Stretching globale

A cura di Silvia Avnet

 

Tra gli approcci cosidetti globali, oltre ai metodi già citati (Mézières, Campo Chiuso, metodo Alexander), ci sono le tecniche dello yoga (definire lo yoga una tecnica di stretching è assai riduttivo, si tratta infatti di un approccio alla vita che permea tutti i suoi aspetti, di cui quello fisico è solo una parte), e l'allungamento muscolare globale decompensato, sui cui spenderò qualche parola.

Allungamento muscolare globale decompensato

Questo stretching avviene su un attrezzo chiamato pancafit®, che tiene in allungamento la catena muscolare posteriore, mentre è possibile eseguire esercizi d'allungamento specifici per altre catene. L'idea di pancafit® nasce dal professor Raggi®, sulla base delle teorie della Mézières, la quale per prima scoprì che i muscoli poliarticolari sono embricati tra loro (si sovrappongono come le tegole di un tetto) in modo da formare delle catene muscolari, di cui la più importante è quella posteriore. La catena posteriore, essendo antigravitaria, è coinvolta in tutte le stazioni, eccetto quella sdraiata, per questa ragione è la più potente ed è anche la più retratta.
In definitiva i muscoli sono collegati l'uno con l'altro dalle fasce che avvolgono i muscoli e dal tessuto connettivo, che a sua volta avvolge ogni componente del corpo; quando anche un solo muscolo per qualche ragione si accorcia (scarso movimento, traumi, tensioni, stress, dolore, eccesso di movimento, posture scorrette etc.), esso provoca un'azione sull'intera catena muscolare, la quale disturberà inevitabilmente tutta la struttura muscolo-articolare, fino ad arrivare agli organi.
Il dolore o l'infiammazione comparirà nel punto più critico, più "debole" della struttura; oppure nel punto dove c'è maggiore compressione articolare, rigidità o tensione. Qui inizieranno a manifestarsi problemi, dolore, infiammazione e, come ultima fase, degenerazione artrosica.
Questo è un allungamento muscolare fatto in postura corretta, cioè senza permettere "compensi", meccanismi antalgici che il corpo adotta per sfuggire alle tensioni, ai dolori o a stimoli che reputa pericolosi per la propria sopravvivenza.

 

Allungamento muscolare globale decompensato

 

« 1 2 3 4


ARTICOLI CORRELATI

Alleamento del risveglioAllungamento Avambraccio e Bicipiti - Respirazione dello StretchingAllungamento cervicale in palestraAllungamento globale decompensatoCalcio: allenamento della velocità e stretchingConsigli sullo stretchingEsercizi di stretching per il mal di schienaEsercizi per il Benessere Psico FisicoEsercizi per il Collo Contro la Cervicale - Respirazione dello StretchingEsercizi per Rinforzare e Rilassare i Muscoli Paravertebrali e LombariEsercizi per riscaldare, rinforzare e rilassare l'articolazione della spallaFST-7: Fascial Stretch TrainingImportanza dello stretching in palestraPANCAFIT: allungamento decompensato ad azione globale (Metodo Raggi®)PNF Stretching e C.R.A.C.Postura Alterata e StretchingRegole e consigli per una buona seduta di stretchingRilassamento TotaleRiscaldamento e Stretching PettoraliRiscaldamento e Stretching TricipitiStretchingStretching - Quando e Come FarloStretching della Coscia - Regione Mediale InternaStretching e Prestazione sportivaStretching Muscoli Anteriori della CosciaStretching Muscoli dell'AncaStretching Muscoli Posteriori della CosciaStretching nuove frontiereStretching Polpacci e CaviglieStretching SchienaStretching Spalle - Deltoidi e Cuffia dei RotatoriStretching statico e stretching statico-attivoStretching Total BodyStretching via lo stressStretching: il metodo miglioreStretching: quale il miglior metodo?Stretching: tipi di stretchingWorkout Stretchingstretching su Wikipedia italianoStretching su Wikipedia inglese