Macchine, corpo libero o pesi?

A cura di Massimo Rugolo

«

 

4) Le macchine sono indispensabili per l'allenamento, oppure possono bastare i manubri e l'ottima postura?


Lotta macchine contro pesi liberi... I pesi liberi sono sempre il Must per potersi allenare davvero e trovare la migliore forma fisica.
Le macchine le considero sempre un giusto attrezzo per potersi allenare quando si è un po' scarichi mentalmente o quando si vuole optare per qualche sessione di set composti o sistemi alternativi di allenamento.
Ma io, da buon personal trainer, osserverei alcuni movimenti e funzionalità della struttura di un mio cliente (come giustamente una sera mi ha insegnato il signor Francesco Cuzzolin, allenatore di basket, che rispetto e apprezzo da allora) prima di decidere cosa fargli fare.
Che genere di coordinazione motoria ha quella persona?
Alta/Bassa?
E' sempre stata un'atleta o non lo è mai stata?
Le macchine le utilizzo sempre con i miei clienti che iniziano, miste ad esercizi a corpo libero, per poter far loro comprendere bene la differenza fra un range di movimento seguito e guidato, ed uno fatto in totale libertà.
Le difficoltà che incontrano sono ben diverse, sulle macchine possono mettere il peso che vogliono, col corpo libero non possono farlo.
Per molti vi è la difficoltà di dover lottare contro la propria incapacità motoria, e ciò viene pian piano a galla facendo esercizi a corpo libero, per loro difficili, contro esercizi con le macchine, per loro molto più semplici.
Inoltre le macchine purtroppo, pur aiutando dal canto loro, non sono perfette biomeccanicamente, costringendo a movimenti non liberi o propri del nostro corpo.
RICORDIAMO CHE: le ossa assieme alle articolazioni ed ai muscoli che le tengono unite, altro non sono che un insieme di leve. Ma perché una leva funzioni al meglio ci devono essere determinate condizioni.
Vi faccio una domanda: chi rispetta maggiormente una leva, il macchinario o il peso libero e/o il corpo libero?
Ecco a voi le differenze sostanziali tra macchine e pesi liberi:
le macchine consentono ai muscoli una tensione continua per tutta l'escursione articolare, i pesi liberi lo fanno solo dove il segmento corporeo realizza il massimo braccio di leva. Da qui si può intendere che la percentuale di carico si riduce moltissimo nelle posizioni iniziali e finali. Le macchine non sono ideali per lo sviluppo della forza veloce dove la fase concentrica è piu veloce dell'eccentrica.
Le macchine, al contrario, assicurano un isolamento muscolare maggiore e maggiore sicurezza onde evitare traumi.
Ma, le macchine non sono proprio per tutti.
Difatti, vi sono individui alti 190-200 cm ed altri 150-160 cm; trovare la corretta posizione per entrambi sullo stesso macchinario è pressoché impossibile.
Le traiettorie non saranno più naturali come coi pesi liberi ed i traumi saranno anche più frequenti.
I manubri ed i bilancieri hanno il vantaggio di realizzare maggiore controllo propriocettivo, ma, utilizzandoli, maggiore sarà il pericolo, causa la traiettoria libera ed il minor controllo dell'esercizio.
Comunque, la mia idea è che il miglior sistema non esiste, usando entrambe (macchine e pesi liberi) si possono sviluppare workout da mille e una notte e ciò è quello che i veri amanti del FERRO richiedono...
Fare del meglio qualcosa che può fare ancora di più.




Ultima modifica dell'articolo: 19/12/2015