Il fisico da spettacolo: il segreto del corpo perfetto delle donne del cinema, tv e passerelle

A cura di Alfredo Salvatore Barulli


Le donne più belle e famose del mondo si affidano al proprio PERSONAL TRAINER per avere il fisico perfetto.
Uno dei concetti più diffusi tra le donne, comprese quelle che si dedicano assiduamente alla cura del proprio corpo e al fitness, è che l'allenamento con i pesi provochi un eccessivo aumento di "muscoli" e possa quindi portare ad assumere un aspetto maschile. Questo è un grosso errore dovuto all'ignoranza non solo delle persone meno esperte ma, purtroppo, anche degli istruttori in palestra (che non sono dei Personal Trainer! Attenzione!). Nonostante le ovvie differenze anatomo-fisiologiche tra i due sessi, l'allenamento con i pesi è capace, in realtà, di produrre sostanziali benefici sia nell'uomo che nella donna; l'aumento della percentuale di massa magra (aumenta il metabolismo e serve per dimagrire!), e l'aumento della forza e dell'integrità strutturale della maggior parte dei tessuti corporei, determinano infatti una maggior efficienza dell'organismo in generale, una maggior resistenza agli stress fisici ed un minor rischio di subire traumi e patologie a livello articolare e muscolare: in poche parole l'allenamento con i pesi è il segreto che aiuta a VIVERE MEGLIO, INVECCHIANDO IL PIU' TARDI POSSIBILE (FONDAMENTALE PER LE STAR!!). Allenamento delle starUn programma di allenamento con i pesi adeguatamente impostato, sia nei maschi che nelle femmine, induce una significativa diminuzione del grasso corporeo complessivo e allo stesso tempo un aumento della massa corporea magra; queste due modificazioni tendono a bilanciarsi tra loro, per cui non si registra nessuna - o solo una lieve variazione - del peso corporeo complessivo: IN PAROLE POVERE IL PESO SULLA BILANCIA É INGANNEVOLE, poiché se si "dimagrisce" di 2kg e ci si "tonifica" con 2kg di massa magra in più, il peso rimane uguale (-2kg di grasso + 2kg di massa magra= 0).
Vari studi hanno evidenziato che nelle donne (per le diverse caratteristiche morfologiche, funzionali e ormonali) questa metodica di allenamento determina una maggior riduzione della massa grassa rispetto all'uomo, mentre si registra, a differenza di quanto avviene nel maschio, solo un minimo incremento della massa muscolare. Bisogna infatti dire che, in entrambi i sessi, i guadagni di forza di un muscolo, realizzati attraverso l'uso di sovraccarichi, si accompagnano, generalmente, ad un aumento delle dimensioni di ciascuna delle fibre di cui esso è composto, ma che questo fenomeno è molto meno pronunciato nelle donne. Un noto studio scientifico ha infatti chiarito una volta per tutte che nel sessofemminile, l'ipertrofia muscolare (aumento di muscoli) indotta da un programma di ALLENAMENTO CON I PESI NON DETERMINERA' IN ALCUN CASO UN ECCESSIVO AUMENTO DELLA MUSCOLATURA O UN EFFETTO MASCOLINIZZANTE.
L'ipertrofia muscolare è in gran parte, influenzata dal testosterone che, essendo il principale ormone sessuale "maschile", è presente in quantità 10 volte maggiore nel sangue dell'uomo normale rispetto alla donna normale: GLI É DUNQUE IMPOSSIBILE AVERE GLI STESSI MUSCOLI. Altri fattori da prendere in considerazione sono la minor quantità di massa muscolare nelle femmine e i loro maggiori depositi di grasso sottocutaneo che tendono ad ammorbidire quel rilievo e quelle caratteristiche di figura che sono proprie della muscolatura maschile. A prescindere dagli incrementi di forza, quindi, l'ipertrofia muscolare è un fenomeno senz'altro meno pronunciato nelle donne che non negli uomini.

L'altra "credenza popolare" delle donne e degli istruttori/ici in palestra è che l'allenamento aerobico faccia dimagrire e faccia tonificare (in realtà fa solo perdere kg sulla bilancia ma i fianchi e la "panza" rimangono lì, diminuendo di un minimo solo all'inizio). è stato infatti dimostrato in vari esperimenti che molti dei benefici del lavoro aerobico si possono ottenere anche con il training con sovraccarichi (pesi). Qualche effettiva differenza c'è tra i due tipi di training, soprattutto circa i loro effetti sulla diminuzione del grasso corporeo. Confrontando per esempio 30-60 minuti di aerobica con lo stesso tempo di esercizio con i pesi, c'è l'idea che con la prima si brucino più calorie per unità di tempo, quindi che l'allenamento aerobico sia l'ideale per dimagrire: non a caso le donne in palestra vengono spedite a far aerobica/step/gag ecc. ecc. o per ore su cyclette/tapis roulant/step ecc ecc.
Sviluppare i muscoli, invece, richiede qualche settimana di tempo, ma è un investimento che paga, perché il metabolismo accelera più che con l'attività aerobica. Va ricordato, infatti, che il muscolo rappresenta uno dei tessuti metabolicamente più attivi del nostro corpo, per cui aumentare la nostra massa muscolare di qualche chilo permette di incrementare significativamente il nostro metabolismo basale. Di conseguenza, saranno, maggiori le calorie che il nostro corpo brucerà durante l'esercizio fisico, ma anche durante il sonno, il riposo e le normali attività quotidiane ed incrementerà, quindi, il nostro dispendio energetico giornaliero. Questo è un fattore da tenere ben presente, in quanto un maggior consumo calorico, associato ad un incremento di massa magra, favorirà una riduzione della massa adiposa dell'organismo e perciò un corretto dimagrimento (concentrato cioè sulla perdita di grasso quindi sulla qualità) anziché una semplice perdita di peso (quantità). Molte donne temono che l'aumento di massa muscolare significhi fisico gonfio, massiccio, da culturista. La realtà è che, avendo una maggiore densità, a parità di peso il muscolo occupa uno spazio cinque volte minore rispetto al grasso; quindi, con una maggior percentuale di massa muscolare, si avrà un fisico più asciutto, atletico e meglio definito come le modelle e le star. Non a caso tutte le donne dello spettacolo, attrici, cantanti e conduttrici televisive in mano al proprio Personal Trainer (lontano dalle palestre!!) - essendosi rese conto che il training con i pesi costituisce l'allenamento perfetto per perdere massa grassa, rassodare, aumentare il tono muscolare e migliorare le proporzioni corporee (le forme!) con conseguenti benefici effetti sul l'estetica - hanno inserito a pieno titolo questa metodica nel proprio programma di allenamento. Infatti, come dimostrato da numerosi studi, ad esempio quello condotto dalla Queen's University dell'Ontario, per perdere peso in massa grassa (il peso della bilancia non centra!!), quindi nel modo più sano e duraturo, è indispensabile associare ad un adeguato regime dietetico, un'attività fisica mista sia aerobica che anaerobica (pesi).

Tutti questi dati dovrebbero convincere le donne a vincere la diffidenza e l'ostilità che hanno verso i pesi, perché molto spesso dettate da errate convinzioni. Ragazze, vi ho svelato il segreto del fisico perfetto delle modelle, star di Hollywood e della TV... volete migliorare quindi il vostro aspetto fisico? Forza allora, non ci sona più scuse: chiamate un Personal Trainer e poi via con bilancieri e manubri! Provare per credere! Buon lavoro!



Ultima modifica dell'articolo: 02/03/2016