Intervista a Massimo Rugolo

A cura di Massimo Rugolo


1) Quanto, cosa e quando uno sportivo deve bere?

 

Acqua, Acqua ed ancora acqua...

Ecco a voi... l'universo che vi circonda...

L'acqua, definita anche l'oro blu del XXI° secolo, ricopre la superficie terrestre per ben il 71% della sua superficie.

Nel corpo umano l'acqua rappresenta ben il 70-75% del peso corporeo nei bambini, mentre negli anziani il 45-55%.

L'acqua è presente in ogni cellula dell'organismo. Ogni grammo di proteine lega 4 grammi di acqua, mentre ogni grammo di grasso solo 0,2 grammi. E' quindi evidente che i soggetti obesi hanno una percentuale di acqua corporea inferiore ai soggetti magri.

Poiché le donne hanno normalmente, rispetto agli uomini, circa il 5% in più di tessuto adiposo, la loro percentuale di acqua risulta essere di circa il 55% rispetto al 60% degli uomini.

Bere è davvero fondamentale, così come idratarsi, specie in determinati momenti della giornata.

Non bisogna mai e poi mai bere quando si ha sete bensì, molto prima, onde evitare di essere già in carestia d'acqua, ossia disidratati.

Il solo 2% in meno di idratazione comporta ben il 20% in meno di energia fisica.

Inoltre non bisogna bere durante i pasti se non in quantità limitate per non spegnere il fuoco che brucia gli alimenti. Dilavare i succhi gastrici è molto facile se si beve durante i pasti.  

Il calore dell'acqua assunta nei vari momenti del giorno è anche piuttosto importante. Bere al mattino è possibile e si dovrebbe ma, l'acqua in quei momenti potrà essere anche piu fresca; al contrario man mano che si va verso la fine della giornata bisognerebbe bere acqua più calda.

Al mattino bisognerebbe bere un quantitativo d'acqua di almeno 300-550 ml poiché il corpo durante il riposo non ha ricevuto liquidi. Successivamente sarebbe molto meglio bere fuori dai pasti. Mentre per gli allenamenti sarebbe bene bere acqua 330-540 ml pre e 500 ml subito dopo... per idratare il corpo e raffreddare gli organi.

Ricordiamo che il sangue è fatto d'acqua oltre che di altre sostanze, quindi meno si beve e più il liquido ematico si addensa. Ciò non è positivo per la nostra pompa sanguigna il CUORE, che deve sforzarsi maggiormente per inviare il liquido in tutto il corpo. Bere è fondamentale e per gli atleti che vogliono definire il quantitativo in litri ideale da bere, la migliore soluzione è moltiplicare 0,05 per il proprio peso corporeo.

L'acqua è il vero oro che dobbiamo proteggere e non inquinare!!!

seconda parte »




Ultima modifica dell'articolo: 11/01/2016