Grande adduttore

Grande adduttore

Posto profondamente rispetto agli altri adduttori il grande adduttore è un muscolo piatto dalla forma triangolare che occupa con la sua base tutta l'altezza della linea aspra del femore.

Origina dalla faccia anteriore della branca ischiopubica e dal ramo dell'ischio fino alla tuberosità ischiatica. Il suo grande ventre muscolare scende sul lato mediale del femore e si divide in due parti. Una parte si inserisce sul labbro mediale della linea aspra, l'altra parte come tendine al tubercolo adduttorio dell'epicondilo mediale.

La superficie anteriore del muscolo è in rapporto con gli adduttori lungo e breve e con il sartorio . Oltre ad essere il più profondo tra i muscoli adduttori dell'anca è anche il più potente.


Con la sua azione ruota internamente la coscia. Può intervenire nella flessione e con le fibre di provenienza dalla tuberosità ischiatica nell'estensione.

E' innervato dal nervo otturatore e nervo tibiale dell'ischiatico L2-S1



ORIGINE
Faccia anteriore della branca ischiopubica e dal ramo dell'ischio fino alla tuberosità ischiatica
adduttore grande anatomia
INSERZIONE
Labbro mediale della linea aspra fino all'altezza del tubercolo del grande addutore dell'epicondilo mediale
AZIONE
Adduce e ruota all'interno la coscia
INNERVAZIONE
Nervo otturatore e nervo tibiale dell'ischiatico L2-S1



Arto superioreArto inferioreTroncoAddomeArticoli