Intervista a Massimo Rugolo

A cura di Massimo Rugolo


Vedi anche: sport e ciclo mestruale

 

«


3. Durante il ciclo mestruale, qual è l'allenamento più adatto in sala pesi?

 

Non esistono controindicazioni nel praticare sport durante il ciclo mestruale.
La donna non è indebolita dal mestruo ma, il più delle volte, da fattori psicologici.
Una particolarità della mancanza di energia durante il ciclo, può essere dettata dalla perdita eccessiva di liquido ematico. Ma, la cosa anche molto importante da considerare è la produzione di Endorfine, che si ha grazie all'attività motoria.
Le Endorfine sono di sicuro aiuto, specie per i dolori del primo giorno di ciclo.
Quindi, cià che si potrebbe fare senza alcun problema è allenarsi in modo piu tranquillo, non lavorare con carichi eccessivi, non sottoporsi a stress fisico elevato.

L'individualità della performance durante il ciclo è sicuramente uno dei fattori che condiziona fortemente le atlete o che ne impreziosisce la qualità.
Ci sono addirittura delle sportive che hanno fatto registrare il loro personale record durante il primo giorno del ciclo.

L'andamento ormonale del ciclo, condiziona l'attività da svolgere durante le varie fasi.
Ecco a voi una descrizione abbastanza specifica:
-Nella fase mestruale sconsigliabile un lavoro pesante, per i quantitativi di sangue espulsi.

-Nella fase post-mestruale, vi è la preponderante presenza di  FSH che fa aumentare l'attenzione, la concentrazione,  la coordinazione e la forza; è preferibile, quindi un allenamento che ne rispetti tali parametri.

Nella fase ovulatoria si può riscontrare il massimo apporto di sangue capace di saturare l'emoglobina, fondamentale per trasportare Ossigeno. Da ciò si evince che il miglior sistema su cui lavorare è il miglioramento delle capacità aerobiche.

La fase post-ovulatoria, come anche la post-mestruale, è dettata da super condizioni di forza, sia fisiche che mentali.

Nella fase pre-mestruale come in quella mestruale, è bene curare l'attività senza spingere eccessivamente, magari curando l'elasticità ed abbassando lo stress, con lezioni di Yoga o training autogeno.

Come sempre curare la mente  e la tranquillità in certi momenti, dona la possibità al corpo umano di ricostituire le scorte e riempirsi di energie che serviranno per i prossimi allenamenti.

 

terza parte »