BullsWorkout

A cura del Dott. Antonino Bianco


BASTA CON LA SOLITA ROUTINE DI LAVORO A CIRCUITO! DA OGGI PROVA IL BULLSWORKOUT!!!

Cos'è BullsWorkout®

Condizionamento generale del corpo, forza, velocità, elasticità, reattività, coordinazione e capacità di concentrazione. Questi sono gli obiettivi di BullsWorkOut®.

Un allenamento ad ALTA INTENSITÀ con cui è possibile incrementare il proprio METABOLISMO e la propria POTENZA AEROBICA.


bulls-workoutL'impegno non equilibrato di muscoli e articolazioni porta dismetrie, torsioni, compensi e alterazioni posturali. Da questa consapevolezza è nata la necessità di affiancare a ogni allenamento specifico un lavoro di rafforzamento e di riequilibrio globale delle catene muscolari, al fine di prevenire gli squilibri posturali che ne deriverebbero. Da queste basi nasce la mia esigenza di creare un allenamento che possa dare una svolta alla vostra performance sportiva.

I risultati degli atleti coinvolti negli allenamenti BullsWorkOut® hanno determinato un miglioramento della postura, della deambulazione, del baricentro corporeo e della prestazione atletica, nonché un NETTO MIGLIORAMENTO DELLA PERFORMANCE SPORTIVA.

Metodica di Allenamento

La METODICA di ALLENAMENTO BULLSWORKOUT è un percorso unico e completo per comprendere come programmare e periodizzare l'allenamento agonistico tuo e dei tuoi atleti. È strutturato in tre parti e viene cucito su misura in base alla disciplina praticata. Ogni sport, infatti, necessita una programmazione differente, ed è per questo che la prima fase prevede un'analisi approfondita delle esigenze del singolo, analisi svolta da esperti preparatori atletici coadiuvati da competitors di livello nazionale.

L'obiettivo è talmente semplice da risultar apparentemente banale: fornire le chiavi di lettura di una programmazione scientifica definita, strutturata e finalizzata al miglioramento delle prestazioni. Questo non rappresenta un punto di arrivo ma, al contrario, un punto di partenza per coach e atleti che puntano a ottenere sempre il massimo durante gli allenamenti.

Certificazioni

La CERTIFICAZIONE TRAINER L1 si può riassumere come un'introduzione metodologica, dove vengono spiegati i concetti e i movimenti alla base della Bulls Workout®. Include la base teorica e pratica per l'organizzazione non solo di allenamenti in sala corsi, ma anche in sala attrezzi e nei diversi contesti sportivi.

Per entrare in questo corso non sono necessari pre-requisiti ma solo passione per il fitness e tanta voglia di continuare ad aggiornarsi.

 

La seconda CERTIFICAZIONE TRAINER L2 è un corso intermedio che si basa sui concetti e movimenti del Livello 1, sviluppandoli e arricchendoli per il raggiungimento di una conoscenza superiore. È il corso/livello indicato per tutti coloro che desiderano diventare allenatori di Bulls Workout®, capaci di creare programmi avanzati di allenamento in tutti gli ambiti sportivi.

 

La terza CERTIFICAZIONE TRAINER L3, permette di sviluppare, per gli allenatori titolari del 2o livello, una coscienza pratica e teorica ancor superiore e la capacità di programmare una stagione intera in tutti gli ambiti sportivi; prevede un esame finale teorico e pratico. Infine, i migliori del corso, avranno la possibilità di diventare Master Trainer e potranno essere inseriti nel Team BullsWorkout e diventare Formatori.

Programmazione degli Allenamenti

Nel programmare un allenamento BullsWorkOut® bisogna iniziare e terminare con un'adeguata sessione di warmup e cooldown, che dovranno essere obbligatoriamente di Core Stability.
Questo perchè, oltre ad avere ottimi benefici per ciò che riguarda la prevenzioni dagli infortuni, permettono di attivare la giusta concentrazione mentale.

Negli allenamenti bisogna alternare esercizi di resistenza con altri svolti utilizzando carichi maggiori e intervalli di ripetizioni inferiori.

Nella scelta degli esercizi e relativa sequenza, bisogna evitare di concentrarsi solamente su una parte del corpo. Cambiare l'obiettivo da un esercizio all'altro in modo da non lavorare sempre sullo stesso gruppo muscolare in sequenza ed evitare di mantenere il corpo nella stessa posizione per periodi prolungati di tempo. In questo modo chi partecipa riceverà uno stimolo migliore, riducendo al minimo il rischio di infortuni, senza compromettere i risultati.

È fondamentale includere un mix dei “6 movimenti di base”, ossia: spinte, tirate, salti, equilibrio, tenute e rotazioni. Ciò garantirà una serie bilanciata di movimenti importanti in ciascuna sessione.

Il metodo BullsWorkout® attiva tutti i gruppi muscolari poiché sviluppandosi a X e dividendo il corpo sul piano sagittale e frontale, abbina esercizi biarticolari con altri monoarticolari in modo da avere la maggior attenzione sugli squilibri muscolari (già in natura ne siamo dotati) che spesso si accentuano durante le normali sedute di allenamento.