Ellie Hermann e la Springboard

A cura di Barbara Bonacini, Studio Metapilates Reggio Emilia


Come tutto è cominciato…
La sua storia iniziò 21 anni fa, quando era una ballerina professionista e coreografa della propria compagnia di danza a San Francisco. In seguito ad un infortunio, ha conosciuto la tecnica pilates presso il Dance medicine Hospital a San Francisco, dove si è avventurata a guarire se stessa con questa disciplina misteriosa chiamata Pilates. Ha avuto la fortuna di essere sotto la cura di Elisabetta Larkham, che in seguito divenne insegnante professionista  di Pilates. Dopo mesi di riabilitazione con il Pilates e senza intervento chirurgico (di solito consigliabile dopo una rottura del legamento crociato anteriore), è tornata a ballare per  rendersi poi conto che, con sorpresa, era una ballerina migliore rispetto al periodo antecedente all'infortunio. Pilates, infatti, non solo le aveva permesso di tornare a saltare e roteare, ma ne aveva effettivamente migliorato la tecnica,  il controllo, l'equilibrio e la forza.
Ellie si trasferì a New York City, dove frequentò brevemente il Master in danza alla New York University. La cosa migliore del suo  breve soggiorno alla New York University fu una lezione a corpo libero di  Pilates con Kathy Grant, un discepolo di Joseph Pilates. Questa esperienza  l'ha spinta a perseguire la formazione degli insegnanti di Pilates con Steve Giordano e il  maestro insegnante Kyranowska Romana, divulgatori di Joseph Pilates.



Springboard

L'anno successivo ha  inaugurato il suo studio nel quartiere Mission di San Francisco, e ha aperto un secondo studio a Oakland, in California, nel 2001. Ha conseguito un Master of Science in Agopuntura e medicina di erbe cinesi nel 2001.

Come parte del suo interesse nell'ambito del Pilates, ha sviluppato un nuovo modo di allenarsi: Pilates Springboard Pilates, una variante poco costosa  e poco ingombrante, ora prodotta da Balanced Body.



Ultima modifica dell'articolo: 22/11/2016