosi? Esiste una terapia?
La distrofia...
Fisiologia Muscolare: Breve DescrizioneE' sconfortante vedere nelle palestre istruttori e personal trainers dare spiegazioni "empiriche" sui vari argomenti: massa muscolare...MiositeCosa s'intende per miosite? Perché insorge e come si manifesta? Come si diagnostica? Esiste una cura?
Quando si parla di miosite...
Allenare o allungare i Muscoli Tonico Posturali e quelli Fasici? Come la scienza della Postura detta la via nell'allenamento Precedentemente sono stati elencati quei muscoli Fasici che forse varrebbe...ANATOMIA ADDOMEAnatomia dei muscoli dell'addome Anatomia del muscolo scheletrico e delle fibre muscolari Il muscolo scheletrico è formato da un insieme di cellule piuttosto lunghe, cilindriche e con estremità fusiformi, chiamate...
Arto superioreArto inferioreTroncoAddomeArticoli