Riso Venere - Riso Nero

Generalità

Il riso Venere è una varietà di riso ibrida, ottenuta dall'uomo grazie all'abile sfruttamento di metodi convenzionali (re-incrocio di altre varietà di riso); pertanto, seppur diverso dal punto di vista genetico rispetto alle cultivar tradizionali, il riso Venere NON è un Organismo Geneticamente Modificato (OGM).

Riso venereIl riso Venere è un tipo di riso integrale di color viola molto scuro; non a caso, viene anche detto riso nero. Oltre all'aspetto particolare, ha un gusto a sé stante ed un aroma che ricorda fortemente l'odore del pane appena sfornato.
I progenitori del riso Venere sono nativi della Cina, dove, fino al XIX secolo, venivano coltivati (e già re-incrociati per selezione) esclusivamente come cibo destinato all'alimentazione dell'imperatore e della corte reale. La varietà odierna di riso Venere è stata perfezionate in Italia.
Com'è deducibile, il nome "Venere" si ricollega al simbolismo mitologico; per la precisione, fa riferimento alla ben nota Dea Romana dell'amore, della bellezza e della fertilità. Tale analogia è giustificabile dal fatto che, in passato, il riso nero era considerato un potente afrodisiaco; questa convinzione promosse la nascita di un ulteriore sinonimo, ovvero "riso proibito".
Nel nostro paese, la produzione di semente di riso Venere è svolta esclusivamente dalla SA.PI.SE. (Sardo Piemontese Sementi Soc. Coop - Società Agricola), che ha provveduto a registrare la varietà presso il Registro Nazionale delle Specie Agrarie.

Aspetti Nutrizionali

Dal punto di vista nutrizionale, essendo un cereale integrale, il riso Venere affianca all'elevato contenuto di amido generose quantità di fibra alimentare. Le proteine sono invece scarse e di medio valore biologico, mentre gli acidi grassi hanno un'importanza decisamente marginale.
Per quel che concerne il profilo salino, il riso Venere contiene buone quantità di fosforo e potassio, nonché piccole dosi di altri elementi come: ferro, zinco e selenio.
riso venereDal punto di vista vitaminico, il riso Venere sembra un'ottima fonte di tiamina (vit. B1) e, secondariamente, di poche altre idrosolubili del gruppo B. Se il riso nero conservasse il germe (dal quale si ricava un olio), sarebbe ricchissimo di acidi grassi polinsaturi essenziali e vitamine liposolubili (soprattutto tocoferoli - vit. E), ma anche facilmente deperibile (irrancidimento).
Differentemente da altre varietà di riso integrale, il riso Venere si avvale di un'ulteriore caratteristica nutrizionale, unica nel suo genere. Infatti, quello nero deve il suo aspetto cromatico alle ottime quantità antociani (gli stessi dei mirtilli palustri, del vino nero ecc.), famose molecole polifenoliche dal potere antiossidante, antitumorale, ipocolesterolemizzante ecc.
NB. Rispetto a quello brillato, il riso venere ha un indice glicemico molto più basso, un carico glicemico leggermente inferiore e risulta nettamente meno digeribile.

Utilizzo Gastronomico e Ricette

Nell'impiego culinario del riso Venere, NON bisogna dimenticare che si tratta di un riso integrale. Tale precisazione è a dir poco fondamentale, in quanto ne definisce alcune specifiche caratteristiche chimico-fisiche. Riso brillato, riso integrale e riso parboiled (una sorta di precotto) risultano estremamente differenti tra loro; senza considerare le discrepanze legate alla varietà specifica.
Il riso Venere si distingue da quello brillato per alcune caratteristiche fondamentali:

  1. Tempo di cottura superiore; nel caso della lessatura, questa va fatta in acqua fredda e richiede circa 40' dal raggiungimento dell'ebollizione. Con l'utilizzo di una pentola a pressione, il tempo si contrae fino a 25' dal momento del fischio
  2. Maggior resistenza alla cottura, ovvero scuoce più difficilmente
  3. Extra tenacità ed elasticità nella masticazione
  4. Capacità di mantecatura/mantecazione quasi assente.

Tali peculiarità fanno del riso Venere un ottimo sostitutivo del pane, destinato all'accompagnamento di pietanze (soprattutto carne e pesce) e contorni (crudi e cotti). Inoltre, può formulare ottimi primi piatti freddi o caldi, purché si tenga a mente di eseguire cotture separate (riso bollito con zucchine e gamberi saltati, insalata di riso Venere ecc.).
Di seguito il video per preparare una ricetta sfiziosa ed estiva: Insalata di Riso Bianco e Nero con Feta e Noci. Vedi anche le altre Ricette con Riso Venere