Yoga

A cura del Dr. Emanuele Santinelli

 

La parola Yoga deriva dalla radice sanscrita "Yug" che significa unire, legare assieme, unione e comunione; significa equilibrio dell'anima che rende capaci di guardare alla vita con equanimità in tutti i suoi aspetti.
Come un diamante ben tagliato presenta molte sfaccettature, ognuna delle quali riflette un diverso tono di luce, così la parola Yoga, riflette un significato e rivela aspetti differenti dell'intera gamma dello sforzo umano diretto al raggiungimento della pace interiore e della felicità.
Rimanere quieto di fronte al successo o al fallimento. Questo equilibrio si chiama Yoga.
Lo Yoga non è per chi mangia troppo o troppo poco, né per chi dorme troppo o troppo poco. Lo Yoga distrugge ogni dolore e ogni pena con la moderazione nel mangiare e nel riposare, regolando le attività ed armonizzando il sonno e la veglia.
Lo yoga è il metodo con cui viene calmata la mente inquieta e l'energia vitale è diretta in canali costruttivi.
Come un potente fiume, quando appropriatamente imbrigliato con dighe e canali, crea un vasto serbatoio d'acqua, previene la carestia e fornisce una gran quantità di energia per l'industria, così anche al mente, quando viene controllata, fornisce una riserva di pace e genera abbondante energia per l'elevazione umana.


Tratto da "Teoria e pratica dello Yoga" B.K.S. Iyengar


Ultima modifica dell'articolo: 20/02/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ